Giubileo della Misericordia: Cav. De Lisa,onore e gloria a Papa Francesco,Benedetto XVI,Santa Sede e Chiesa Cattolica

0

Regione Campania – Provincia di Salerno – Città del Vaticano – Conferenza Episcopale Italiana (CEI) – Prefettura della Casa Pontificia – Diocesi di Roma (Milano,Torino,Palermo,Firenze, Venezia,Potenza,Bari, Campobasso, Reggio-Calabria,Cagliari, Aosta,Genova,Bologna,Tursi-Lagonegro,ecc.) – Diocesi di Napoli (Caserta,Capua,Aversa,Benevento,Acerra,Avellino,Ariano Irpino-Lacedonia,Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia,Salerno-Campagna-Acerno,Nocera Inferiore-Sarno,Amalfi-Cava dei Tirreni,Vallo della Lucania,Nola,Ischia,Prelatura di Pompei,Alife-Caiazzo,Teano-Calvi,Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti,Abbazia di Montevergine,Pozzuoli,Sessa Aurunca,Sorrento-Castellamare di Stabia,Abbazia Santissima Trinità di Cava dei Tirreni,ecc.) – Presidenza della Repubblica – Governo Italiano – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Prefettura di Salerno e Napoli – Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro,Vallo della Lucania e Salerno – A.S.L. Salerno – Ordine dei Medici di Salerno – Corte Costituzionale – CSM – Forze Armate (Arma dei Carabinieri,Polizia di Stato,Esercito Italiano,Guardia di Finanza,Guardia Forestale,Guardia di Finanza,Guardia Costiera,ecc.) – Sanità Campana e Italiana – Sindacato Nazionale (CISL,CGIL,UIL,CISAL,UGL,FIALS,ecc.).

Il Cav. Attilio De Lisa di Sanza (dipendente di ruolo dell’A.S.L. Salerno come Referente del Governo delle Agende del P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali oltre originario di San Rufo nel Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni e di riferimento a Mons. Antonio De Luca della Diocesi di Teggiano-Policastro succedento a Mons. Bruno Schettino Arcivescovo di Capua,Mons. Francesco Pio Tamburrino Arcivescovo emerito di Foggia-Bovino e fino al precedente Mons. Angelo Spinillo Vescovo di Aversa e vicepresidente della Conferenza Episcopale Italiana con alla Presidenza Sua Em. Rev. Card. Angelo Bagnasco dell’Arcidiocesi di Genova) da sempre vicino alla Parola di Gesù Cristo (Via,Vita e Verità) e al rispetto della Santa Sede e Madre Chiesa Cattolica,onora con gioia questo Giubileo Straordinario della Misericordia (aperto l’8 Dicembre 2015 e termina il 20 novembre 2016) voluto da Papa Francesco suo Gran Maestro in quanto Cavaliere dell’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa e come sempre darà il massimo impegno e contributo con i suoi veri Valori Cristiani.
Un Giubileo dei due Papi che il Cav. De Lisa ha avuto più contatto diretto ricevendo l’onore prima e più di una volta della Benedizione Apostolica da parte di Papa Joseph Aloisius Ratzinger tramite l’incaricato Assessore per gli Affari Generali Mons. Peter B. Wells e dopo con l’attuale Jorge Mario Bergoglio di quella da parte di tutta la Segreteria dello Stato Vaticano capeggiata da Sua Em. Rev. Card. Pietro Parolin che ha firmato anche l’attestato dell’Ordine Pontificio appartenente.
Onore e Gloria alla Santa Sede compreso Segreteria dello Stato Vaticano (Padre Federico Lombardi,Mons. Guillermo Javier Karcher,Card. Pietro Parolin e Sostituti,Mons. Peter B. Wells,ecc.),alla Santa Romana Chiesa (compreso Sua Em. Rev. Card. Salvatore De Giorgi,Sua Em. Rev. Card. Achille Silvestrini,Sua Em. Rev. Card. Camillo Ruini,Sua Em. Rev. Card. Tarcisio Bertone,ecc),alla Prefettura della Casa Pontificia (Prefetto Mons. Georg. Ganswein.ecc.),alla Conferenza Episcopale Italiana,alla Nunziatura Apostolica in Italia e alla Chiesa Cattolica Campana (Sua Em. Rev. Card. Crescenzio Sepe, Mons. Angelo Spinillo,Mons. Antonio De Luca,Mons. Giuseppe Giudice,Mons. Pasquale Cascio,Mons. Beniamino Depalma,Mons. Salvatore Visco,Mons. Tommaso Caputo,Mons. Orazio Soricelli,Mons. Francesco Marino,Mons. Andrea Mugione,Mons. Antonio DI DONNA,Mons. Francesco Alfano,Mons. Orazio Francesco Piazza,Mons. Gennaro Pascarella,Mons. Michele De Rosa,Mons. Pietro Lagnese,Mons. Arturo Aiello,Mons. Valentino Di Cerbo,Mons. Sergio Melillo),Italiana e Mondiale.
Infine nella sua infanzia il Grande ricordo di San Giovanni Paolo II con le Reliquie arrivate nella sua Diocesi onorando insieme al suo Vescovo di riferimento con la partecipazione sia a San Marco di Teggiano che a Padula.Regione Campania – Provincia di Salerno – Città del Vaticano – Conferenza Episcopale Italiana (CEI) – Prefettura della Casa Pontificia – Diocesi di Roma (Milano,Torino,Palermo,Firenze, Venezia,Potenza,Bari, Campobasso, Reggio-Calabria,Cagliari, Aosta,Genova,Bologna,Tursi-Lagonegro,ecc.) – Diocesi di Napoli (Caserta,Capua,Aversa,Benevento,Acerra,Avellino,Ariano Irpino-Lacedonia,Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia,Salerno-Campagna-Acerno,Nocera Inferiore-Sarno,Amalfi-Cava dei Tirreni,Vallo della Lucania,Nola,Ischia,Prelatura di Pompei,Alife-Caiazzo,Teano-Calvi,Cerreto Sannita-Telese-Sant’Agata de’ Goti,Abbazia di Montevergine,Pozzuoli,Sessa Aurunca,Sorrento-Castellamare di Stabia,Abbazia Santissima Trinità di Cava dei Tirreni,ecc.) – Presidenza della Repubblica – Governo Italiano – Presidenza del Consiglio dei Ministri – Prefettura di Salerno e Napoli – Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro,Vallo della Lucania e Salerno – A.S.L. Salerno – Ordine dei Medici di Salerno – Corte Costituzionale – CSM – Forze Armate (Arma dei Carabinieri,Polizia di Stato,Esercito Italiano,Guardia di Finanza,Guardia Forestale,Guardia di Finanza,Guardia Costiera,ecc.) – Sanità Campana e Italiana – Sindacato Nazionale (CISL,CGIL,UIL,CISAL,UGL,FIALS,ecc.).

Il Cav. Attilio De Lisa di Sanza (dipendente di ruolo dell’A.S.L. Salerno come Referente del Governo delle Agende del P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali oltre originario di San Rufo nel Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni e di riferimento a Mons. Antonio De Luca della Diocesi di Teggiano-Policastro succedento a Mons. Bruno Schettino Arcivescovo di Capua,Mons. Francesco Pio Tamburrino Arcivescovo emerito di Foggia-Bovino e fino al precedente Mons. Angelo Spinillo Vescovo di Aversa e vicepresidente della Conferenza Episcopale Italiana con alla Presidenza Sua Em. Rev. Card. Angelo Bagnasco dell’Arcidiocesi di Genova) da sempre vicino alla Parola di Gesù Cristo (Via,Vita e Verità) e al rispetto della Santa Sede e Madre Chiesa Cattolica,onora con gioia questo Giubileo Straordinario della Misericordia (aperto l’8 Dicembre 2015 e termina il 20 novembre 2016) voluto da Papa Francesco suo Gran Maestro in quanto Cavaliere dell’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa e come sempre darà il massimo impegno e contributo con i suoi veri Valori Cristiani.
Un Giubileo dei due Papi che il Cav. De Lisa ha avuto più contatto diretto ricevendo l’onore prima e più di una volta della Benedizione Apostolica da parte di Papa Joseph Aloisius Ratzinger tramite l’incaricato Assessore per gli Affari Generali Mons. Peter B. Wells e dopo con l’attuale Jorge Mario Bergoglio di quella da parte di tutta la Segreteria dello Stato Vaticano capeggiata da Sua Em. Rev. Card. Pietro Parolin che ha firmato anche l’attestato dell’Ordine Pontificio appartenente.
Onore e Gloria alla Santa Sede compreso Segreteria dello Stato Vaticano (Padre Federico Lombardi,Mons. Guillermo Javier Karcher,Card. Pietro Parolin e Sostituti,Mons. Peter B. Wells,ecc.),alla Santa Romana Chiesa (compreso Sua Em. Rev. Card. Salvatore De Giorgi,Sua Em. Rev. Card. Achille Silvestrini,Sua Em. Rev. Card. Camillo Ruini,Sua Em. Rev. Card. Tarcisio Bertone,ecc),alla Prefettura della Casa Pontificia (Prefetto Mons. Georg. Ganswein.ecc.),alla Conferenza Episcopale Italiana,alla Nunziatura Apostolica in Italia e alla Chiesa Cattolica Campana (Sua Em. Rev. Card. Crescenzio Sepe, Mons. Angelo Spinillo,Mons. Antonio De Luca,Mons. Giuseppe Giudice,Mons. Pasquale Cascio,Mons. Beniamino Depalma,Mons. Salvatore Visco,Mons. Tommaso Caputo,Mons. Orazio Soricelli,Mons. Francesco Marino,Mons. Andrea Mugione,Mons. Antonio DI DONNA,Mons. Francesco Alfano,Mons. Orazio Francesco Piazza,Mons. Gennaro Pascarella,Mons. Michele De Rosa,Mons. Pietro Lagnese,Mons. Arturo Aiello,Mons. Valentino Di Cerbo,Mons. Sergio Melillo),Italiana e Mondiale.
Infine nella sua infanzia il Grande ricordo di San Giovanni Paolo II con le Reliquie arrivate nella sua Diocesi onorando insieme al suo Vescovo di riferimento con la partecipazione sia a San Marco di Teggiano che a Padula.

Lascia una risposta