SAB12 Libreria Indipendente(Corso Italia 258 Sorrento) Storytelling al buio : Mauro Marsu in “La Famiglia Rossi”ore19:30

0

Sabato 12 Dicembre (dopo la bella e forte esperienza del 26 Settembre), alla Liberia Indipendente (Corso Italia 258/C, Sorrento) alle ore 19:30, si replica una serata particolare dedicata allo storytelling, con il live de “La Famiglia Rossi” : Spettacolo di “Cantautorep”, un percorso di storytelling tra musica e recitazione (di e con Mauro Marsu). Per la seconda volta, lo spettacolo sarà inscenato “al buio/semioscurità” per dar ancor più risalto alla potenza evocativa del testo. Mauro Marsu con piacere, ha scelto di replicare il proprio spettacolo, riabbracciando l’idea del gestore Mimmo Bencivenga, che l’ha reinvitato a presentare lo spettacolo, riproponendolo in questa “veste scenica” particolare. Anche chi ha già assistito allo spettacolo stesso, inscenato nella sua veste classica (dove Mauro Marsu è generalmente accompagnato da Dj Spider e un pianista) potrà, partecipando, assistere a una versione inedita dello stesso, in chiave più minimalista, intima ed evocativa.
Dopo lo spettacolo seguirà un dibattito con l’autore, che non si esclude dia anche anticipazioni del suo prossimo lavoro.

Per info e contatti FB : Mauro Marsu FB :Libreria Indipendente Tel. 081 1891 2359 Youtube : marsuekainohiphop Il disco “La Famiglia Rossi” di Mauro Marsu & Antonio Kaino è in libero ascolto sia su Spotify sia su Youtube, e sarà in vendita ad un prezzo speciale durante la serata di sabato.

Brevi cenni allo spettacolo : Dall’incontro artistico di Mauro D’Arco in arte “Mauro Marsu” (membro del gruppo campano Resurrextion) e del beatmaker salentino Antonio “Kaino” Carofalo nasce il progetto “La Famiglia Rossi” disponibile dal 5 Maggio sui principali stores digitali (e in copia fisica in “tiratura limitata”) e anticipato dal videoclip “Sara” (la figlia) feat. Salvatore Di Palma. Il disco ha un concept molto particolare e racconta la storia di un nucleo familiare, “La Famiglia Rossi”, attraverso 12 tracce, divise in 5 canzoni e 7 tracce recitate. Lo spettacolo si differenzia dal classico live Hip Hop, sia per il concept del disco sia per il fatto che lo spettacolo stesso propone agli ascoltatori tracce recitate miste a tracce cantate, facendo interagire tra loro il linguaggio musicale e il linguaggio teatrale. Gli spettatori saranno introdotti nel racconto da una “voce narrante” che li guiderà fino all’abitazione de “La Famiglia Rossi” di cui potranno seguire un’intera giornata a partire “dalle 5 e mezza di mattina di una qualunque giornata a cavallo tra l’inverno ed una nuova primavera… ”. Nel disco così come nello spettacolo, vengono ripercorse, in quest’ordine, le storie di Anna (la madre), Mario (il padre), Luigi (il figlio minore), Aldo (il nonno) e Sara (la figlia maggiore). Ogni canzone, sarà preceduta da una “voce narrante” che introdurrà di volta in volta, la storia di ogni personaggio. I due autori definiscono il loro lavoro come un progetto di “cantautorep”, il loro intento è unire la musica rap a “contaminazioni e connotazioni cantautorali”, attraverso un percorso di storytelling. I versi di Mauro Marsu raccontano e omaggiano la quotidianità di una famiglia i cui personaggi sono costruiti attraverso una “miscela di persone e caratteristiche” osservabili nel quotidiano di ciascuno di noi e spunti familiari, a tratti autobiografici. Ne risulta un “collage umano creativo”, che dipinge personaggi fortemente credibili, in cui gli ascoltatori potranno probabilmente ritrovare anche tratti caratteristici di persone a loro care. Le produzioni curate da Antonio Kaino “beatSpreader” attraverso il sapiente uso del campionatore Akai, rielaborano samples raccolti da vecchi classici della musica anni ’60 e anni ’70, soprattutto italiana. Beats che fanno da tappeto ideale alle vicende della Famiglia Rossi, ricostruendo musicalmente le storie e gli stati d’animo dei vari personaggi, attraverso diverse atmosfere e sfumature che risaltano di volta in volta le peculiarità di ogni personaggio.Sabato 12 Dicembre (dopo la bella e forte esperienza del 26 Settembre), alla Liberia Indipendente (Corso Italia 258/C, Sorrento) alle ore 19:30, si replica una serata particolare dedicata allo storytelling, con il live de “La Famiglia Rossi” : Spettacolo di “Cantautorep”, un percorso di storytelling tra musica e recitazione (di e con Mauro Marsu). Per la seconda volta, lo spettacolo sarà inscenato “al buio/semioscurità” per dar ancor più risalto alla potenza evocativa del testo. Mauro Marsu con piacere, ha scelto di replicare il proprio spettacolo, riabbracciando l’idea del gestore Mimmo Bencivenga, che l’ha reinvitato a presentare lo spettacolo, riproponendolo in questa “veste scenica” particolare. Anche chi ha già assistito allo spettacolo stesso, inscenato nella sua veste classica (dove Mauro Marsu è generalmente accompagnato da Dj Spider e un pianista) potrà, partecipando, assistere a una versione inedita dello stesso, in chiave più minimalista, intima ed evocativa.
Dopo lo spettacolo seguirà un dibattito con l’autore, che non si esclude dia anche anticipazioni del suo prossimo lavoro.

Per info e contatti FB : Mauro Marsu FB :Libreria Indipendente Tel. 081 1891 2359 Youtube : marsuekainohiphop Il disco “La Famiglia Rossi” di Mauro Marsu & Antonio Kaino è in libero ascolto sia su Spotify sia su Youtube, e sarà in vendita ad un prezzo speciale durante la serata di sabato.

Brevi cenni allo spettacolo : Dall’incontro artistico di Mauro D’Arco in arte “Mauro Marsu” (membro del gruppo campano Resurrextion) e del beatmaker salentino Antonio “Kaino” Carofalo nasce il progetto “La Famiglia Rossi” disponibile dal 5 Maggio sui principali stores digitali (e in copia fisica in “tiratura limitata”) e anticipato dal videoclip “Sara” (la figlia) feat. Salvatore Di Palma. Il disco ha un concept molto particolare e racconta la storia di un nucleo familiare, “La Famiglia Rossi”, attraverso 12 tracce, divise in 5 canzoni e 7 tracce recitate. Lo spettacolo si differenzia dal classico live Hip Hop, sia per il concept del disco sia per il fatto che lo spettacolo stesso propone agli ascoltatori tracce recitate miste a tracce cantate, facendo interagire tra loro il linguaggio musicale e il linguaggio teatrale. Gli spettatori saranno introdotti nel racconto da una “voce narrante” che li guiderà fino all’abitazione de “La Famiglia Rossi” di cui potranno seguire un’intera giornata a partire “dalle 5 e mezza di mattina di una qualunque giornata a cavallo tra l’inverno ed una nuova primavera… ”. Nel disco così come nello spettacolo, vengono ripercorse, in quest’ordine, le storie di Anna (la madre), Mario (il padre), Luigi (il figlio minore), Aldo (il nonno) e Sara (la figlia maggiore). Ogni canzone, sarà preceduta da una “voce narrante” che introdurrà di volta in volta, la storia di ogni personaggio. I due autori definiscono il loro lavoro come un progetto di “cantautorep”, il loro intento è unire la musica rap a “contaminazioni e connotazioni cantautorali”, attraverso un percorso di storytelling. I versi di Mauro Marsu raccontano e omaggiano la quotidianità di una famiglia i cui personaggi sono costruiti attraverso una “miscela di persone e caratteristiche” osservabili nel quotidiano di ciascuno di noi e spunti familiari, a tratti autobiografici. Ne risulta un “collage umano creativo”, che dipinge personaggi fortemente credibili, in cui gli ascoltatori potranno probabilmente ritrovare anche tratti caratteristici di persone a loro care. Le produzioni curate da Antonio Kaino “beatSpreader” attraverso il sapiente uso del campionatore Akai, rielaborano samples raccolti da vecchi classici della musica anni ’60 e anni ’70, soprattutto italiana. Beats che fanno da tappeto ideale alle vicende della Famiglia Rossi, ricostruendo musicalmente le storie e gli stati d’animo dei vari personaggi, attraverso diverse atmosfere e sfumature che risaltano di volta in volta le peculiarità di ogni personaggio.