Cava de Tirreni imprenditore edile mette in fughi i ladri, è allarme furti e questuanti

0

Cava de Tirreni imprenditore edile mette in fughi i ladri, è allarme furti e questuanti nella cittadina incuneata fra Salerno , la Costiera amalfitana e l’ Agro Nocerino – Sarnse ecco la vicenda su La Città di Salerno con un articolo di Annalaura Ferrara Hanno sfidato i proprietari della villa dove hanno tentato di portare via un camion, rimanendo lì i nonostante la scoperta del proprietario e i violenti improperi per farli allontanare. Quattro persone, venerdì notte, in zona Sant’Anna, hanno fatto irruzione in una proprietà privata, con l’intenzione di portare via un camion utilizzato dal proprietario per trasportare materiale edile. L’uomo, un costruttore di circa 50 anni, accortosi di strani rumori si è affacciato e ha notato quattro uomini, due di essi intenti a manomettere l’accensione del camion per portarselo via. Alle invettive del padrone di casa allo scopo di farli desistere dal tentativo di furto, i quattro uomini non hanno, minimamente, accennato ad andare via. Aanzi hanno dato vita ad un’azione di vera e propria sfida pensando che il titolare del camion si arrendesse. Il costruttore a quel punto ha allertato suo fratello ed entrambi, pur rischiando un confronto diretto e pericoloso, si sono diretti verso i quattro uomini che, vistisi braccati e forse anche per paura che potessero arrivare da un momento all’altro le forze dell’ordine, si sono dati alla fuga. Ieri mattina sul posto sono giunti i carabinieri del tenente Vincenzo Tatarella per i rilievi e per ricostruire l’identikit dei quattro che si sono presentati a volto scoperto. Ora si cerca di risalire ai malviventi grazie all’impianto di videosorveglianza presente sul posto che è al vaglio degli inquirenti. Una situazione alquanto pericolosa, dalla quale sarebbe potuta scaturire una colluttazione tra i malviventi e i due fratelli accorsi per sventare il furto del camion indispensabile per il lavoro dell’uomo. Proprio Sant’Anna, è stata la località che, da oltre un anno e mezzo, è stata nel mirino dei ladri. Va detto che spesso, anche per le legittime reazioni delle vittime, si rischia grosso. E qualcuno, a lungo andare, potrebbe farsi. La tragedia è dietro l’angolo.

Cava de Tirreni imprenditore edile mette in fughi i ladri, è allarme furti e questuanti nella cittadina incuneata fra Salerno , la Costiera amalfitana e l' Agro Nocerino – Sarnse ecco la vicenda su La Città di Salerno con un articolo di Annalaura Ferrara Hanno sfidato i proprietari della villa dove hanno tentato di portare via un camion, rimanendo lì i nonostante la scoperta del proprietario e i violenti improperi per farli allontanare. Quattro persone, venerdì notte, in zona Sant’Anna, hanno fatto irruzione in una proprietà privata, con l’intenzione di portare via un camion utilizzato dal proprietario per trasportare materiale edile. L’uomo, un costruttore di circa 50 anni, accortosi di strani rumori si è affacciato e ha notato quattro uomini, due di essi intenti a manomettere l’accensione del camion per portarselo via. Alle invettive del padrone di casa allo scopo di farli desistere dal tentativo di furto, i quattro uomini non hanno, minimamente, accennato ad andare via. Aanzi hanno dato vita ad un’azione di vera e propria sfida pensando che il titolare del camion si arrendesse. Il costruttore a quel punto ha allertato suo fratello ed entrambi, pur rischiando un confronto diretto e pericoloso, si sono diretti verso i quattro uomini che, vistisi braccati e forse anche per paura che potessero arrivare da un momento all’altro le forze dell’ordine, si sono dati alla fuga. Ieri mattina sul posto sono giunti i carabinieri del tenente Vincenzo Tatarella per i rilievi e per ricostruire l’identikit dei quattro che si sono presentati a volto scoperto. Ora si cerca di risalire ai malviventi grazie all’impianto di videosorveglianza presente sul posto che è al vaglio degli inquirenti. Una situazione alquanto pericolosa, dalla quale sarebbe potuta scaturire una colluttazione tra i malviventi e i due fratelli accorsi per sventare il furto del camion indispensabile per il lavoro dell’uomo. Proprio Sant’Anna, è stata la località che, da oltre un anno e mezzo, è stata nel mirino dei ladri. Va detto che spesso, anche per le legittime reazioni delle vittime, si rischia grosso. E qualcuno, a lungo andare, potrebbe farsi. La tragedia è dietro l’angolo.