“DIAGNOSI PER LA CONSERVAZIONE E LA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI” CONVEGNO A NAPOLI 11-12 DICEMBRE

0

 

L’attività dell’AIES a favore della qualità nella progettazione per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale prosegue con la Sesta Conferenza Diagnosi Conservazione Valorizzazione dei Beni Culturali che continua ad avere un grande successo per la capacità di consentire una discussione professionale e costruttiva sul concetto di valorizzazione! La mancanza di qualità nei progetti messi in appalto è la causa del mancato apporto di qualità in quanto i ribassi d’asta sicuramente eccessivi ed illogici escludono la possibilità di avvalersi di competenze specialistiche e la fase di conoscenza propedeutica al progetto esecutivo, necessaria per la stesura della diagnosi sullo stato di conservazione, viene eliminata del tutto. Un situazione intollerabile sul piano economico e in particolare sul piano sociale in quanto non consente ai giovani di sperimentare le competenze professionali acquisite. Quest’anno l’Associazione ha messo in campo una nuova manifestazione “Il salone della Valorizzazione del Patrimonio Culturale” svoltosi all’Hotel Ambassador il 2 Ottobre 2015. In addenda a questi atti c’è una breve sintesi degli accadimenti avvenuti durante il Salone. Lo scopo del Salone è di favorire la formazione di un sistema rapido, economico e concreto di trasferimento di creatività, conoscenze e competenze tra i soggetti economici (aziende, enti locali, uffici periferici del MBACT, studi professionali, studi di ingegneria, aziende di servizi accessori per i Beni Culturali, enti di ricerca, fondazioni, banche, consorzi di imprese associazioni temporanee di imprese e professionisti) che operano nel campo dei Beni Culturali per la Conoscenza Conservazione e Valorizzazione.

La cosa interessante del sesto convegno è l’ampia presenza di lavori che trattano di progettazioni in qualità che possono essere un bagaglio di conoscenza “open source” a cui attingere da parte delle Stazioni appaltanti per acquisire elementi di qualità senza nessun carico economico. La tendenza a porre in appalto lavori con la clausola del miglioramento richiesto alle imprese partecipanti alla gara sia dal punto scientifico che metodologico sono un assurdo per il processo dell’appalto. I lavori di restauro vanno organizzati nei tempi propri per l’impossibilità di uscire dalla filiera virtuosa che si rifà ai criteri di Brandi. Ribadiamo che il miglioramento, che si trova in gara, diventa una falsa pista e fattore di disturbo del contratto. Viene sistematicamente rinviata ad un’offerta di contenuto scientifico che le aziende, OG e OS, non possono fornire per assenza di competenza sistemica e scientifica nel merito del Patrimonio Culturale. Il miglioramento richiesto in gara d’appalto richiede competenze professionali relative ai percorsi diagnostici e alla diagnosi dell’oggetto da valorizzare. A questo segue poi una capacità di organizzare la complessità sistemica con innesti di creatività, esperienza professionale ICT e conoscenza di Economia dei Beni Culturali. Inoltre la proposta di miglioramento in gara di appalto penalizza tutte le Associazioni professionali o i Professionisti competenti nei diversi settori della conoscenza. Le sessioni tematiche del convegno sono emerse dalla natura degli articoli scientifici presentati e sono riassunte di seguito con i relativi relatori scientifici:

 

Sessione Introduttiva       Responsabile scientifico: Luigi campanella

Sessione Diagnostica        Responsabile scientifico: Bruno Biscieglia

Sessione Città                     Responsabile Scientifico: Luciano D’Alessio

Sessione metodologia       Responsabile scientifico: Caterina Gattuso

Sessione Materiali            Responsabile scientifico: Renato Olivito

Sezione Valorizzazione   Responsabile scientifico: Ciro Piccioli

Sessione Casi di Studio    Responsabile scientifico: Roberto Bugini

 

Abbiamo voluto dare importanza all’unità tematica delle sessioni unendo le relazioni a presentazione orale con quelle a presentazione Poster. Il comitato scientifico per dare maggior risalto alla comunicazione Poster ha delegato i Responsabili scientifici di sessione ad illustrare brevemente i contenuti dei poster.

“Valorizzare significa produrre su un Territorio Culturale servizi culturali di varia natura per una clientela di qualità fino al punto di indurre bisogni di conoscenza utili per la propria autostima che la conduca su quel Territorio.”

Luigi Campanella

Ciro Piccioli

Comitato scientifico

Luigi Campanella – Università di Roma, Antonella Casoli – Università di Parma, Angelo Montenero – Università di Parma, Alessandro Vergara – Università Federico II Dipartimento di Scienze Chimiche II, Bruno Bisceglia – Università di Salerno, Bruno Billeci – Università di Sassari, DADU di Alghero, Caterina Gattuso – Università della Calabria, Livio De Luca – Conservatorio San Pietro a Maiella di Napoli, Luciano D’Alessio – Università della Basilicata, Ciro Piccioli – AIES Beni Culturali, Antonio Scognamiglio – Soprintendenza Archeologica di Napoli e Pompei, Luca Pelella – AIES Beni Culturali, Ulderico Sicilia – Risviel srl, Guido Driussi – Arcadia Ricerche, Giovanna Bortolaso – AIES Esperto Scientifico, Roberto Bugini – CNR ICVBC Gino Bozza, Luisa Folli – AIES Esperto Scientifico, Laura Cinquegrana – AIES Esperto Scientifico, Chiara Marzano – Biologa.

 

Istituzioni rappresentate

AIES Associazione Italiana Esperti Scientifici – Beni Culturali, Ars Mensurae, Bibliopoint, Cimmino calce, CNR – Istituto Conservazione Beni Culturali, Corominas – Centre Cultural Manager, Cristellotti & Maffeis S.r.l., Cultural Heritage Science Open Source, Hexagon Metrology, Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, Laboratorio Mandato, MIUR – Ministero dell’Istruzione e dell’Università e della Ricerca Scientifica, MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli, MIBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ordine Architetti PPC di Napoli, Partner & Italy Country Manager the Wandering Ltd – Experience Italy, Giorgio,Perlasca, Regione Campania: UOD Promozione e Valorizzazione Beni Culturali e Staff alla DG 12 Politiche Culturali, AT POAT MIBACT. Restaurarte di Rita Bellatreccia, R&Rconsulting di Romanelli Valeria, Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Liguria, Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei – Ufficio Archeologico di Cuma, Soprintendenza Archeologica del Piemonte, Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell’Umbria, Università degli Studi di Bari: Dipartimento di Matematica. Università degli Studi della Basilicata: Dipartimento di Scienze. Università della Calabria: Department of Civil Engineering; Dipartimento di Strutture; DiBEST; Ingegneria dei Materiali e delle Strutture. Università di Cassino. University of Naples Federico II: Department of Biology; Ecology and Earth Sciences; Department of Chemical Sciences; Department of Chemical, Materials and Production Engineering (DICMaPI); Dipartimento di Chimica; Department of Humanistic Studies. Seconda Università degli Studi di Napoli – SUN: Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale “L. Vanvitelli”. Università degli Studi di Genova: Dipartimento di Scienze per l’Architettura. University of Parma: Department of Chemistry; Department of Physics and Earth Sciences. Università degli Studi di Roma La Sapienza: Museo della Chimica. Università degli Studi di Salerno: AiCARR. University of Sassari: Laboratory of Analysis and Conservation of Cultural Heritage: Architecture, Design and Urbanism Department. University of Southampton. Università di Torino: Dipartimento di Scienze della Terra. Università degli Studi di Palermo: Technical Executive Master. Uninettuno University: Tutor di Paleografia Latina.

Ordine degli Architetti di Napoli  Dipartimento Beni Culturali e Ambientali

Autori

Jessica Adamo, Antonio Affinito, Forte Alberto, Ilaria Alfieri, Maria Alfieri, Paolo Arcari, Enza Attianese, Federico Barello, Rita Bellatreccia, Elena Bencardino, Laura Bergamonti, Bruno Billeci, Francesca Bilotta, Bruno Bisceglia, Donatella Bonelli, Giuseppe Brandonisio, Roberto Bugini, Mario Buono, Laura Callea, Luigi Campanella, Federico Canaccini, Sonia Capece, Valentina Caramazza, Alessio Caravona, Ilaria Carocci, Graziella Carotenuto, Francesca Cascone, Federica Castiglione, Ilaria Catapano, Giuseppe Cimmino, Laura Cinquegrana, Rosamaria Codispoti, Massimo Corradi, Antonino Cosentino, Emanuele Costa, Susanna Crescenzi, Mariano Cristellotti, Cesare Crova, Luciano D’Alessio, Francesca R. d’Ambrosio Alfano, Petronela Dascalasu, Anna Maria De Francesco, Carlo De Giacomo, Carla De Maio, Livio De Santoli, Maria Dessì, Valeria Di Fratta, Stefano Esposito, Gabriele Fazio, Anna Maria Fedele, Federica Fernandez, Flavia Festuccia, Giulia Forestieri, Paola Francesca Nisticò, Stefania Gatto, Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Antonella Giarra, Idit Goldfisher, Claudia Graiff, Massimo Gregori, Luigi Guerriero, Clelia Isca, Simona G. Lanza, Fabrizio Leccisi, Andrea Lorenzi, Pier Paolo Lottici, Sandra Lucente, Alessandra Luchini, Michele Macchiarola, Antonietta Manco, Maria Alessia Mandato, Silvia Marchinu, Giuseppe Mascolo, Maria Cristina Mascolo, Luigia Melillo, Francesco Miraglia, Francesca Molezzi, Angelo Montenero, Maria Elena Moschella, Nadia Murolo, Renato Sante Olivito, Luigi Paduano, Stefania Pasquale, Victoria Infante Pavón, Luca Pelella, Ana Elisa Perez Saborido, Ciro Piccioli, Luca Piscitelli, Maurizio Ponte, Roberta Porfiri, Saverio Porzio, Giovanni Predieri, Stefano Ridolfi, Antonio Rizza, Valeria Romanelli, Milena Rossano, Valentina Roviello, Antonio Scognamiglio, Piero Scognamiglio, Carmelo Scuro, Francesco Soldovieri, Fabio Solimene, Fabio Sorrenti, Giuseppe Spadea, Alessandro Tedesco, Antonella Tomeo, Marco Trifuoggi, Levio Valetti.

 

Giovedì 10/12/2015  PROGRAMMA SCIENTIFICO  SESSIONE INTRODUTTIVA
Responsabile scientifico: Luigi Campanella Earthquakes and knowledge: Comparison between two realities. Francesca Bilotta, Federica Castiglione
9.30  Diagnosis as Communication, Innovation, New technologies. Ciro Piccioli, Luigi Campanella
9.45 Conoscenza, competenze e creatività tra scienza arte e industrie culturali. Mario Buono, Sonia Capece, Francesca Cascone
10.00 L’Aquila 6th April 2009: After the earthquake, a story to rewrite. Federica Castiglione
10.15 SESSIONE DIAGNOSTICA Responsabile scientifico: Bruno Bisceglia
Non-invasive investigation of majolica tails by THz imaging.
Ilaria Catapano, Antonio Affinito, Luigi Guerriero, Bruno Bisceglia, Francesco Soldovieri
10.30 The truss bolted an ancient earthquake-proof system. Caterina Gattuso, Flavia Festuccia
10.45 Analysis of plasters and decorations from the Villa Romana in Almese (Piemonte – Northern Italy).
Federico Barello, Emanuele Costa, Mariano Cristellotti, Maria Elena Moschella
11.00 COFFEE BREAK
Static instabilities of masonry walls and vaults: Structural analyses and possible interventions of consolidation.
Renato Olivito, Alessandro Tedesco, Saverio Porzio
11.45 Structural strengthening of the masonry dome of the Cathedral of St. Michael the Archangel in Cariati (CS).
Renato Olivito, Caterina Gattuso, Alessandro Tedesco
12.00 On the use of THz waves to characterize bacteria attacks on marble samples.
Milena Rossano, Donatella Bonelli, Michele Macchiarola, Francesco Soldovieri, Ilaria Catapano, Bruno Bisceglia
12.15 Historical building stones of the province of Cosenza, Calabria (Italy): Properties and weathering.
Giulia Forestieri, Maurizio Ponte, Anna Maria De Francesco
12.30 Diagnosis for an effective restoration project. Case study: The Jesuit convent in Amantea (CS).
Renato Olivito, Alessandro Tedesco, Saverio Porzio
12.45 “Sambiase’s arches” in the historic center of Cosenza: Kinematic analysis.
Renato S. Olivito, Carmelo Scuro, Rosamaria Codispoti, Davide Viteritti
A diagnostic plan for the cloister of Saint Augustine in Cosenza (Italy).
Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Ilaria Marra, Alessandro Tedesco, Valentina Roviello
THz surveys of mortar samples: advantages and limits.
Paolo Arcari, Bruno Bisceglia, Francesco Soldovieri, Ilaria Catapano
Structural diagnosis of the historic bridge “Alarico” in Cosenza.
Renato S. Olivito, Fabio Sorrenti, Rosamaria Codispoti, Giuseppe Spadea
Relationship between stone characteristics and weathering. case study: Sandstone elements of the old town of Fuscaldo (Italy).
Giulia Forestieri, Alessandro Tedesco, Maurizio Ponte, Renato S. Olivito
13.20  LUNCH SESSIONE CITTÀ
Responsabile scientifico: Luciano D’Alessio
Matera città meravigliosamente caotica.
Luciano D’Alessio, Sandra Lucente
15.00  Towards the definition of a maintenance plan for the old town centers. The preliminary cognitive methodology.
Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Alessandro Tedesco, Valentina Caramazza
15.15  Valorization project of monumental heritage located in the historical center of Belvedere Maritime (CS).
Caterina Gattuso, Caterina Gattuso, Elena Bencardino
15.30  Cognitive analysis applied to the cloister of San Domenico Church from Cosenza.
Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Marietta Adamo, Valentina Caramazza
15.45 La valorizzazione della monumentalità pubblica in Campania attraverso l’impiego delle nuove tecnologie informatiche: l’esperienza del progetto mito. Enza Attianese, Stefania Gatto
16.00 The ancient defense system of Amantea (Italy). An emblematic case of juridical negligence in the field of Cultural Heritage.
Caterina Gattuso, Alessandro Tedesco
16.15 Static analysis of a dome brick in the historical center of Luzzi.
Renato S. Olivito, Caterina Gattuso, Carmelo Scuro, Alessio Caravona
16.30 SESSIONE METODOLOGIA
Responsabile scientifico: Caterina Gattuso The network of historical mines in Sardinia: A methodological approach for the restoration and the enhancement. Laura Callea, Maria Dessì, Silvia Marchinu
16.45 The methodological construction of the structural rehabilitation in restoration. Instabilities, interpretations, projects. Bruno Billeci
17.00 Clearing works at the ruins’ restoration job-site. Methodological principles and issues.
Cesare Crova
17.15 Best practice for creating synergies to promote cultural heritage conservation and valorization.
Caterina Gattuso
17.30 New graphic systems for the study of a vault.
Caterina Gattuso, Carmelo Scuro, Gabriele Fazio
17.45 Venerdì 11/12/2015
SESSIONE MATERIALI
Responsabile scientifico: Renato Olivito
Construction of unfired clay bricks in area of Consentino.
Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Anna Maria Palermo, Maria Teresa Carnevale
9.00 Static analysis of barrel vaults built with hollow clay fictile tubules with different geometry.
Renato S. Olivito, Caterina Gattuso, Carmelo Scuro, Rosamaria Codispoti
9.15 Innovative techniques of static reinforcement of masonry vaults.
Massimo Corradi, Simona G. Lanza
9.30 Paper protection with polyamidoamines.
Laura Bergamonti, Claudia Graiff, Clelia Isca, Pier Paolo Lottici, Giovanni Predieri
9.45 Protection of building materials by reversible coatings.
Ilaria Alfieri, Laura Bergamonti, Andrea Lorenzi, Angelo Montenero, Giovanni Predieri
10.00 Sol-Gel synthesis and characterization of photocatalytic TIO2.
Angelo Montenero, Ilaria Alfieri, Laura Bergamonti, Andrea Lorenzi, PierPaolo Lottici, Giovanni Predieri
10.30 Vantaggi nell’impiego del grassello di calce lungamente stagionato nel restauro architettonico.
Maria C. Mascolo, Sebastiana Dal Vecchio, Giuseppe Mascolo, Giuseppe Cimmino
Problematiche nell’applicazione di un intonaco nuovo di finitura su intonaci preesistenti a base di calce aerea.
Maria Cristina Mascolo, Alberto Colantuono, Giuseppe Mascolo
Characterization of stone materials of archaeological interest: mortars of Rione Terra in Pozzuoli.
Maria Mandato, Ciro Piccioli, Marco Trifuoggi
10.50 COFFEE BREAK
SESSIONE VALORIZZAZIONE
Responsabile scientifico: Bruno Billeci
Il ruolo della critica d’arte nella valorizzazione dell’arte figurativa a Pompei.
Ciro Piccioli, Paolo Arcari
11.30 Tecniche ITC per la conoscenza di manufatti di interesse culturale.
Ciro Piccioli, Luca Pelella, Luigia Melillo, Fabio Solimene, Levio Valetti, Massimo Gregori
11.40 Neapolitan routes
Graziella Carotenuto
11.55 Se non comunichi, non sei! Se non chiedi, non avrai!
Valeria Romanelli
12.10 Teamwork in Cultural Heritage: A necessity that becomes a value.
Susanna Crescenzi, Rita Bellatreccia, Ilaria Carocci, Roberta Porfiri, Stefano Ridolfi
12.25 Energy efficiency and HVAC systems in existing and historical buildings.
Francesca R. d’Ambrosio Alfano, Livio de Santoli
12.40 ExperiencItaly – technological interactive experience in heritage site.
Idit Goldfisher
12.55
Integrated systems of exhibitions for the cultural promotion of territories. The experience of Campania.
Nadia Murolo, Valeria Di Fratta
13.10
Corominas Dolmen Centre: A model of active cultural heritage.
Ana Elisa Perez Saborido, Victoria Infante Pavón
13.25
Analysis and development of museums through the study of their users: The case of the National Museum of Archaeology of Malta.
Stefania Gatto
LUNCH
SESSIONE CASI DI STUDIO
Responsabile scientifico: Roberto Bugini
Knowledge for the conservation: The case of the Quattro Canti Square in Palermo (Sicily).
Federica Fernandez, Caterina Gattuso, Valentina Roviello
14.30
The Cathedral Church of Carinola constructive analysis and preservation perspectives.
Antonietta Manco, Francesco Miraglia
14.45
Ricostruzione plastica della Battaglia di Canne.
Federico Canaccini
15.00
Degrado dei marmi utilizzati nei pavimenti del Barocco Napoletano. Decay of marble floors of the Neapolitan Baroque.
Roberto Bugini, Laura Cinquegrana
15.15
Materials Decay and Flora management in coastal Archaeological sites: A study case in Sicily.
Forte Alberto, Federica Fernandez
Diagnostic plan applied to the front of Benedictine Monastery of Ss. Trinità in Cosenza.
Caterina Gattuso, Carmelo Scuro, Luca Piscitelli
Diagnosis about the Cloister of Cosenza’s Conservatory.
GattusoPhilomène Gattuso, Jessica Adamo, Alessandro Tedesco, Valentina Caramazza, Flavia Festuccia
15.30
COFFEE BREAK
Diagnosis for the conservation of the lion at the Church dell’Addolorata of Santa Severina (KR).
Caterina Gattuso, Caterina Gattuso, Carlo De Giacomo, Valentina Roviello, Valentina Caramazza, Antonio Rizza
16.00
Biological degradation analysis on archaeological area of Castiglione di Paludi (CS).
Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Bina Sara Mollo, Anna Maria Palermo
Villa de Leo from Bagnara Calabra.
Caterina Gattuso, Caterina Gattuso, Anna Maria Fedele, Valentina Caramazza
Female monasteries into the Irno’s valley. Attempt to identity of the monastery dedicated to the Holy Trinity already Verginiana House of Baronissi and the Church dedicated to St. Dominic of Guzman already Convent of the Santissima Annunziata.
Stefano Esposito
Il Restauro dello stemma sulla facciata del Museo Nazionale archeologico di Napoli.
Antonio Scognamiglio, Piero Scognamiglio
Il Restauro dei Gessi degli Allievi delle Accademie. Giuseppe Moschella
Valorizzazione e Accessibilità ai siti di interesse culturale: la questione della Sicurezza in ottica di qualità della progettazione.
Ciro Piccioli
17.00
Conclusione e Discussione
17.00

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'attività dell'AIES a favore della qualità nella progettazione per la Valorizzazione del Patrimonio Culturale prosegue con la Sesta Conferenza Diagnosi Conservazione Valorizzazione dei Beni Culturali che continua ad avere un grande successo per la capacità di consentire una discussione professionale e costruttiva sul concetto di valorizzazione! La mancanza di qualità nei progetti messi in appalto è la causa del mancato apporto di qualità in quanto i ribassi d'asta sicuramente eccessivi ed illogici escludono la possibilità di avvalersi di competenze specialistiche e la fase di conoscenza propedeutica al progetto esecutivo, necessaria per la stesura della diagnosi sullo stato di conservazione, viene eliminata del tutto. Un situazione intollerabile sul piano economico e in particolare sul piano sociale in quanto non consente ai giovani di sperimentare le competenze professionali acquisite. Quest'anno l'Associazione ha messo in campo una nuova manifestazione "Il salone della Valorizzazione del Patrimonio Culturale" svoltosi all'Hotel Ambassador il 2 Ottobre 2015. In addenda a questi atti c'è una breve sintesi degli accadimenti avvenuti durante il Salone. Lo scopo del Salone è di favorire la formazione di un sistema rapido, economico e concreto di trasferimento di creatività, conoscenze e competenze tra i soggetti economici (aziende, enti locali, uffici periferici del MBACT, studi professionali, studi di ingegneria, aziende di servizi accessori per i Beni Culturali, enti di ricerca, fondazioni, banche, consorzi di imprese associazioni temporanee di imprese e professionisti) che operano nel campo dei Beni Culturali per la Conoscenza Conservazione e Valorizzazione.

La cosa interessante del sesto convegno è l'ampia presenza di lavori che trattano di progettazioni in qualità che possono essere un bagaglio di conoscenza "open source" a cui attingere da parte delle Stazioni appaltanti per acquisire elementi di qualità senza nessun carico economico. La tendenza a porre in appalto lavori con la clausola del miglioramento richiesto alle imprese partecipanti alla gara sia dal punto scientifico che metodologico sono un assurdo per il processo dell'appalto. I lavori di restauro vanno organizzati nei tempi propri per l'impossibilità di uscire dalla filiera virtuosa che si rifà ai criteri di Brandi. Ribadiamo che il miglioramento, che si trova in gara, diventa una falsa pista e fattore di disturbo del contratto. Viene sistematicamente rinviata ad un'offerta di contenuto scientifico che le aziende, OG e OS, non possono fornire per assenza di competenza sistemica e scientifica nel merito del Patrimonio Culturale. Il miglioramento richiesto in gara d'appalto richiede competenze professionali relative ai percorsi diagnostici e alla diagnosi dell'oggetto da valorizzare. A questo segue poi una capacità di organizzare la complessità sistemica con innesti di creatività, esperienza professionale ICT e conoscenza di Economia dei Beni Culturali. Inoltre la proposta di miglioramento in gara di appalto penalizza tutte le Associazioni professionali o i Professionisti competenti nei diversi settori della conoscenza. Le sessioni tematiche del convegno sono emerse dalla natura degli articoli scientifici presentati e sono riassunte di seguito con i relativi relatori scientifici:

 

Sessione Introduttiva       Responsabile scientifico: Luigi campanella

Sessione Diagnostica        Responsabile scientifico: Bruno Biscieglia

Sessione Città                     Responsabile Scientifico: Luciano D'Alessio

Sessione metodologia       Responsabile scientifico: Caterina Gattuso

Sessione Materiali            Responsabile scientifico: Renato Olivito

Sezione Valorizzazione   Responsabile scientifico: Ciro Piccioli

Sessione Casi di Studio    Responsabile scientifico: Roberto Bugini

 

Abbiamo voluto dare importanza all'unità tematica delle sessioni unendo le relazioni a presentazione orale con quelle a presentazione Poster. Il comitato scientifico per dare maggior risalto alla comunicazione Poster ha delegato i Responsabili scientifici di sessione ad illustrare brevemente i contenuti dei poster.

"Valorizzare significa produrre su un Territorio Culturale servizi culturali di varia natura per una clientela di qualità fino al punto di indurre bisogni di conoscenza utili per la propria autostima che la conduca su quel Territorio."

Luigi Campanella

Ciro Piccioli

Comitato scientifico

Luigi Campanella – Università di Roma, Antonella Casoli – Università di Parma, Angelo Montenero – Università di Parma, Alessandro Vergara – Università Federico II Dipartimento di Scienze Chimiche II, Bruno Bisceglia – Università di Salerno, Bruno Billeci – Università di Sassari, DADU di Alghero, Caterina Gattuso – Università della Calabria, Livio De Luca – Conservatorio San Pietro a Maiella di Napoli, Luciano D'Alessio – Università della Basilicata, Ciro Piccioli – AIES Beni Culturali, Antonio Scognamiglio – Soprintendenza Archeologica di Napoli e Pompei, Luca Pelella – AIES Beni Culturali, Ulderico Sicilia – Risviel srl, Guido Driussi – Arcadia Ricerche, Giovanna Bortolaso – AIES Esperto Scientifico, Roberto Bugini – CNR ICVBC Gino Bozza, Luisa Folli – AIES Esperto Scientifico, Laura Cinquegrana – AIES Esperto Scientifico, Chiara Marzano – Biologa.

 

Istituzioni rappresentate

AIES Associazione Italiana Esperti Scientifici – Beni Culturali, Ars Mensurae, Bibliopoint, Cimmino calce, CNR – Istituto Conservazione Beni Culturali, Corominas – Centre Cultural Manager, Cristellotti & Maffeis S.r.l., Cultural Heritage Science Open Source, Hexagon Metrology, Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro, Laboratorio Mandato, MIUR – Ministero dell’Istruzione e dell’Università e della Ricerca Scientifica, MANN – Museo Archeologico Nazionale di Napoli, MIBACT – Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ordine Architetti PPC di Napoli, Partner & Italy Country Manager the Wandering Ltd – Experience Italy, Giorgio,Perlasca, Regione Campania: UOD Promozione e Valorizzazione Beni Culturali e Staff alla DG 12 Politiche Culturali, AT POAT MIBACT. Restaurarte di Rita Bellatreccia, R&Rconsulting di Romanelli Valeria, Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio della Liguria, Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei – Ufficio Archeologico di Cuma, Soprintendenza Archeologica del Piemonte, Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici dell’Umbria, Università degli Studi di Bari: Dipartimento di Matematica. Università degli Studi della Basilicata: Dipartimento di Scienze. Università della Calabria: Department of Civil Engineering; Dipartimento di Strutture; DiBEST; Ingegneria dei Materiali e delle Strutture. Università di Cassino. University of Naples Federico II: Department of Biology; Ecology and Earth Sciences; Department of Chemical Sciences; Department of Chemical, Materials and Production Engineering (DICMaPI); Dipartimento di Chimica; Department of Humanistic Studies. Seconda Università degli Studi di Napoli – SUN: Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale “L. Vanvitelli”. Università degli Studi di Genova: Dipartimento di Scienze per l’Architettura. University of Parma: Department of Chemistry; Department of Physics and Earth Sciences. Università degli Studi di Roma La Sapienza: Museo della Chimica. Università degli Studi di Salerno: AiCARR. University of Sassari: Laboratory of Analysis and Conservation of Cultural Heritage: Architecture, Design and Urbanism Department. University of Southampton. Università di Torino: Dipartimento di Scienze della Terra. Università degli Studi di Palermo: Technical Executive Master. Uninettuno University: Tutor di Paleografia Latina.

Ordine degli Architetti di Napoli  Dipartimento Beni Culturali e Ambientali

Autori

Jessica Adamo, Antonio Affinito, Forte Alberto, Ilaria Alfieri, Maria Alfieri, Paolo Arcari, Enza Attianese, Federico Barello, Rita Bellatreccia, Elena Bencardino, Laura Bergamonti, Bruno Billeci, Francesca Bilotta, Bruno Bisceglia, Donatella Bonelli, Giuseppe Brandonisio, Roberto Bugini, Mario Buono, Laura Callea, Luigi Campanella, Federico Canaccini, Sonia Capece, Valentina Caramazza, Alessio Caravona, Ilaria Carocci, Graziella Carotenuto, Francesca Cascone, Federica Castiglione, Ilaria Catapano, Giuseppe Cimmino, Laura Cinquegrana, Rosamaria Codispoti, Massimo Corradi, Antonino Cosentino, Emanuele Costa, Susanna Crescenzi, Mariano Cristellotti, Cesare Crova, Luciano D’Alessio, Francesca R. d’Ambrosio Alfano, Petronela Dascalasu, Anna Maria De Francesco, Carlo De Giacomo, Carla De Maio, Livio De Santoli, Maria Dessì, Valeria Di Fratta, Stefano Esposito, Gabriele Fazio, Anna Maria Fedele, Federica Fernandez, Flavia Festuccia, Giulia Forestieri, Paola Francesca Nisticò, Stefania Gatto, Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Antonella Giarra, Idit Goldfisher, Claudia Graiff, Massimo Gregori, Luigi Guerriero, Clelia Isca, Simona G. Lanza, Fabrizio Leccisi, Andrea Lorenzi, Pier Paolo Lottici, Sandra Lucente, Alessandra Luchini, Michele Macchiarola, Antonietta Manco, Maria Alessia Mandato, Silvia Marchinu, Giuseppe Mascolo, Maria Cristina Mascolo, Luigia Melillo, Francesco Miraglia, Francesca Molezzi, Angelo Montenero, Maria Elena Moschella, Nadia Murolo, Renato Sante Olivito, Luigi Paduano, Stefania Pasquale, Victoria Infante Pavón, Luca Pelella, Ana Elisa Perez Saborido, Ciro Piccioli, Luca Piscitelli, Maurizio Ponte, Roberta Porfiri, Saverio Porzio, Giovanni Predieri, Stefano Ridolfi, Antonio Rizza, Valeria Romanelli, Milena Rossano, Valentina Roviello, Antonio Scognamiglio, Piero Scognamiglio, Carmelo Scuro, Francesco Soldovieri, Fabio Solimene, Fabio Sorrenti, Giuseppe Spadea, Alessandro Tedesco, Antonella Tomeo, Marco Trifuoggi, Levio Valetti.

 

Giovedì 10/12/2015  PROGRAMMA SCIENTIFICO  SESSIONE INTRODUTTIVA
Responsabile scientifico: Luigi Campanella Earthquakes and knowledge: Comparison between two realities. Francesca Bilotta, Federica Castiglione
9.30  Diagnosis as Communication, Innovation, New technologies. Ciro Piccioli, Luigi Campanella
9.45 Conoscenza, competenze e creatività tra scienza arte e industrie culturali. Mario Buono, Sonia Capece, Francesca Cascone
10.00 L’Aquila 6th April 2009: After the earthquake, a story to rewrite. Federica Castiglione
10.15 SESSIONE DIAGNOSTICA Responsabile scientifico: Bruno Bisceglia
Non-invasive investigation of majolica tails by THz imaging.
Ilaria Catapano, Antonio Affinito, Luigi Guerriero, Bruno Bisceglia, Francesco Soldovieri
10.30 The truss bolted an ancient earthquake-proof system. Caterina Gattuso, Flavia Festuccia
10.45 Analysis of plasters and decorations from the Villa Romana in Almese (Piemonte – Northern Italy).
Federico Barello, Emanuele Costa, Mariano Cristellotti, Maria Elena Moschella
11.00 COFFEE BREAK
Static instabilities of masonry walls and vaults: Structural analyses and possible interventions of consolidation.
Renato Olivito, Alessandro Tedesco, Saverio Porzio
11.45 Structural strengthening of the masonry dome of the Cathedral of St. Michael the Archangel in Cariati (CS).
Renato Olivito, Caterina Gattuso, Alessandro Tedesco
12.00 On the use of THz waves to characterize bacteria attacks on marble samples.
Milena Rossano, Donatella Bonelli, Michele Macchiarola, Francesco Soldovieri, Ilaria Catapano, Bruno Bisceglia
12.15 Historical building stones of the province of Cosenza, Calabria (Italy): Properties and weathering.
Giulia Forestieri, Maurizio Ponte, Anna Maria De Francesco
12.30 Diagnosis for an effective restoration project. Case study: The Jesuit convent in Amantea (CS).
Renato Olivito, Alessandro Tedesco, Saverio Porzio
12.45 “Sambiase's arches” in the historic center of Cosenza: Kinematic analysis.
Renato S. Olivito, Carmelo Scuro, Rosamaria Codispoti, Davide Viteritti
A diagnostic plan for the cloister of Saint Augustine in Cosenza (Italy).
Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Ilaria Marra, Alessandro Tedesco, Valentina Roviello
THz surveys of mortar samples: advantages and limits.
Paolo Arcari, Bruno Bisceglia, Francesco Soldovieri, Ilaria Catapano
Structural diagnosis of the historic bridge “Alarico” in Cosenza.
Renato S. Olivito, Fabio Sorrenti, Rosamaria Codispoti, Giuseppe Spadea
Relationship between stone characteristics and weathering. case study: Sandstone elements of the old town of Fuscaldo (Italy).
Giulia Forestieri, Alessandro Tedesco, Maurizio Ponte, Renato S. Olivito
13.20  LUNCH SESSIONE CITTÀ
Responsabile scientifico: Luciano D'Alessio
Matera città meravigliosamente caotica.
Luciano D’Alessio, Sandra Lucente
15.00  Towards the definition of a maintenance plan for the old town centers. The preliminary cognitive methodology.
Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Alessandro Tedesco, Valentina Caramazza
15.15  Valorization project of monumental heritage located in the historical center of Belvedere Maritime (CS).
Caterina Gattuso, Caterina Gattuso, Elena Bencardino
15.30  Cognitive analysis applied to the cloister of San Domenico Church from Cosenza.
Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Marietta Adamo, Valentina Caramazza
15.45 La valorizzazione della monumentalità pubblica in Campania attraverso l’impiego delle nuove tecnologie informatiche: l’esperienza del progetto mito. Enza Attianese, Stefania Gatto
16.00 The ancient defense system of Amantea (Italy). An emblematic case of juridical negligence in the field of Cultural Heritage.
Caterina Gattuso, Alessandro Tedesco
16.15 Static analysis of a dome brick in the historical center of Luzzi.
Renato S. Olivito, Caterina Gattuso, Carmelo Scuro, Alessio Caravona
16.30 SESSIONE METODOLOGIA
Responsabile scientifico: Caterina Gattuso The network of historical mines in Sardinia: A methodological approach for the restoration and the enhancement. Laura Callea, Maria Dessì, Silvia Marchinu
16.45 The methodological construction of the structural rehabilitation in restoration. Instabilities, interpretations, projects. Bruno Billeci
17.00 Clearing works at the ruins' restoration job-site. Methodological principles and issues.
Cesare Crova
17.15 Best practice for creating synergies to promote cultural heritage conservation and valorization.
Caterina Gattuso
17.30 New graphic systems for the study of a vault.
Caterina Gattuso, Carmelo Scuro, Gabriele Fazio
17.45 Venerdì 11/12/2015
SESSIONE MATERIALI
Responsabile scientifico: Renato Olivito
Construction of unfired clay bricks in area of Consentino.
Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Anna Maria Palermo, Maria Teresa Carnevale
9.00 Static analysis of barrel vaults built with hollow clay fictile tubules with different geometry.
Renato S. Olivito, Caterina Gattuso, Carmelo Scuro, Rosamaria Codispoti
9.15 Innovative techniques of static reinforcement of masonry vaults.
Massimo Corradi, Simona G. Lanza
9.30 Paper protection with polyamidoamines.
Laura Bergamonti, Claudia Graiff, Clelia Isca, Pier Paolo Lottici, Giovanni Predieri
9.45 Protection of building materials by reversible coatings.
Ilaria Alfieri, Laura Bergamonti, Andrea Lorenzi, Angelo Montenero, Giovanni Predieri
10.00 Sol-Gel synthesis and characterization of photocatalytic TIO2.
Angelo Montenero, Ilaria Alfieri, Laura Bergamonti, Andrea Lorenzi, PierPaolo Lottici, Giovanni Predieri
10.30 Vantaggi nell'impiego del grassello di calce lungamente stagionato nel restauro architettonico.
Maria C. Mascolo, Sebastiana Dal Vecchio, Giuseppe Mascolo, Giuseppe Cimmino
Problematiche nell’applicazione di un intonaco nuovo di finitura su intonaci preesistenti a base di calce aerea.
Maria Cristina Mascolo, Alberto Colantuono, Giuseppe Mascolo
Characterization of stone materials of archaeological interest: mortars of Rione Terra in Pozzuoli.
Maria Mandato, Ciro Piccioli, Marco Trifuoggi
10.50 COFFEE BREAK
SESSIONE VALORIZZAZIONE
Responsabile scientifico: Bruno Billeci
Il ruolo della critica d'arte nella valorizzazione dell'arte figurativa a Pompei.
Ciro Piccioli, Paolo Arcari
11.30 Tecniche ITC per la conoscenza di manufatti di interesse culturale.
Ciro Piccioli, Luca Pelella, Luigia Melillo, Fabio Solimene, Levio Valetti, Massimo Gregori
11.40 Neapolitan routes
Graziella Carotenuto
11.55 Se non comunichi, non sei! Se non chiedi, non avrai!
Valeria Romanelli
12.10 Teamwork in Cultural Heritage: A necessity that becomes a value.
Susanna Crescenzi, Rita Bellatreccia, Ilaria Carocci, Roberta Porfiri, Stefano Ridolfi
12.25 Energy efficiency and HVAC systems in existing and historical buildings.
Francesca R. d’Ambrosio Alfano, Livio de Santoli
12.40 ExperiencItaly – technological interactive experience in heritage site.
Idit Goldfisher
12.55
Integrated systems of exhibitions for the cultural promotion of territories. The experience of Campania.
Nadia Murolo, Valeria Di Fratta
13.10
Corominas Dolmen Centre: A model of active cultural heritage.
Ana Elisa Perez Saborido, Victoria Infante Pavón
13.25
Analysis and development of museums through the study of their users: The case of the National Museum of Archaeology of Malta.
Stefania Gatto
LUNCH
SESSIONE CASI DI STUDIO
Responsabile scientifico: Roberto Bugini
Knowledge for the conservation: The case of the Quattro Canti Square in Palermo (Sicily).
Federica Fernandez, Caterina Gattuso, Valentina Roviello
14.30
The Cathedral Church of Carinola constructive analysis and preservation perspectives.
Antonietta Manco, Francesco Miraglia
14.45
Ricostruzione plastica della Battaglia di Canne.
Federico Canaccini
15.00
Degrado dei marmi utilizzati nei pavimenti del Barocco Napoletano. Decay of marble floors of the Neapolitan Baroque.
Roberto Bugini, Laura Cinquegrana
15.15
Materials Decay and Flora management in coastal Archaeological sites: A study case in Sicily.
Forte Alberto, Federica Fernandez
Diagnostic plan applied to the front of Benedictine Monastery of Ss. Trinità in Cosenza.
Caterina Gattuso, Carmelo Scuro, Luca Piscitelli
Diagnosis about the Cloister of Cosenza’s Conservatory.
GattusoPhilomène Gattuso, Jessica Adamo, Alessandro Tedesco, Valentina Caramazza, Flavia Festuccia
15.30
COFFEE BREAK
Diagnosis for the conservation of the lion at the Church dell'Addolorata of Santa Severina (KR).
Caterina Gattuso, Caterina Gattuso, Carlo De Giacomo, Valentina Roviello, Valentina Caramazza, Antonio Rizza
16.00
Biological degradation analysis on archaeological area of Castiglione di Paludi (CS).
Caterina Gattuso, Philomène Gattuso, Bina Sara Mollo, Anna Maria Palermo
Villa de Leo from Bagnara Calabra.
Caterina Gattuso, Caterina Gattuso, Anna Maria Fedele, Valentina Caramazza
Female monasteries into the Irno’s valley. Attempt to identity of the monastery dedicated to the Holy Trinity already Verginiana House of Baronissi and the Church dedicated to St. Dominic of Guzman already Convent of the Santissima Annunziata.
Stefano Esposito
Il Restauro dello stemma sulla facciata del Museo Nazionale archeologico di Napoli.
Antonio Scognamiglio, Piero Scognamiglio
Il Restauro dei Gessi degli Allievi delle Accademie. Giuseppe Moschella
Valorizzazione e Accessibilità ai siti di interesse culturale: la questione della Sicurezza in ottica di qualità della progettazione.
Ciro Piccioli
17.00
Conclusione e Discussione
17.00