Vico Equense Capozzi un seianese al fronte

0

Vico Equense – In occasione del centenario della tragica morte in combattimento, durante la prima guerra mondiale, l’associazione culturale “La Torretta”, con il patrocinio del Comune di Vico Equense, ha organizzato una cerimonia commemorativa in ricordo del giovane eroe Federico Capozzi. La celebrazione si è svolta, questa mattina, con la deposizione di una corona d’alloro presso la lapide marmorea in via Piazza Seiano. Alla manifestazione ha partecipato il Sindaco Benedetto Migliaccio. “Cento anni – commenta il Sindaco Migliaccio – fa moriva eroicamente un giovane seianese, che avrebbe potuto sfuggire dal fronte per andare al reparto medico; non volle, e per lettera riproverò la madre che voleva sottrarlo al suo dovere di combattente per la patria! Ricordare la memoria di coloro che “donavano” persino se stessi al proprio paese è un dovere per tutti noi, ed un merito per la comunità di Seiano”.

Vico Equense – In occasione del centenario della tragica morte in combattimento, durante la prima guerra mondiale, l'associazione culturale "La Torretta", con il patrocinio del Comune di Vico Equense, ha organizzato una cerimonia commemorativa in ricordo del giovane eroe Federico Capozzi. La celebrazione si è svolta, questa mattina, con la deposizione di una corona d’alloro presso la lapide marmorea in via Piazza Seiano. Alla manifestazione ha partecipato il Sindaco Benedetto Migliaccio. “Cento anni – commenta il Sindaco Migliaccio – fa moriva eroicamente un giovane seianese, che avrebbe potuto sfuggire dal fronte per andare al reparto medico; non volle, e per lettera riproverò la madre che voleva sottrarlo al suo dovere di combattente per la patria! Ricordare la memoria di coloro che "donavano" persino se stessi al proprio paese è un dovere per tutti noi, ed un merito per la comunità di Seiano”.