IC Porzio di Positano e Praiano, Roberta Parlato Presidente del Consiglio di Istituto “La Scuola al primo posto”

0

IC Porzio di Positano e Praiano, Roberta Parlato Presidente del Consiglio di Istituto. Oggi c’è stato il primo consiglio di istituto e la psicologa Roberta Parlato, prima degli eletti, è  stata nominata Presidente all’unanimità. Clima proficuo, propositivo e di collaborazione . Vice presidente Andrea Ferraioli,  di Praiano, nella giunta esecutiva Stefano Carro ed Erminia Capriglione . Segretaria la professoressa Antonella Rispoli Si è parlato di Orientamento proposto dalla preside Stefania Astarita e condiviso dal consiglio . Quali sono i principali obiettivi della nuova Presidente del Consiglio di Istituto? “Mettere la scuola al primo posto in termini di impegno, di investimento di tempo e rispetto delle regole – ci dice la dottoressa Parlato – . Si tratta di un cambiamento culturale nel quale la scuola dell’obbligo viene vissuta come un’opportunità preziosa ed insostituibile per la formazione dei nostri figli , nell’interesse dell’intera comunità. Laboratori di madrelingua, educazione motoria, potenzialmento delle materie principali, teatro, coro, e tanti progetti per la scuola dell’infanzia.”

IC Porzio di Positano e Praiano, Roberta Parlato Presidente del Consiglio di Istituto. Oggi c'è stato il primo consiglio di istituto e la psicologa Roberta Parlato, prima degli eletti, è  stata nominata Presidente all'unanimità. Clima proficuo, propositivo e di collaborazione . Vice presidente Andrea Ferraioli,  di Praiano, nella giunta esecutiva Stefano Carro ed Erminia Capriglione . Segretaria la professoressa Antonella Rispoli Si è parlato di Orientamento proposto dalla preside Stefania Astarita e condiviso dal consiglio . Quali sono i principali obiettivi della nuova Presidente del Consiglio di Istituto? "Mettere la scuola al primo posto in termini di impegno, di investimento di tempo e rispetto delle regole – ci dice la dottoressa Parlato – . Si tratta di un cambiamento culturale nel quale la scuola dell'obbligo viene vissuta come un'opportunità preziosa ed insostituibile per la formazione dei nostri figli , nell'interesse dell'intera comunità. Laboratori di madrelingua, educazione motoria, potenzialmento delle materie principali, teatro, coro, e tanti progetti per la scuola dell'infanzia."

Lascia una risposta