SALERNO. PARCHEGGI TROPPO CARI. “Se le persone vengono nella nostra città decidono di -tassarsi”þ

0

A porre il problema è il giovane politico salernitano Cicalese Raffaele che, in una nota stampa diffusa dal movimento politico Nuova ForzaItalia di cui è Dirigente nazionale, fa sapere : “non solo i parcheggi sono troppo cari ma le tantissime strisce blu sono ritenute illegittime dallo stesso codice della strada. Il tutto va a discapito non solo del turismo e dei commercianti ma di tutti i cittadini Salernitani. E’ opportuno verificare bene le proporzioni tra strisce blu e strisce bianche oltre che rivedere le tariffe di sosta applicate da Salerno Mobilità”. Cicalese chiede a gran voce che vengano rispettate le dovute proporzioni tra i parcheggi liberi e quelli a pagamento e che i cittadini non siano obbligati a pagare «un “pizzo”» per poter visitare la nostra città. “Le aree di sosta su Via Roma, Corso Garibaldi, Lungomare Trieste e Piazza Vittorio Veneto sono alle stelle – racconta Cicalese – ben 2 euro ogni sessanta minuti di sosta. Ma il record spetta a Piazza Amendola dove lasciare l’automobile costa 2.50 euro all’ora. A piazza della Concordia invece la sosta per la prima ora costa 1.50 euro; le ore successive 2 euro ogni sessanta minuti. Considerato che la città di Salerno basa buona parte della sua economia sul turismo è opportuno ridimensionare le strisce blu e stabilire semmai una tariffa fissa per l’intera sosta a 1.50 euro.” «Le proporzioni», ricordano alcuni esponenti di Nuova ForzaItalia, «sono rese obbligatorie dallo stesso codice della strada (art.7 comma 8) che cita testualmente: ‘qualora il comune assuma l’esercizio diretto del parcheggio con custodia o lo dia in concessione, ovvero disponga l’installazione dei dispositivi di controllo di durata della sosta, su parte della stessa area o su altra parte nelle immediate vicinanze, deve riservare una adeguata area destinata a parcheggio rispettivamente senza custodia o senza dispositivi di controllo di durata della sosta’ . Così come la Cassazione ha dichiarato nulle le multe agli automobilisti che parcheggiano nelle aree a pagamento se nelle vicinanze non è stato predisposto anche un parcheggio libero». Il giovane politico salernitano Cicalese ritiene giusto stabilire una tariffa fissa per l’intera sosta degli automobilisti a Salerno per rilanciare e incrementare il turismo e concludendo racconta :”molti miei amici che abitano in provincia si sono rifatti alla massima ‘Vedi Salerno e poi muori’ proprio perché gli è costato più il parcheggio che la consumazione in uno dei migliori bar del lungomare cittadino. Ignari sono venuti a visitare la nostra città auto-tassandosi.”

UFFICIO STAMPA

scelto da Michele Pappacoda