Grandi emozioni con “Il Bacio azzurro” al Meta film festival con Sebastiano Somma

0

Una serata di grandi emozioni anche quella di ieri sera, sabato 21 novembre, alla seconda edizione del “Meta film festival” , il piccolo grande festival organizzato dal Circolo Endas presso l’Auditorium “Buonocore-Fienga”, con il Patrocinio del Comune di Meta, la direzione artistica di Antonio Volpe e la conduzione di Carlo Alfaro.(Servizio fotografico Angie Cafiero)

Premiati dal Sindaco Giuseppe Tito e dalla Consigliera alla Cultura Biancamaria Balzano gli autori del bellissimo film “Il Bacio azzurro“.

Hanno ritirato il trofeo- una preziosa statuetta raffigurante un pescatore simbolo delle tradizioni marinare metesi realizzata per l’occasione del maestro artigiano dell’arte presepiale Giuseppe Ercolano – il popolare attore Sebastiano Somma (in questi giorni sulle scene con “Uno sguardo dal ponte” di Miller), il regista Pino Tordiglione ed il soggettista Fausto Baldassare.

Un film che ha emozionato il folto pubblico per i suoi contenuti sintetizzati nella stessa motivazione del Premio :” Per il suo alto valore pedagogico , per aver fatto comprendere l’importanza di un elemento naturale come l’acqua, fonte di vita, culla di ogni civiltà. Un messaggio di speranza ed un monito per tutti gli uomini, al di là di ogni credo e di ogni ideologia. Se si va alla ricerca dell’acqua nell’Universo vuol dire che essa è un elemento primordiale e vitale, fonte di tutto, nostra origine e nostro destino”.

Il servizio fotografico di Angie Cafiero – pubblicato su facebook – testimonia i momenti più salienti di una serata indimenticabile per il piccolo comune metese.

Di seguito tutte le notizie sul film premiato che è stato già richiesto da numerose scuole della penisola sorrentina.Il Circolo Endas penisola sorrentina si farà promotore di una proiezione mattutina per le scuole nell’ambito della prossima edizione degli Incontri al buio, col patrocinio dell’Agiscuola e dell’Ufficio scolastico regionale.

SINOSSI

Francesco è un ragazzino di 11 anni vispo e curioso. Abita con la mamma e a scuola va con piacere e con profitto. Crescere è questo. Ma è pure altro!…Francesco è più maturo dei suoi amici perché vive il peso di una separazione. Ma il motivo non è importante per Francesco. Per lui è importante l’assenza. E ne risente! L’unico suo desiderio è rivedersi tutti e tre stretti in un sorriso. E tiene questo Sogno ben custodito in sé. Unico altro a saperne è il nonno, Angelo.

…Ma, in verità, Angelo non è l’unico. Complice del nonno è una strana “Creatura”, silenziosa e misteriosa, che alla fine trasformerà quella Speranza in Realtà: l’Acqua.

Grazie a un compito scolastico e alle vacanze, nonno Angelo accompagna Francesco in un viaggio straordinario di Scoperta e di Consapevolezza: conoscerà il mondo magico dell’Acqua!…

Ne coglierà l’Essenza. E apprenderà che l’Acqua non è solo quel liquido che beviamo meccanicamente, senza chiederci da dove viene. E gli sarà svelato l’arcano Segreto… La Semplicità e la delicata Armonia di un Mondo tanto diverso da quello artificiale che l’uomo si è creato, e ne comprenderà il profondo Significato per la Vita. Ne diverrà egli stesso amico e l’Acqua, riconoscente lo prenderà per mano, viaggiando insieme verso quel Sogno!

L’Irpinia è il polmone verde della Campania. Un immenso oceano verde che possiede nel suo ventre il uno de bacini idrici tra i più grandi del pianeta, capace di 15000 mc/sec ed è tanto ricca d’Acqua da poterla distribuire alle Regioni alle Province limitrofe. Un esempio di Generosità e di bellezze uniche da mostrare doverosamente al mondo!

Nel 2013 dalla mente lungimirante del Direttore Generale dell’Alto Calore, l’Ente che gestisce l’enorme ricchezza idrica dell’Irpinia, scaturì il germe di un’idea. Quell’anno era particolarmente importante: ricorreva il 75° anniversario di quell’Ente, e l’ONU lo aveva dichiarato Anno Mondiale dell’Acqua!…Una combinazione quasi alchemica di eventi per porre l’accento sull’importanza dell’Acqua come Bene di tutti, e simbolo di Unità, di Libertà e di Pace. Un’occasione per Educare ad usarla. A non sprecarla.

Il messaggio da lanciare era chiaro: Rispettare l’Acqua per rispettare il Mondo!

Quell’idea embrionale è diventata il grande Progetto “Il Bacio Azzurro”!

Bevendone l’Acqua ci rinnova un dono. E ci ricorda che noi…Non siamo padroni del mondo ma semplici custodi. Dobbiamo comprendere la nostra grande responsabilità nei Suoi confronti, perché Ella ricambi allo stesso modo. Recente è la notizia che alle porte di Roma volevano realizzare un Centro Commerciale in un ampio spazio verde. Ignari però che quel luogo era già abitato da millenni! Nell’attuare questa triste idea, l’Acqua si è scatenata emergendo con irruenza e formando un lago per il benessere degli abitanti. Portando invece in galera i malintenzionati!…Questa è Lei: una accorta e amorevole Mater Familiae. E fino a quando Lei c’è, i suoi figli sono uniti in una convivenza pacifica e non di guerra!…Ma mai violentarla: diverrà spietata! E dire tutto questo in un modo originale mai compiuto sino ad oggi, col linguaggio universale dell’Anima. Molti sono i prodotti audiovisivi che parlano di Acqua e di fiumi. Di Oceani e di mari, ma non come “Il Bacio Azzurro” che, perciò, è anche un esperimento nuovo di Comunicazione.

Il Progetto ha richiamato immediatamente l’interesse dell’Onu e dell’Unesco che hanno rilasciato il loro Alto e Prestigioso Patrocinio riconoscendola come Opera essenziale, a cui si sono affiancate altre importantissime organizzazioni Mondiali non governative, oltre che sensibili grandi Istituzioni, Nazionali e non. Ma è un messaggio per tutti gli uomini. Per i grandi della Terra e per i cittadini comuni affinché comprendano che l’Acqua è di tutti. Non ha padroni ed è Libera, come ogni individuo! Se cerchiamo di imprigionarla o renderla schiava. Se cerchiamo di farne materia di ricchezza Ella si ribellerà con la Morte!

CASTING

soggetto: Pino Tordiglione e Fausto Baldassarre

da un’idea di: Eduardo Di Gennaro

sceneggiatura: Alberto Rondalli, Fortunato Campanile, Pino Tordiglione

fotografia: Claudio Collepiccolo

musiche: Giovanni Lodigiani, Santa Monica, CA, USA

testo e voce: The Blue Kiss di Amii Stewart

attori: Remo Girone, Lorenzo D’Agata, Claudio Lippi, Sebastiano Somma, Nicola Pignataro, Morgana Forcella, Paolo Capozzo, Luigi Frasca, Chiara Mazza, Angela Caterina, Emilio Polcaro.

Con la partecipazione di:

Vittorio Sgarbi Italia

Angaangaq Groenlandia

Sobonfu E. Somè Burkina Faso

Masau Emoto Giappone

Maka’Ala Yales Isole Hawaii

Bob Randall Australia

Lynne McTaggart Regno Unito

RICONOSCIMENTI

Patrocinio ONU UN Water for Life 2014 Water Decade 2005- 2015

Patrocinio UNESCO

Menzione speciale fuori concorso AIFF 2014

Premio speciale fuori concorso OFFICINEMA 2014

In concorso ONU Best Practices Awards 2015

Selezionato al Capri Hollywood Film Festival dicembre 2014

Selezionato al Los Angeles Italia Art Film Festival il 20 febbraio 2015

Menzione speciale promo al Filmspray 2015 di Firenze

Patrocinio Ministero Ambiente

Patrocinio Ministero Istruzione

Selezionato per il Green Drops Award Venice Film Festival

Selezionato per il Lagunamovie di Grado

Premio Speciale Green Cross alla 72^ Mostra Internazionale del Cinema di Venezia

Premio Tavolo Nazionale Contratti di Fiume EXPO 2015 Giuria presieduta da WWAP UNESCO

Premio miglior film META FILM FESTIVALUna serata di grandi emozioni anche quella di ieri sera, sabato 21 novembre, alla seconda edizione del “Meta film festival” , il piccolo grande festival organizzato dal Circolo Endas presso l’Auditorium “Buonocore-Fienga”, con il Patrocinio del Comune di Meta, la direzione artistica di Antonio Volpe e la conduzione di Carlo Alfaro.(Servizio fotografico Angie Cafiero)

Premiati dal Sindaco Giuseppe Tito e dalla Consigliera alla Cultura Biancamaria Balzano gli autori del bellissimo film “Il Bacio azzurro“.

Hanno ritirato il trofeo- una preziosa statuetta raffigurante un pescatore simbolo delle tradizioni marinare metesi realizzata per l’occasione del maestro artigiano dell’arte presepiale Giuseppe Ercolano – il popolare attore Sebastiano Somma (in questi giorni sulle scene con “Uno sguardo dal ponte” di Miller), il regista Pino Tordiglione ed il soggettista Fausto Baldassare.

Un film che ha emozionato il folto pubblico per i suoi contenuti sintetizzati nella stessa motivazione del Premio :” Per il suo alto valore pedagogico , per aver fatto comprendere l’importanza di un elemento naturale come l’acqua, fonte di vita, culla di ogni civiltà. Un messaggio di speranza ed un monito per tutti gli uomini, al di là di ogni credo e di ogni ideologia. Se si va alla ricerca dell’acqua nell’Universo vuol dire che essa è un elemento primordiale e vitale, fonte di tutto, nostra origine e nostro destino”.

Il servizio fotografico di Angie Cafiero – pubblicato su facebook – testimonia i momenti più salienti di una serata indimenticabile per il piccolo comune metese.

Di seguito tutte le notizie sul film premiato che è stato già richiesto da numerose scuole della penisola sorrentina.Il Circolo Endas penisola sorrentina si farà promotore di una proiezione mattutina per le scuole nell’ambito della prossima edizione degli Incontri al buio, col patrocinio dell’Agiscuola e dell’Ufficio scolastico regionale.

SINOSSI

Francesco è un ragazzino di 11 anni vispo e curioso. Abita con la mamma e a scuola va con piacere e con profitto. Crescere è questo. Ma è pure altro!…Francesco è più maturo dei suoi amici perché vive il peso di una separazione. Ma il motivo non è importante per Francesco. Per lui è importante l’assenza. E ne risente! L’unico suo desiderio è rivedersi tutti e tre stretti in un sorriso. E tiene questo Sogno ben custodito in sé. Unico altro a saperne è il nonno, Angelo.

…Ma, in verità, Angelo non è l’unico. Complice del nonno è una strana “Creatura”, silenziosa e misteriosa, che alla fine trasformerà quella Speranza in Realtà: l’Acqua.

Grazie a un compito scolastico e alle vacanze, nonno Angelo accompagna Francesco in un viaggio straordinario di Scoperta e di Consapevolezza: conoscerà il mondo magico dell’Acqua!…

Ne coglierà l’Essenza. E apprenderà che l’Acqua non è solo quel liquido che beviamo meccanicamente, senza chiederci da dove viene. E gli sarà svelato l’arcano Segreto… La Semplicità e la delicata Armonia di un Mondo tanto diverso da quello artificiale che l’uomo si è creato, e ne comprenderà il profondo Significato per la Vita. Ne diverrà egli stesso amico e l’Acqua, riconoscente lo prenderà per mano, viaggiando insieme verso quel Sogno!

L’Irpinia è il polmone verde della Campania. Un immenso oceano verde che possiede nel suo ventre il uno de bacini idrici tra i più grandi del pianeta, capace di 15000 mc/sec ed è tanto ricca d’Acqua da poterla distribuire alle Regioni alle Province limitrofe. Un esempio di Generosità e di bellezze uniche da mostrare doverosamente al mondo!

Nel 2013 dalla mente lungimirante del Direttore Generale dell’Alto Calore, l’Ente che gestisce l’enorme ricchezza idrica dell’Irpinia, scaturì il germe di un’idea. Quell’anno era particolarmente importante: ricorreva il 75° anniversario di quell’Ente, e l’ONU lo aveva dichiarato Anno Mondiale dell’Acqua!…Una combinazione quasi alchemica di eventi per porre l’accento sull’importanza dell’Acqua come Bene di tutti, e simbolo di Unità, di Libertà e di Pace. Un’occasione per Educare ad usarla. A non sprecarla.

Il messaggio da lanciare era chiaro: Rispettare l’Acqua per rispettare il Mondo!

Quell’idea embrionale è diventata il grande Progetto “Il Bacio Azzurro”!

Bevendone l’Acqua ci rinnova un dono. E ci ricorda che noi…Non siamo padroni del mondo ma semplici custodi. Dobbiamo comprendere la nostra grande responsabilità nei Suoi confronti, perché Ella ricambi allo stesso modo. Recente è la notizia che alle porte di Roma volevano realizzare un Centro Commerciale in un ampio spazio verde. Ignari però che quel luogo era già abitato da millenni! Nell’attuare questa triste idea, l’Acqua si è scatenata emergendo con irruenza e formando un lago per il benessere degli abitanti. Portando invece in galera i malintenzionati!…Questa è Lei: una accorta e amorevole Mater Familiae. E fino a quando Lei c’è, i suoi figli sono uniti in una convivenza pacifica e non di guerra!…Ma mai violentarla: diverrà spietata! E dire tutto questo in un modo originale mai compiuto sino ad oggi, col linguaggio universale dell’Anima. Molti sono i prodotti audiovisivi che parlano di Acqua e di fiumi. Di Oceani e di mari, ma non come “Il Bacio Azzurro” che, perciò, è anche un esperimento nuovo di Comunicazione.

Il Progetto ha richiamato immediatamente l’interesse dell’Onu e dell’Unesco che hanno rilasciato il loro Alto e Prestigioso Patrocinio riconoscendola come Opera essenziale, a cui si sono affiancate altre importantissime organizzazioni Mondiali non governative, oltre che sensibili grandi Istituzioni, Nazionali e non. Ma è un messaggio per tutti gli uomini. Per i grandi della Terra e per i cittadini comuni affinché comprendano che l’Acqua è di tutti. Non ha padroni ed è Libera, come ogni individuo! Se cerchiamo di imprigionarla o renderla schiava. Se cerchiamo di farne materia di ricchezza Ella si ribellerà con la Morte!

CASTING

soggetto: Pino Tordiglione e Fausto Baldassarre

da un’idea di: Eduardo Di Gennaro

sceneggiatura: Alberto Rondalli, Fortunato Campanile, Pino Tordiglione

fotografia: Claudio Collepiccolo

musiche: Giovanni Lodigiani, Santa Monica, CA, USA

testo e voce: The Blue Kiss di Amii Stewart

attori: Remo Girone, Lorenzo D’Agata, Claudio Lippi, Sebastiano Somma, Nicola Pignataro, Morgana Forcella, Paolo Capozzo, Luigi Frasca, Chiara Mazza, Angela Caterina, Emilio Polcaro.

Con la partecipazione di:

Vittorio Sgarbi Italia

Angaangaq Groenlandia

Sobonfu E. Somè Burkina Faso

Masau Emoto Giappone

Maka’Ala Yales Isole Hawaii

Bob Randall Australia

Lynne McTaggart Regno Unito

RICONOSCIMENTI

Patrocinio ONU UN Water for Life 2014 Water Decade 2005- 2015

Patrocinio UNESCO

Menzione speciale fuori concorso AIFF 2014

Premio speciale fuori concorso OFFICINEMA 2014

In concorso ONU Best Practices Awards 2015

Selezionato al Capri Hollywood Film Festival dicembre 2014

Selezionato al Los Angeles Italia Art Film Festival il 20 febbraio 2015

Menzione speciale promo al Filmspray 2015 di Firenze

Patrocinio Ministero Ambiente

Patrocinio Ministero Istruzione

Selezionato per il Green Drops Award Venice Film Festival

Selezionato per il Lagunamovie di Grado

Premio Speciale Green Cross alla 72^ Mostra Internazionale del Cinema di Venezia

Premio Tavolo Nazionale Contratti di Fiume EXPO 2015 Giuria presieduta da WWAP UNESCO

Premio miglior film META FILM FESTIVAL