Sorrento, si inaugura domani la mostra “Diversabilarte”, dove il sociale incontra l’arte e il riciclo

0

Sorrento – Sarà inaugurata domani, sabato 21 novembre, alle ore 11, presso il Chiostro di San Francesco a Sorrento, la settima edizione della rassegna artistica “Diversabilarte”, in cui l’arte sensibilizza e avvicina i visitatori al mondo della diversabilità, arricchendosi a sua volta di originali stilemi e generi artistici. La mostra, organizzata da Vincenzo Greco e Paolo Massa dell’associazione “I tanta voglia di vivere” in collaborazione con gli assessorati alla Cultura e alle Politiche sociali del Comune di Sorrento, con il piano sociale di zona Na33 e con le associazioni “La Cypraea”, “Jonathan – Insieme per gli altri”, la cooperativa umanista “Mazra”, il laboratorio “MusicArTerapia nella globalità dei linguaggi” e l’azienda Neatech, resterà aperta fino al prossimo 7 gennaio, dalle ore 8 alle ore 19.30. Quarantacinque le opere in mostra tra quadri e sculture, realizzate da quaranta artisti non solo peninsulari ed italiani ma anche stranieri, per dare all’esposizione una connotazione internazionale visto il messaggio universale che gli artisti si propongono di dare attraverso le proprie opere. Artisti che sarà anche possibile incontrare da vicino sabato 5 dicembre, alle ore 16. Questa edizione, che sarà anche condita da momenti musicali realizzati sempre dall’associazione “I tanta voglia di vivere”, darà inoltre particolare risalto al tema del riciclo, con la presenza di numerose opere realizzate con materiali di recupero quali ferro, legno e gomma. “Il nostro scopo – spiegano gli organizzatori Vincenzo Greco e Paolo Massa dell’associazione “I tanta voglia di vivere” – è evidenziare le problematiche sociali connesse al tema della diversabilità utilizzando il linguaggio artistico che può essere molto più efficace di qualsiasi altra forma di protesta nel sensibilizzare persone e coscienze”.
La rassegna “Diversabilarte” si inserisce nel calendario di eventi “M’illumino d’inverno” realizzato dal Comune di Sorrento e che racchiude eventi da fine novembre fino al prossimo 27 febbraio. Un programma che abbraccia arte, teatro, cinema, musica, gastronomia, letteratura, folklore, tradizioni e sport già a partire da stasera. L’arte sarà protagonista anche al Museo della Tarsialignea, con la mostra “Design e Tarsia” che resterà aperta oggi fino al 10 gennaio e con Vetrine d’artista – Sorrento Young Art Festival”, evento di arte contemporanea che coinvolgerà, dal 28 novembre, vari luoghi della città. Ancora arte, il primo dicembre, con l’inaugurazione della mostra di Andrea De Carvalho “Baryons”, presso la Wonderwall Art Gallery, e il 5 dicembre con un’altra esposizione ospitata all’Onda Art Gallery. Dal 30 novembre al 3 dicembre tornano invece le “Giornate professionali di cinema”, importante appuntamento per l’industria cinematografica italiana con tante anteprime e la partecipazione di attori e volti noti del grande schermo. Arte e tradizioni si sposeranno come sempre negli allestimenti presepiali che caratterizzeranno diverse location cittadine, tra cui Sedil Dominova, Chiesa del Carmine, Chiesa della Rotonda, Chiesa dei Servi di Maria, Cattedrale di Sorrento, Basilica di Sant’Antonino, Chiesa della Pietà, Chiesa N.S. di Lourdes, Chiesa del Rosario e in piazza Veniero. Il 5 dicembre, al Centro Polifunzionale per l’Intarsio, la “Mostra Natalizia dell’Artigianato e dell’Intarsio”. Questi e tanti altri appuntamenti per grandi e piccini sono inclusi nel calendario “M’illumino d’inverno”, consultabile sul sito www.comune.sorrento.na.it e sulla pagina Facebook www.facebook.com/comunesorrento.Sorrento – Sarà inaugurata domani, sabato 21 novembre, alle ore 11, presso il Chiostro di San Francesco a Sorrento, la settima edizione della rassegna artistica “Diversabilarte”, in cui l’arte sensibilizza e avvicina i visitatori al mondo della diversabilità, arricchendosi a sua volta di originali stilemi e generi artistici. La mostra, organizzata da Vincenzo Greco e Paolo Massa dell’associazione “I tanta voglia di vivere” in collaborazione con gli assessorati alla Cultura e alle Politiche sociali del Comune di Sorrento, con il piano sociale di zona Na33 e con le associazioni “La Cypraea”, “Jonathan – Insieme per gli altri”, la cooperativa umanista “Mazra”, il laboratorio “MusicArTerapia nella globalità dei linguaggi” e l’azienda Neatech, resterà aperta fino al prossimo 7 gennaio, dalle ore 8 alle ore 19.30. Quarantacinque le opere in mostra tra quadri e sculture, realizzate da quaranta artisti non solo peninsulari ed italiani ma anche stranieri, per dare all’esposizione una connotazione internazionale visto il messaggio universale che gli artisti si propongono di dare attraverso le proprie opere. Artisti che sarà anche possibile incontrare da vicino sabato 5 dicembre, alle ore 16. Questa edizione, che sarà anche condita da momenti musicali realizzati sempre dall’associazione “I tanta voglia di vivere”, darà inoltre particolare risalto al tema del riciclo, con la presenza di numerose opere realizzate con materiali di recupero quali ferro, legno e gomma. “Il nostro scopo – spiegano gli organizzatori Vincenzo Greco e Paolo Massa dell’associazione “I tanta voglia di vivere” – è evidenziare le problematiche sociali connesse al tema della diversabilità utilizzando il linguaggio artistico che può essere molto più efficace di qualsiasi altra forma di protesta nel sensibilizzare persone e coscienze”.
La rassegna “Diversabilarte” si inserisce nel calendario di eventi “M’illumino d’inverno” realizzato dal Comune di Sorrento e che racchiude eventi da fine novembre fino al prossimo 27 febbraio. Un programma che abbraccia arte, teatro, cinema, musica, gastronomia, letteratura, folklore, tradizioni e sport già a partire da stasera. L’arte sarà protagonista anche al Museo della Tarsialignea, con la mostra “Design e Tarsia” che resterà aperta oggi fino al 10 gennaio e con Vetrine d’artista – Sorrento Young Art Festival”, evento di arte contemporanea che coinvolgerà, dal 28 novembre, vari luoghi della città. Ancora arte, il primo dicembre, con l’inaugurazione della mostra di Andrea De Carvalho “Baryons”, presso la Wonderwall Art Gallery, e il 5 dicembre con un’altra esposizione ospitata all’Onda Art Gallery. Dal 30 novembre al 3 dicembre tornano invece le “Giornate professionali di cinema”, importante appuntamento per l’industria cinematografica italiana con tante anteprime e la partecipazione di attori e volti noti del grande schermo. Arte e tradizioni si sposeranno come sempre negli allestimenti presepiali che caratterizzeranno diverse location cittadine, tra cui Sedil Dominova, Chiesa del Carmine, Chiesa della Rotonda, Chiesa dei Servi di Maria, Cattedrale di Sorrento, Basilica di Sant’Antonino, Chiesa della Pietà, Chiesa N.S. di Lourdes, Chiesa del Rosario e in piazza Veniero. Il 5 dicembre, al Centro Polifunzionale per l’Intarsio, la “Mostra Natalizia dell’Artigianato e dell’Intarsio”. Questi e tanti altri appuntamenti per grandi e piccini sono inclusi nel calendario “M’illumino d’inverno”, consultabile sul sito www.comune.sorrento.na.it e sulla pagina Facebook www.facebook.com/comunesorrento.