Agropoli. Riapre la ludoteca: i bambini nei locali dell’oratorio

0

Sarà nuovamente attiva a partire da lunedì prossimo la ludoteca comunale di Agropoli. Riaprirà, dopo l’interruzione di maggio scorso, nel pomeriggio. Novità di quest’anno è la location: i bambini non verranno più ospitati presso i locali al piano terra dell’asilo di viale Europa ma sarà predisposto un apposito spazio presso l’oratorio Santa Maria delle Grazie, in piazza della Repubblica. Il servizio, oramai attivo da diversi anni, l’anno scorso fu prorogato per tre anni ed affidato dal comune, guidato dal sindaco Alfieri, alla cooperativa Kastrom fino al 31 dicembre 2016. La ludoteca comunale – che resterà aperta tutti i lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 17 – risponde all’esigenza di un servizio educativo, culturale e ricreativo in favore di minori che frequentano la scuola dell’obbligo. A frequentarla sono, in particolare, bambini di varie fasce di età appartenenti a famiglie in condizioni di disagio economico e sociale, le quali nei mesi scorsi avevano segnalato all’ente la difficoltà di seguire i propri figli minori nel percorso scolastico, nelle attività ricreative e culturali post scolastiche. Da anni il servizio ludoteca del comune si rivela strumento di incontro e di collaborazione tra le realtà scolastiche, il mondo dell’associazionismo e le famiglie. Il servizio viene esternalizzato, ormai da anni, da parte del comune cilentano che risulta carente di personale addetto ai servizi sociali. L’attività, negli anni scorsi, era svolta a carico del Piano di Zona, ma i tagli di fondi ai servizi sociali, operati dalla Regione, hanno indotto a sopprimere il servizio. E quindi da qualche anno è il comune di Agropoli a farsi carico della spesa. (Andrea Passaro – La Città di Salerno)    

Sarà nuovamente attiva a partire da lunedì prossimo la ludoteca comunale di Agropoli. Riaprirà, dopo l’interruzione di maggio scorso, nel pomeriggio. Novità di quest’anno è la location: i bambini non verranno più ospitati presso i locali al piano terra dell’asilo di viale Europa ma sarà predisposto un apposito spazio presso l’oratorio Santa Maria delle Grazie, in piazza della Repubblica. Il servizio, oramai attivo da diversi anni, l’anno scorso fu prorogato per tre anni ed affidato dal comune, guidato dal sindaco Alfieri, alla cooperativa Kastrom fino al 31 dicembre 2016. La ludoteca comunale – che resterà aperta tutti i lunedì, mercoledì e venerdì dalle 15 alle 17 – risponde all’esigenza di un servizio educativo, culturale e ricreativo in favore di minori che frequentano la scuola dell’obbligo. A frequentarla sono, in particolare, bambini di varie fasce di età appartenenti a famiglie in condizioni di disagio economico e sociale, le quali nei mesi scorsi avevano segnalato all'ente la difficoltà di seguire i propri figli minori nel percorso scolastico, nelle attività ricreative e culturali post scolastiche. Da anni il servizio ludoteca del comune si rivela strumento di incontro e di collaborazione tra le realtà scolastiche, il mondo dell’associazionismo e le famiglie. Il servizio viene esternalizzato, ormai da anni, da parte del comune cilentano che risulta carente di personale addetto ai servizi sociali. L’attività, negli anni scorsi, era svolta a carico del Piano di Zona, ma i tagli di fondi ai servizi sociali, operati dalla Regione, hanno indotto a sopprimere il servizio. E quindi da qualche anno è il comune di Agropoli a farsi carico della spesa. (Andrea Passaro – La Città di Salerno)