“Se cade altrove è sempre pioggia” di Benito Ruggiero

0

“Se cade altrove è sempre pioggia” di Benito Ruggiero
“Questa, cos’è questa? ”.
“È pioggia”.
“È pioggia. E l’ho conosciuta, dov’ero io, la pioggia? ”.
“Sì. L’hai conosciuta”.
“Non so. Non so se la ricordo o se è qualcos’altro. E se cade altrove, è sempre pioggia? Se cade su di me, è sempre pioggia? Che strano. Ma la pioggia caduta su me non può essere uguale a quella caduta su te. Senti qui. Questa pioggia profuma”.
“Non è pioggia, è la tua pelle che profuma”.
“Non è la pioggia. È la mia pelle. No, è proprio la pioggia! Senti! Anche su te. Anche su te, profuma”.

Tratto dal libro di racconti di Benito Ruggiero “Prima del dopo” edito da POSITANONEWS
La poesia di Benito Ruggiero é un esempio di poesia della percezione. I dati reali, immanenti, in realtà mascherano un significato profondo. La pioggia fa da sfondo a quest’incontro con una figura femminile. L’unico contesto, quello della pioggia, che permette al poeta di raccontarsi senza timore alla donna, bagnati, fradici risulta tutto più semplice per il poeta che cerca l’oblio, la riservatezza e maschera il suo dolore profondo…l’inadeguatezza“Se cade altrove è sempre pioggia” di Benito Ruggiero
“Questa, cos’è questa? ”.
“È pioggia”.
“È pioggia. E l’ho conosciuta, dov’ero io, la pioggia? ”.
“Sì. L’hai conosciuta”.
“Non so. Non so se la ricordo o se è qualcos’altro. E se cade altrove, è sempre pioggia? Se cade su di me, è sempre pioggia? Che strano. Ma la pioggia caduta su me non può essere uguale a quella caduta su te. Senti qui. Questa pioggia profuma”.
“Non è pioggia, è la tua pelle che profuma”.
“Non è la pioggia. È la mia pelle. No, è proprio la pioggia! Senti! Anche su te. Anche su te, profuma”.

Tratto dal libro di racconti di Benito Ruggiero “Prima del dopo” edito da POSITANONEWS
La poesia di Benito Ruggiero é un esempio di poesia della percezione. I dati reali, immanenti, in realtà mascherano un significato profondo. La pioggia fa da sfondo a quest’incontro con una figura femminile. L’unico contesto, quello della pioggia, che permette al poeta di raccontarsi senza timore alla donna, bagnati, fradici risulta tutto più semplice per il poeta che cerca l’oblio, la riservatezza e maschera il suo dolore profondo…l’inadeguatezza