Papa Francesco-Diocesi di Teggiano-Policastro,dal Cav. De Lisa come Famiglia con vittima della strada

0

Santa Sede – Segreteria dello Stato Vaticano – Prefettura della Casa Pontificia – Diocesi di Napoli – Conferenza Episcopale Italiana (CEI) – Regione Campania – Provincia di Salerno – A.S.L. Salerno P.O. di Sapri – Presidenza della Repubblica – Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro – Prefettura di Salerno – Governo Italiano-Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Mercoledì 11 novembre 2015 Papa Francesco (all’Udienza Generale tenutasi a Roma in Piazza San Pietro) ha salutato le famiglie con vittime di incidenti stradali e di persone scomparse ed assicurato la sua preghiera per quanti hanno perso la vita sulle strade e per quanti non sono mai tornati agli affetti dei loro familiari”.

Inoltre in una gremita Piazza San Pietro il Santo Padre ha ricordato, commosso, le tante vittime, molte delle quali giovani, strappate all’affetto delle famiglie in seguito ad incidenti stradali e di cui era presente anche una delegazione del Comune di Sassano nel Vallo di Diano.
In merito a tutto ciò e da sempre il Cav. Attilio De Lisa di Sanza (Padre di Rocco e Vincenzo e originario di San Rufo) appartenente all’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa (facendo capo al Gran Maestro Santo Padre Vescovo della Diocesi Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica di cui prega sempre) in qualità di cattolico cristiano praticante della Parrocchia Santa Maria Assunta e San Francesco d’Assisi con il Parroco Don Giuseppe Spinelli,ricorda la perdita prematura della consorte in un incidente stradale dell’8 agosto 2013 ed esprime come sempre la sua obbedienza al Vangelo,alla Parola di Gesù Cristo figlio di Dio e alla Chiesa Cattolica che esprimono la Via,la Vita e la Verità che lo mantengono sempre con la forza giusta per andare avanti.
Inoltre dopo invito si recherà Domenica 15 novembre 2015 alle ore 17.45, presso la Parrocchia Cuore Immacolato di Maria in Varco Notar Ercole di Sassano (con la partecipazione dei Parroci delle Foranie: Forania di Teggiano-Sala Consilina Don Gabriele Petroccelli,di Polla Don Luigi Terranova,di Sicignano degli Alburni Don Elvio Fores,del Fasanella Don Nicola Coiro,di Padula-Buonabitacolo Don Antonio Garone,di Policastro Don Antonino Savino e di Camerota Don Pietro Scapolatempo) alla concelebrazione Eucaristica in suffragio delle vittime della strada del Vallo di Diano.
La Messa, presieduta da S.E. Mons. Antonio De Luca, è stata organizzata dall’ Associazione Life in collaborazione con la Diocesi di Teggiano Policastro, per pregare e ricordare coloro che hanno perso la propria vita in modo così tragico nel territorio del Vallo di Diano (dopo il primo avvenuto Domenica 9 novembre 2014 a Polla presso il Santuario Francescano di Sant’Antonio).
Infine il Cav. De Lisa porge i ringraziamenti infiniti a chi lo ha coinvolto e prende queste iniziative come organizzazione oltre che ringrazia enormemente Sua Santità per le sue preghiere rivolte alle vittime della strada,evidenziando la sua buona Fede Cristiana che lo porta sempre avanti percorrendo la Via giusta che è quella di Gesù Cristo e della Chiesa Cattolica.Santa Sede – Segreteria dello Stato Vaticano – Prefettura della Casa Pontificia – Diocesi di Napoli – Conferenza Episcopale Italiana (CEI) – Regione Campania – Provincia di Salerno – A.S.L. Salerno P.O. di Sapri – Presidenza della Repubblica – Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro – Prefettura di Salerno – Governo Italiano-Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Mercoledì 11 novembre 2015 Papa Francesco (all’Udienza Generale tenutasi a Roma in Piazza San Pietro) ha salutato le famiglie con vittime di incidenti stradali e di persone scomparse ed assicurato la sua preghiera per quanti hanno perso la vita sulle strade e per quanti non sono mai tornati agli affetti dei loro familiari”.

Inoltre in una gremita Piazza San Pietro il Santo Padre ha ricordato, commosso, le tante vittime, molte delle quali giovani, strappate all’affetto delle famiglie in seguito ad incidenti stradali e di cui era presente anche una delegazione del Comune di Sassano nel Vallo di Diano.
In merito a tutto ciò e da sempre il Cav. Attilio De Lisa di Sanza (Padre di Rocco e Vincenzo e originario di San Rufo) appartenente all’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa (facendo capo al Gran Maestro Santo Padre Vescovo della Diocesi Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica di cui prega sempre) in qualità di cattolico cristiano praticante della Parrocchia Santa Maria Assunta e San Francesco d’Assisi con il Parroco Don Giuseppe Spinelli,ricorda la perdita prematura della consorte in un incidente stradale dell’8 agosto 2013 ed esprime come sempre la sua obbedienza al Vangelo,alla Parola di Gesù Cristo figlio di Dio e alla Chiesa Cattolica che esprimono la Via,la Vita e la Verità che lo mantengono sempre con la forza giusta per andare avanti.
Inoltre dopo invito si recherà Domenica 15 novembre 2015 alle ore 17.45, presso la Parrocchia Cuore Immacolato di Maria in Varco Notar Ercole di Sassano (con la partecipazione dei Parroci delle Foranie: Forania di Teggiano-Sala Consilina Don Gabriele Petroccelli,di Polla Don Luigi Terranova,di Sicignano degli Alburni Don Elvio Fores,del Fasanella Don Nicola Coiro,di Padula-Buonabitacolo Don Antonio Garone,di Policastro Don Antonino Savino e di Camerota Don Pietro Scapolatempo) alla concelebrazione Eucaristica in suffragio delle vittime della strada del Vallo di Diano.
La Messa, presieduta da S.E. Mons. Antonio De Luca, è stata organizzata dall’ Associazione Life in collaborazione con la Diocesi di Teggiano Policastro, per pregare e ricordare coloro che hanno perso la propria vita in modo così tragico nel territorio del Vallo di Diano (dopo il primo avvenuto Domenica 9 novembre 2014 a Polla presso il Santuario Francescano di Sant’Antonio).
Infine il Cav. De Lisa porge i ringraziamenti infiniti a chi lo ha coinvolto e prende queste iniziative come organizzazione oltre che ringrazia enormemente Sua Santità per le sue preghiere rivolte alle vittime della strada,evidenziando la sua buona Fede Cristiana che lo porta sempre avanti percorrendo la Via giusta che è quella di Gesù Cristo e della Chiesa Cattolica.