Fondazione Ravello, parla Salvatore Di Martino “Perso un anno”

0

Ravello con Praiano si prepara al voto della prossima primavera, fulcro politico della Città della Musica è la Fondazione Ravello . “Abbiamo perso un anno, per nominare il presidente, passando attraverso un commissariamento, mentre bastava riconvocare il consiglio come aveva detto Brunetta, errori vari, che all’inizio si potevano evitare”  . A dirlo è  L’avvocato Salvatore di Martino,  prossimo candidato sindaco scagliandosi contro Paolo Vuilleumier, l’attuale sindaco di Ravello. ”

E’ una situazione abbastanza brutta per la nostra città” dice Di Martino ” avremmo potuto evitare tutto questo. Negli ultimi atti ci sono delle irregolarità,  al momento  Secondo Amalfitano, è ancora alla guida della Villa Rufolo ed è ed è segretario generale della Fondazione Ravello, bisognava rifare l’atto di revoca perchè si rischiava la prorogatio dell’incarico, avevo ragione quando parlavo di apprendisti stregoni.. De Masi potrebbe anche stancarsi di questo andazzo e decidere di lasciare..Ultimamente non sta neanche facendo le sue esternazioni..”

Intanto ci si prepara alla campagna elettorale , Di Martino contro Vuilleumier, ma se si fanno più liste si disperde il dissenso contro il sindaco uscente..

“Rischio di perdere se si fanno tre liste? Non credo, diversi che hanno votato Vuilleumier voteranno me e con i miei voti dovrei farcela, perchè il paese ha capito che sta in mani sbagliate, sto dialogando con Di Palma e con altre forze sane del paese, comunque farò la mia battaglia per Ravello”

Ravello con Praiano si prepara al voto della prossima primavera, fulcro politico della Città della Musica è la Fondazione Ravello . "Abbiamo perso un anno, per nominare il presidente, passando attraverso un commissariamento, mentre bastava riconvocare il consiglio come aveva detto Brunetta, errori vari, che all'inizio si potevano evitare"  . A dirlo è  L'avvocato Salvatore di Martino,  prossimo candidato sindaco scagliandosi contro Paolo Vuilleumier, l'attuale sindaco di Ravello. "

E' una situazione abbastanza brutta per la nostra città" dice Di Martino " avremmo potuto evitare tutto questo. Negli ultimi atti ci sono delle irregolarità,  al momento  Secondo Amalfitano, è ancora alla guida della Villa Rufolo ed è ed è segretario generale della Fondazione Ravello, bisognava rifare l'atto di revoca perchè si rischiava la prorogatio dell'incarico, avevo ragione quando parlavo di apprendisti stregoni.. De Masi potrebbe anche stancarsi di questo andazzo e decidere di lasciare..Ultimamente non sta neanche facendo le sue esternazioni.."

Intanto ci si prepara alla campagna elettorale , Di Martino contro Vuilleumier, ma se si fanno più liste si disperde il dissenso contro il sindaco uscente..

"Rischio di perdere se si fanno tre liste? Non credo, diversi che hanno votato Vuilleumier voteranno me e con i miei voti dovrei farcela, perchè il paese ha capito che sta in mani sbagliate, sto dialogando con Di Palma e con altre forze sane del paese, comunque farò la mia battaglia per Ravello"