Vico Equense. Via libera al progetto di ampliamento del cimitero

0

Vico Equense. Cimitero, al via il progetto che prevede la realizzazione di 2.620 loculi in un’area da ampliare e circa 180 in quella esistente per un totale di 2800 loculi, oltre a 400 fosse per inumazione. Si tratta di un piano di lavoro varato qualche anno fa, che si è poi arenato. Ma il sindaco Benedetto Migliaccio stavolta intende procedere con determinazione per risolvere definitivamente la carenza dei posti destinati ai defunti che sta diventando sempre più un’emergenza sociale. «L’allargamento dell’area cimiteriale, reso sempre più urgente dalla mancanza degli spazi, non è più rinviabile», afferma il primo cittadino, che ha tirato fuori dal cassetto dell’ufficio urbanistica il progetto di ampliamento approvato tempo addietro dalla giunta comunale. Questo verrà realizzato con la formula del project financing, ossia con l’apporto dei privati. Gli interventi in programma riguarderanno un’area cimiteriale di 5500 metri quadri su un totale di 6900 disponibili. Le circa 400 fosse per inumazione saranno ubicate nell’area da ingrandire, articolata in vari campi posti in terrazzamenti che rispetteranno l’orografia del luogo e che si svilupperanno in direzione dell’area della Sperlonga. (Ilenia De Rosa – Il Mattino)

Vico Equense. Cimitero, al via il progetto che prevede la realizzazione di 2.620 loculi in un’area da ampliare e circa 180 in quella esistente per un totale di 2800 loculi, oltre a 400 fosse per inumazione. Si tratta di un piano di lavoro varato qualche anno fa, che si è poi arenato. Ma il sindaco Benedetto Migliaccio stavolta intende procedere con determinazione per risolvere definitivamente la carenza dei posti destinati ai defunti che sta diventando sempre più un’emergenza sociale. «L’allargamento dell’area cimiteriale, reso sempre più urgente dalla mancanza degli spazi, non è più rinviabile», afferma il primo cittadino, che ha tirato fuori dal cassetto dell’ufficio urbanistica il progetto di ampliamento approvato tempo addietro dalla giunta comunale. Questo verrà realizzato con la formula del project financing, ossia con l’apporto dei privati. Gli interventi in programma riguarderanno un’area cimiteriale di 5500 metri quadri su un totale di 6900 disponibili. Le circa 400 fosse per inumazione saranno ubicate nell’area da ingrandire, articolata in vari campi posti in terrazzamenti che rispetteranno l’orografia del luogo e che si svilupperanno in direzione dell’area della Sperlonga. (Ilenia De Rosa – Il Mattino)

Lascia una risposta