Positano recuperata un secolo dopo la “Fontana dei Cavalli” di Lady Rose Bambury

0

Positano recuperata un secolo dopo la “Fontana dei Cavalli” di Lady Rose Bambury. Un pezzo di storia ripristinato dal Comune di Positano con un grande significato , legato all’amore per gli animali di una nobil donna inglese, Rose Bambury, dal nome di una contea della Gran Bretagna , come molti nobili usavano prendere per distinguersi. La fontana aveva proprio la funzione di abbeverare i cavalli, antico mezzo di trasporto per la Costiera amalfitana e la Sorrentina fino almeno alla seconda guerra mondiale, e gli animali, donata appunto da questa nobil donna. In allegato una foto della Fontana dei Cavalli del 1922 nella collezione privata di Daniele Esposito riproduzione riservata 

Positano recuperata un secolo dopo la "Fontana dei Cavalli" di Lady Rose Bambury. Un pezzo di storia ripristinato dal Comune di Positano con un grande significato , legato all'amore per gli animali di una nobil donna inglese, Rose Bambury, dal nome di una contea della Gran Bretagna , come molti nobili usavano prendere per distinguersi. La fontana aveva proprio la funzione di abbeverare i cavalli, antico mezzo di trasporto per la Costiera amalfitana e la Sorrentina fino almeno alla seconda guerra mondiale, e gli animali, donata appunto da questa nobil donna. In allegato una foto della Fontana dei Cavalli del 1922 nella collezione privata di Daniele Esposito riproduzione riservata