Travolto da trattore, muore bimbo. Indagato il padre L’incidente ieri pomeriggio nel villaggio di Ozein

0

Un bambino di 4 anni di Aymavilles (Aosta) è morto per i traumi riportati dopo essere stato investito da un trattore. L’incidente è avvenuto nel villaggio di Ozein, nel primo pomeriggio di ieri. Il piccolo Ervin Buschino – secondo i carabinieri – era seduto sul mezzo agricolo accanto al padre Massimo Buschino, di 42 anni, quando, per cause da accertare, è stato sbalzato a terra su un prato e poi travolto da una ruota. E’ deceduto al pronto soccorso dell’Ospedale di Aosta dove è giunto in gravissime condizioni.

Amici e compaesani, con il sindaco di Aymavilles Loredana Petey, si stanno stringendo attorno al dolore della famiglia. A supporto dei genitori sono arrivati gli psicologi dell’emergenza. La coppia aveva da poco avuto un’altra figlia.

La procura di Aosta ha aperto un’inchiesta sull’incidente. “Al momento si può ravvisare una responsabilità del padre. Abbiamo aperto a suo carico un fascicolo per omicidio colposo”, dichiara il procuratore capo di Aosta Marilinda Mineccia. Le indagini, tutt’ora in corso, sono coordinate dal pm Eugenia Menichetti e coinvolgono anche Mineccia.Un bambino di 4 anni di Aymavilles (Aosta) è morto per i traumi riportati dopo essere stato investito da un trattore. L’incidente è avvenuto nel villaggio di Ozein, nel primo pomeriggio di ieri. Il piccolo Ervin Buschino – secondo i carabinieri – era seduto sul mezzo agricolo accanto al padre Massimo Buschino, di 42 anni, quando, per cause da accertare, è stato sbalzato a terra su un prato e poi travolto da una ruota. E’ deceduto al pronto soccorso dell’Ospedale di Aosta dove è giunto in gravissime condizioni.

Amici e compaesani, con il sindaco di Aymavilles Loredana Petey, si stanno stringendo attorno al dolore della famiglia. A supporto dei genitori sono arrivati gli psicologi dell’emergenza. La coppia aveva da poco avuto un’altra figlia.

La procura di Aosta ha aperto un’inchiesta sull’incidente. “Al momento si può ravvisare una responsabilità del padre. Abbiamo aperto a suo carico un fascicolo per omicidio colposo”, dichiara il procuratore capo di Aosta Marilinda Mineccia. Le indagini, tutt’ora in corso, sono coordinate dal pm Eugenia Menichetti e coinvolgono anche Mineccia.