Papa Francesco ha un cuore grande e onoriamolo sempre con l’Amore di Gesù Cristo,Santa Sede,Stato Vaticano e CEI

0

Regione Campania – Provincia di Salerno – Benedetto XVI – Diocesi di Roma – Diocesi di Napoli – Conferenza Episcopale Italiana (CEI) – Diocesi di Aversa – Prefettura della Casa Pontificia – Presidenza della Repubblica – Corte Costituzionale – CSM – Prefettura di Salerno e Napoli – Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro,Vallo della Lucania e Salerno.

Dal Cav. De Lisa da sempre vicino a Città del Vaticano e alla Madre Chiesa Cattolica che nei giorni scorsi dopo tante dicerie sulla salute di Papa Francesco e preoccupato per il suo Gran Maestro,ha telefonato subito alla Santa Sede per verificare le menzogne dette .

Infatti il Cav. Attilio De Lisa di Sanza di riferimento a Mons. Antonio De Luca della Diocesi di Teggiano-Policastro appartenente all’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa che fa capo al Gran Maestro Papa Francesco Vescovo dellla Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica (originario di San Rufo sempre nel Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni quale dipendente di ruolo dell’A.S.L. Salerno in qualità di Referente del Governo delle Agende del P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali),già rassicurato dalle dure smentite verso tutti da parte di Padre Federico Lombardi attuale Portavoce del Santo Padre al riguardo la Salute dello Stesso di cui ha piena stima,comunque il 22 ottobre 2015 mattina ha telefonato a chi di dovere che ogni giorno è vicino al Santo Padre di cui è stato onorato insieme ai figli Rocco e Vincenzo e il Fratello Fiore di San Rufo,di partecipare in Piazza San Pietro,all’Udienza Generale del 5 novembre 2014 (entrando direttamente da Porta Sant’Anna),confermando le menzogne che si sono sentite in giro e adesso è più sereno verso il suo Gran Maestro Papa Francesco.
Quindi si vuol rassicurare tutti insieme alle Diocesi Campane partendo da quella appartenente facendo riferimento a Mons. Antonio De Luca fino a Capua,Ischia,Acerra,Nola,Caserta,Aversa, Avellino,Benevento, Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia,Salerno-Campagna-Acerno,Nocera Inferiore-Sarno,Amalfi-Cava dei Tirreni e Vallo della Lucania.
Infine con la gioia di buon cattolico cristiano praticante della Parrocchia Santa Maria Assunta e San Francesco d’Assisi con il Parroco Don Giuseppe Spinelli,sono orgoglioso (insieme alla Famiglia e così in futuro) di essere legato alla vera Fede Cristiana,in quanto è quella che mi tiene sempre verso il Bene e l’Amore di Cristo figlio di Dio e sulla Strada giusta da percorrere per andare avanti (con valori di Umanità,Fede,Speranza,Carità,Amore,Bene,Sensibilità,Comprensione,Famiglia Cristiana,Legalità,Trasparenza,Accompagnamento,ecc.)Regione Campania – Provincia di Salerno – Benedetto XVI – Diocesi di Roma – Diocesi di Napoli – Conferenza Episcopale Italiana (CEI) – Diocesi di Aversa – Prefettura della Casa Pontificia – Presidenza della Repubblica – Corte Costituzionale – CSM – Prefettura di Salerno e Napoli – Procura della Repubblica presso il Tribunale di Lagonegro,Vallo della Lucania e Salerno.

Dal Cav. De Lisa da sempre vicino a Città del Vaticano e alla Madre Chiesa Cattolica che nei giorni scorsi dopo tante dicerie sulla salute di Papa Francesco e preoccupato per il suo Gran Maestro,ha telefonato subito alla Santa Sede per verificare le menzogne dette .

Infatti il Cav. Attilio De Lisa di Sanza di riferimento a Mons. Antonio De Luca della Diocesi di Teggiano-Policastro appartenente all’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa che fa capo al Gran Maestro Papa Francesco Vescovo dellla Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica (originario di San Rufo sempre nel Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni quale dipendente di ruolo dell’A.S.L. Salerno in qualità di Referente del Governo delle Agende del P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali),già rassicurato dalle dure smentite verso tutti da parte di Padre Federico Lombardi attuale Portavoce del Santo Padre al riguardo la Salute dello Stesso di cui ha piena stima,comunque il 22 ottobre 2015 mattina ha telefonato a chi di dovere che ogni giorno è vicino al Santo Padre di cui è stato onorato insieme ai figli Rocco e Vincenzo e il Fratello Fiore di San Rufo,di partecipare in Piazza San Pietro,all’Udienza Generale del 5 novembre 2014 (entrando direttamente da Porta Sant’Anna),confermando le menzogne che si sono sentite in giro e adesso è più sereno verso il suo Gran Maestro Papa Francesco.
Quindi si vuol rassicurare tutti insieme alle Diocesi Campane partendo da quella appartenente facendo riferimento a Mons. Antonio De Luca fino a Capua,Ischia,Acerra,Nola,Caserta,Aversa, Avellino,Benevento, Sant’Angelo dei Lombardi-Conza-Nusco-Bisaccia,Salerno-Campagna-Acerno,Nocera Inferiore-Sarno,Amalfi-Cava dei Tirreni e Vallo della Lucania.
Infine con la gioia di buon cattolico cristiano praticante della Parrocchia Santa Maria Assunta e San Francesco d’Assisi con il Parroco Don Giuseppe Spinelli,sono orgoglioso (insieme alla Famiglia e così in futuro) di essere legato alla vera Fede Cristiana,in quanto è quella che mi tiene sempre verso il Bene e l’Amore di Cristo figlio di Dio e sulla Strada giusta da percorrere per andare avanti (con valori di Umanità,Fede,Speranza,Carità,Amore,Bene,Sensibilità,Comprensione,Famiglia Cristiana,Legalità,Trasparenza,Accompagnamento,ecc.)