San Vito Positano oggi sfida col Castel San Giorgio. Giovanni De Martino “Partita difficile per le assenze, ma lotteremo

0

San Vito Positano oggi sfida col Castel San Giorgio al De Sica di Montepertuso alle 11.Dopo tutti questi successi l’entusiasmo è alle stelle, ma frena il dirigente Giovanni De Martino “Partita difficile per le assenze, ma lotteremo per la vittoria”. Il San Vito Positano , squadra regina della Costiera amalfitana, rivelazione del campionato d’ eccellenza, una matricola che doveva lottare per una già difficile salvezza in un campionato ostico che si trova addirittura al terzo posto dietro i mostri del Nocera e Sant’Agnello ( F.C. Sorrento come denominazione ufficiosa ) , una società quadrata presieduta da Raffaele Casola con l’innesto entusiasmante e mediatico di Alessandro Cecchi Paone ,guidati dal mister Antonio Guarracino che fa da allenatore – manager e anima e trascinatori. Attorno a sè ha formato una squadra di guerrieri, ma per infortuni vari si ritroverà oggi con quattro pedine preziose in meno (Porzio, Gargiulo etc) al De Sica, mentre il Castel San Giorgio ha voglia di riscatto dopo un’inizio di campionato non entusiasmante e darà dura battaglia “I giocatori che mancano sono tutti importantissimi, non sarà una partita facile – spiega Di Martino -, pesa moltissimo l’assenza di Gargiulo, il Capitano è un trascinatore straordinario, ma lotteremo per la vittoria, i nostri leoni cercheranno di strappare altri tre punti agli avversari”.

Su Positanonews questo articolo verrà spostato dove trovate tutti gli articoli di sport della Penisola sorrentina e Costiera amalfitana  nella sezione Sport Penisola e Costiera che trovate sullo stesso sito scorrendo le sezioni sport  suddivise in sport nazionale, sport Campania e Sport Penisola e Costiera. 

San Vito Positano oggi sfida col Castel San Giorgio al De Sica di Montepertuso alle 11.Dopo tutti questi successi l'entusiasmo è alle stelle, ma frena il dirigente Giovanni De Martino "Partita difficile per le assenze, ma lotteremo per la vittoria". Il San Vito Positano , squadra regina della Costiera amalfitana, rivelazione del campionato d' eccellenza, una matricola che doveva lottare per una già difficile salvezza in un campionato ostico che si trova addirittura al terzo posto dietro i mostri del Nocera e Sant'Agnello ( F.C. Sorrento come denominazione ufficiosa ) , una società quadrata presieduta da Raffaele Casola con l'innesto entusiasmante e mediatico di Alessandro Cecchi Paone ,guidati dal mister Antonio Guarracino che fa da allenatore – manager e anima e trascinatori. Attorno a sè ha formato una squadra di guerrieri, ma per infortuni vari si ritroverà oggi con quattro pedine preziose in meno (Porzio, Gargiulo etc) al De Sica, mentre il Castel San Giorgio ha voglia di riscatto dopo un'inizio di campionato non entusiasmante e darà dura battaglia "I giocatori che mancano sono tutti importantissimi, non sarà una partita facile – spiega Di Martino -, pesa moltissimo l'assenza di Gargiulo, il Capitano è un trascinatore straordinario, ma lotteremo per la vittoria, i nostri leoni cercheranno di strappare altri tre punti agli avversari".

Su Positanonews questo articolo verrà spostato dove trovate tutti gli articoli di sport della Penisola sorrentina e Costiera amalfitana  nella sezione Sport Penisola e Costiera che trovate sullo stesso sito scorrendo le sezioni sport  suddivise in sport nazionale, sport Campania e Sport Penisola e Costiera. 

Lascia una risposta