“XVII Tour della Penisola”: il fascino senza tempo del Classic Car Club Napoli di scena in Costiera

0

Torna l’appuntamento con il round conclusivo delle kermesse annuali organizzate dal sodalizio partenopeo di auto d’epoca e Ferrari, federato ASI: dal 30 ottobre al 3 novembre prossimi, la seducente carovana d’antan si snoderà lungo itinerari che, partendo da Sorrento, toccheranno Positano e Capri, e darà anche vita al rush finale del campionato sociale nella mattinata di domenica 1° novembre

Appena il tempo di archiviare il “XIV Tutti in Pista”, l’evento che si è svolto sul Circuito del Sele a Battipaglia lo scorso 18 ottobre, registrando un grande successo, ed è già ora di affrontare un travolgente finale di stagione per il Classic Car Club Napoli che, dal 30 ottobre al 3 novembre prossimi, darà vita al “17° Tour della Penisola Sorrentina”, uno degli appuntamenti annuali “must” del sodalizio partenopeo di auto d’epoca, nell’ambito delle iniziative ASI, Automoto Club Storico Italiano, al cui interno il Classic Car detiene innumerevoli primati, sia per quantità di iscritti che per la qualità delle manifestazioni indette.
Anche quest’anno il club napoletano ha scelto come quartier generale del Tour una location prestigiosa quale il Grand Hotel Excelsior Vittoria, nel centro storico di Sorrento. L’edizione 2015 conterà al via oltre 70 vetture, fra cui un numeroso stuolo di Ferrari, d’epoca e moderne.
Il programma del “17° Tour della Penisola Sorrentina” comprenderà tappe d’obbligo come Positano e Capri, con piacevoli soste gastronomiche e tempo libero da dedicare a turismo e shopping, e condurrà la carovana Classic Car lungo la Costiera dove i drivers si cimenteranno alla guida dei loro gioielli su un percorso impegnativo che, con i suoi suggestivi tornanti, regalerà grandi emozioni, da vivere al volante di vetture d’epoca e di splendide Rosse, per la gioia di turisti e residenti.
Il parterre sarà di sicuro interesse, sia per la varietà dei modelli presenti, provenienti da diverse regioni italiane, che per il loro perfetto stato di conservazione, talora di restauro. Fra le tante, una Fiat 1100S Gobbone, le Lancia Aurelia 2500 GT, Flaminia Super Sport e Appia Sport Zagato.
Nei saloni dell’Excelsior Vittoria si svolgerà infine la cerimonia di premiazione, al termine della sesta ed ultima prova, di regolarità, del Campionato Sociale 2015, che avrà luogo lungo Corso Italia, a Sorrento, nella mattinata di domenica 1° novembre. La cinquegiorni in Costiera è l’ultimo round del calendario radunistico 2015 del sodalizio partenopeo che ha vissuto un’esaltante annata, rispecchiando i propositi di un club che opera in maniera eccellente nella promozione e valorizzazione del patrimonio culturale automobilistico, e motoristico, sia italiano che estero.
Gli ottimi risultati conseguiti finora sono il frutto di un lavoro costante portato avanti da uno staff collaudato e diretto dal presidente Giuseppe Cannella, vera figura di riferimento nel mondo delle auto storiche italiane, consigliere federale ASI a Torino, ma innanzitutto grande appassionato.
Le speciali componenti di fondo delle iniziative targate Classic Car Club Napoli fanno dunque presagire ottimi riscontri per l’imminente appuntamento con il “XVII Tour della Penisola” che riporterà in Costiera il fascino senza tempo dell’automobilismo “d’antan”.Torna l’appuntamento con il round conclusivo delle kermesse annuali organizzate dal sodalizio partenopeo di auto d’epoca e Ferrari, federato ASI: dal 30 ottobre al 3 novembre prossimi, la seducente carovana d’antan si snoderà lungo itinerari che, partendo da Sorrento, toccheranno Positano e Capri, e darà anche vita al rush finale del campionato sociale nella mattinata di domenica 1° novembre

Appena il tempo di archiviare il “XIV Tutti in Pista”, l’evento che si è svolto sul Circuito del Sele a Battipaglia lo scorso 18 ottobre, registrando un grande successo, ed è già ora di affrontare un travolgente finale di stagione per il Classic Car Club Napoli che, dal 30 ottobre al 3 novembre prossimi, darà vita al “17° Tour della Penisola Sorrentina”, uno degli appuntamenti annuali “must” del sodalizio partenopeo di auto d’epoca, nell’ambito delle iniziative ASI, Automoto Club Storico Italiano, al cui interno il Classic Car detiene innumerevoli primati, sia per quantità di iscritti che per la qualità delle manifestazioni indette.
Anche quest’anno il club napoletano ha scelto come quartier generale del Tour una location prestigiosa quale il Grand Hotel Excelsior Vittoria, nel centro storico di Sorrento. L’edizione 2015 conterà al via oltre 70 vetture, fra cui un numeroso stuolo di Ferrari, d’epoca e moderne.
Il programma del “17° Tour della Penisola Sorrentina” comprenderà tappe d’obbligo come Positano e Capri, con piacevoli soste gastronomiche e tempo libero da dedicare a turismo e shopping, e condurrà la carovana Classic Car lungo la Costiera dove i drivers si cimenteranno alla guida dei loro gioielli su un percorso impegnativo che, con i suoi suggestivi tornanti, regalerà grandi emozioni, da vivere al volante di vetture d’epoca e di splendide Rosse, per la gioia di turisti e residenti.
Il parterre sarà di sicuro interesse, sia per la varietà dei modelli presenti, provenienti da diverse regioni italiane, che per il loro perfetto stato di conservazione, talora di restauro. Fra le tante, una Fiat 1100S Gobbone, le Lancia Aurelia 2500 GT, Flaminia Super Sport e Appia Sport Zagato.
Nei saloni dell’Excelsior Vittoria si svolgerà infine la cerimonia di premiazione, al termine della sesta ed ultima prova, di regolarità, del Campionato Sociale 2015, che avrà luogo lungo Corso Italia, a Sorrento, nella mattinata di domenica 1° novembre. La cinquegiorni in Costiera è l’ultimo round del calendario radunistico 2015 del sodalizio partenopeo che ha vissuto un’esaltante annata, rispecchiando i propositi di un club che opera in maniera eccellente nella promozione e valorizzazione del patrimonio culturale automobilistico, e motoristico, sia italiano che estero.
Gli ottimi risultati conseguiti finora sono il frutto di un lavoro costante portato avanti da uno staff collaudato e diretto dal presidente Giuseppe Cannella, vera figura di riferimento nel mondo delle auto storiche italiane, consigliere federale ASI a Torino, ma innanzitutto grande appassionato.
Le speciali componenti di fondo delle iniziative targate Classic Car Club Napoli fanno dunque presagire ottimi riscontri per l’imminente appuntamento con il “XVII Tour della Penisola” che riporterà in Costiera il fascino senza tempo dell’automobilismo “d’antan”.