Esordio vincente della Folgore Massa in Serie B2

0

Primo e quarto set con i brividi

 

Redazione – L’esordio in Serie B2/Maschile della Folgore Massa avviene con un’emozionate vittoria contro la Volley Capitanata Foggia.

I biancoverdi al PalaAtigliana, dove giocheranno le loro gare casalinghe, dapprima tentennano, poi si riprendono ed infine, al tie-break dopo essere stati in vantaggio, si fanno rimontare ma hanno il guizzo finale. La squadra messa su per affrontare questo non facile campionato si districa bene contro i dauni che sono alquanto ostici in due set su quattro, infatti già nel primo set, dopo che i costieri erano in vantaggio, si riportano sotto e li passano (22-24). A questo punto i foggiani non sfruttano due set point e la squadra di mister Esposito, che blocca gli ospiti con i time out, si rimette in carreggiata e non senza qualche pathos, porta a casa il set.

In quello successivo, si gioca alla pari fino a sei punti, poi i rossoblù mettono la freccia che mantengono accesa fino alla fine, mentre i costieri sembrano aver qualche difficoltà e non riescono ad imporre il loro gioco. Il terzo parziale vede il loro ritorno con prepotenza, ma fino ad un certo punto, poi manca la corrente ed ecco che le emozioni, quasi al cardiopalma, prendono il volo (13-13, 18-15, 19-19, 20-22). A questo punto sono gli ospiti ad avere il blackout ed i costieri cinicamente, anche grazie al rosso per un giocatore ospite, sfruttano al meglio la situazione.

Si va al quarto ed ultimo set, e la squadra biancoverde subito si accende e mette il turbo, le fasi gioco sia con le alzate che con le schiacciate e le ricezioni non destano preoccupazioni, così si fa anche qualche rotazione. Sembra che non ci debbano essere intoppi ma sul più bello ecco che la Volley Capitanata rinasce come l’Araba Fenice ed arriva a pareggiare, i massesi hanno un moto d’orgoglio e chiudono ai vantaggi ed aprono bene la stagione.

 

CAMPIONATO SERIE B2/MASCHILE- GIRONE G- 1^ GIORNATA

SNAV FOLGORE MASSA – VOLLEY CAPITANATA FOGGIA  3-1

(28-26; 21-25; 25-22; 27-25)

 

GIUSEPPE SPASIANO

Primo e quarto set con i brividi

 

Redazione – L’esordio in Serie B2/Maschile della Folgore Massa avviene con un’emozionate vittoria contro la Volley Capitanata Foggia.

I biancoverdi al PalaAtigliana, dove giocheranno le loro gare casalinghe, dapprima tentennano, poi si riprendono ed infine, al tie-break dopo essere stati in vantaggio, si fanno rimontare ma hanno il guizzo finale. La squadra messa su per affrontare questo non facile campionato si districa bene contro i dauni che sono alquanto ostici in due set su quattro, infatti già nel primo set, dopo che i costieri erano in vantaggio, si riportano sotto e li passano (22-24). A questo punto i foggiani non sfruttano due set point e la squadra di mister Esposito, che blocca gli ospiti con i time out, si rimette in carreggiata e non senza qualche pathos, porta a casa il set.

In quello successivo, si gioca alla pari fino a sei punti, poi i rossoblù mettono la freccia che mantengono accesa fino alla fine, mentre i costieri sembrano aver qualche difficoltà e non riescono ad imporre il loro gioco. Il terzo parziale vede il loro ritorno con prepotenza, ma fino ad un certo punto, poi manca la corrente ed ecco che le emozioni, quasi al cardiopalma, prendono il volo (13-13, 18-15, 19-19, 20-22). A questo punto sono gli ospiti ad avere il blackout ed i costieri cinicamente, anche grazie al rosso per un giocatore ospite, sfruttano al meglio la situazione.

Si va al quarto ed ultimo set, e la squadra biancoverde subito si accende e mette il turbo, le fasi gioco sia con le alzate che con le schiacciate e le ricezioni non destano preoccupazioni, così si fa anche qualche rotazione. Sembra che non ci debbano essere intoppi ma sul più bello ecco che la Volley Capitanata rinasce come l’Araba Fenice ed arriva a pareggiare, i massesi hanno un moto d’orgoglio e chiudono ai vantaggi ed aprono bene la stagione.

 

CAMPIONATO SERIE B2/MASCHILE- GIRONE G- 1^ GIORNATA

SNAV FOLGORE MASSA – VOLLEY CAPITANATA FOGGIA  3-1

(28-26; 21-25; 25-22; 27-25)

 

GIUSEPPE SPASIANO

Lascia una risposta