Sorrento domani arriva la nave della carità per i 35 anni della beatificazione di Bartolo Longo del santuario di Pompei

0

Mercoledì 21 ottobre, alle ore 16:15, giungerà nel porto di Marina Piccola la “Nave della Carità”. L’evento rientra nelle celebrazioni del 35mo anniversario della beatificazione di Bartolo Longo e vuole essere un segno forte di amore del Santuario di Pompei, che promuove l’accoglienza nel segno della carità verso i bambini, i ragazzi, i giovani e gli immigrati. La motonave accoglierà a bordo i ragazzi e la Banda del Centro Educativo Bartolo Longo, farà scalo a Sorrento e ritornerà nel pomeriggio al porto di Castellammare di Stabia. Prederanno parte alla manifestazione l’arcivescovo della diocesi di Pompei, Tommaso Caputo, l’arcivescovo della diocesi di Sorrento e Castellammare di Stabia, Francesco Alfano, il direttore del Pontificio Istituto Bartolo Longo, Filippo Rizzo, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo insieme ad altri primi cittadini della penisola sorrentina e il comandante della Capitaneria di Porto di Sorrento, Raffaele D’Urso.

Mercoledì 21 ottobre, alle ore 16:15, giungerà nel porto di Marina Piccola la “Nave della Carità”. L’evento rientra nelle celebrazioni del 35mo anniversario della beatificazione di Bartolo Longo e vuole essere un segno forte di amore del Santuario di Pompei, che promuove l’accoglienza nel segno della carità verso i bambini, i ragazzi, i giovani e gli immigrati. La motonave accoglierà a bordo i ragazzi e la Banda del Centro Educativo Bartolo Longo, farà scalo a Sorrento e ritornerà nel pomeriggio al porto di Castellammare di Stabia. Prederanno parte alla manifestazione l’arcivescovo della diocesi di Pompei, Tommaso Caputo, l’arcivescovo della diocesi di Sorrento e Castellammare di Stabia, Francesco Alfano, il direttore del Pontificio Istituto Bartolo Longo, Filippo Rizzo, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo insieme ad altri primi cittadini della penisola sorrentina e il comandante della Capitaneria di Porto di Sorrento, Raffaele D’Urso.