LA NAVE DELLA CARITA’ A SORRENTO

0

Mercoledì 21 ottobre, alle ore 16.15, giungerà nel porto di Sorrento la Nave della Carità.
L’evento rientra nelle celebrazioni del 35mo anniversario della beatificazione di Bartolo Longo e vuole essere un segno forte di amore del Santuario di Pompei, che promuove l’accoglienza nel segno della carità verso i bambini, i ragazzi, i giovani e gli immigrati.
La motonave accoglierà a bordo i ragazzi e la Banda del Centro Educativo Bartolo Longo, farà scalo a Sorrento e ritornerà nel pomeriggio al porto di Castellammare di Stabia.
Prederanno parte alla manifestazione l’arcivescovo della diocesi di Pompei, Tommaso Caputo, l’arcivescovo della diocesi di Sorrento e Castellammare di Stabia, Francesco Alfano, il direttore 
del Pontificio Istituto Bartolo Longo, Filippo Rizzo, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo insieme ad altri primi cittadini della penisola sorrentina e il comandante della Capitaneria di Porto di Sorrento, Raffaele D’Urso.

Mercoledì 21 ottobre, alle ore 16.15, giungerà nel porto di Sorrento la Nave della Carità.
L’evento rientra nelle celebrazioni del 35mo anniversario della beatificazione di Bartolo Longo e vuole essere un segno forte di amore del Santuario di Pompei, che promuove l’accoglienza nel segno della carità verso i bambini, i ragazzi, i giovani e gli immigrati.
La motonave accoglierà a bordo i ragazzi e la Banda del Centro Educativo Bartolo Longo, farà scalo a Sorrento e ritornerà nel pomeriggio al porto di Castellammare di Stabia.
Prederanno parte alla manifestazione l’arcivescovo della diocesi di Pompei, Tommaso Caputo, l’arcivescovo della diocesi di Sorrento e Castellammare di Stabia, Francesco Alfano, il direttore 
del Pontificio Istituto Bartolo Longo, Filippo Rizzo, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo insieme ad altri primi cittadini della penisola sorrentina e il comandante della Capitaneria di Porto di Sorrento, Raffaele D'Urso.