Si ribalta l’auto, illesi a Capaccio due ragazzi

0

CAPACCIO. Due giovani sono usciti illesi dalla carambola dell’auto sulla quale viaggiavano. È accaduto nella notte a Laura di Capaccio. I due – Gabriele M., 22 anni, di Battipaglia, e Carmen V., 17, di Napoli – a bordo di una Lancia Y stavano percorrendo poco dopo le 2 il rettilineo di via Laura Mare quando, all’improvviso, la vettura ha sbattuto prima sul muro di un albergo e poi ha fatto una carambola di circa venti metri prima di ribaltarsi.
L’impatto violento ha fatto accorrere numerose persone dall’albergo per prestare i primi soccorsi ai due ragazzi che però, fortunatamente non hanno subìto traumi preoccupanti ma solo ferite lievi e sono riusciti ad uscire da soli dalla vettura. I medici di un’ambulanza dell’Humanitas allertata dai carabinieri giunti sul luogo dell’incidente, hanno comunque accompagnato
i ragazzi all’ospedale di Roccadaspide per le cure necessarie.
Molto probabilmente la causa dell’incidente è stata l’alta velocità del veicolo. Secondo i sanitari, al conducente è stato richiesto di sottoporsi all’alcol test per appurare che non avesse bevuto. LA CITTA DI SALERNCAPACCIO. Due giovani sono usciti illesi dalla carambola dell’auto sulla quale viaggiavano. È accaduto nella notte a Laura di Capaccio. I due – Gabriele M., 22 anni, di Battipaglia, e Carmen V., 17, di Napoli – a bordo di una Lancia Y stavano percorrendo poco dopo le 2 il rettilineo di via Laura Mare quando, all’improvviso, la vettura ha sbattuto prima sul muro di un albergo e poi ha fatto una carambola di circa venti metri prima di ribaltarsi.
L’impatto violento ha fatto accorrere numerose persone dall’albergo per prestare i primi soccorsi ai due ragazzi che però, fortunatamente non hanno subìto traumi preoccupanti ma solo ferite lievi e sono riusciti ad uscire da soli dalla vettura. I medici di un’ambulanza dell’Humanitas allertata dai carabinieri giunti sul luogo dell’incidente, hanno comunque accompagnato
i ragazzi all’ospedale di Roccadaspide per le cure necessarie.
Molto probabilmente la causa dell’incidente è stata l’alta velocità del veicolo. Secondo i sanitari, al conducente è stato richiesto di sottoporsi all’alcol test per appurare che non avesse bevuto. LA CITTA DI SALERN