Il San Vito Positano ghiacciato dal Faiano

0

I costieri non riescono a mantenere il vantaggio

 

Positano – Il San Vito Positano viene gelato dalla rete del pareggio del Faiano che lo mette out dalla Coppa Italia Dilettanti regionale.

I costieri in una gara non alquanto esaltante non sono riusciti a mantenere il gol del vantaggio realizzato su calcio di rigore, ed a mettere al sicuro il risultato sia per la poca incisività che per la scarsa precisione, così che la rete picentina avvenuta su una punizione li fa recitare il mea culpa.

La partita inizia con un buon ritmo e le squadre sembrano avere nelle gambe la vena giusta e sono proprio i giallorossi ad avere una marcia in più perché debbono impattare la rete dell’andata, nonostante che i primi quindici minuti recitano di un parziale equilibrio. Ma invece sono gli ospiti a rendersi pericolosi per primi ma solo quasi alla mezzora: corre il 28’ e c’è un angolo battuto da Anastasio che mette al centro dove Pellegrino non concretizza e la sfera va larga di poco. Finalmente ci sono anche gli uomini di mister Guarracino che si fanno vedere con una pericolosa azione al 34’ con D’Alesio M che innesca Tirelli la cui conclusione è deviata da un difensore, arriva Fiorentino che fa fare gli straordinari a Senatore.

La squadra della costa d‘Amalfi  prova ad agire per le vie laterali cercando il buco giusto contro un Faiano che è ben disposto in campo e cerca di colpire in contropiede, ma sono i locali che mettono in canna il colpo decisivo. Siamo quasi alla fine della prima parte e corre il 43’ quando c’è un angolo battuto da Riso con Fiorentino che ci prova ma la sua conclusione è rimessa in corner, dal quale nasce il rigore del vantaggio per una trattenuta da parte di Calabrese su Rega che cade a terra. Dagli undici metri realizza lo specialista Inserra e così termina la prima parte.

Al ritorno dagli spogliatoi inizia la girandola delle prime sostituzioni, da un alto per dare maggiore forza all’attacco e dall’altro non solo per volere il raddoppio ma anche per cautelarsi le spalle. I primi minuti non fanno vedere quello che si ci aspetta, poi al 20’ i costieri si mettono in azione con Riso che al limite dell’area innesca Tirelli la cui conclusione va alle stelle. Si scuote la squadra di mister Turco ed al 23’ arriva al sospirato pareggio con un calcio di punizione dal limite destro dell’area di Anastasio e fa secco con una parabola imprendibile Palumbo. La rete stecchisce i positanesi che ci mettono un poco per rimettersi ma intanto mister Guarracino immette nella mischia sia Iannucci che Marino e così si riesce per quel che si può a vedere qualcosa di buono. Al 34’ Iannucci sulla rimessa laterale innesca Inserra che prosegue a sua volta per Tirelli la cui conclusione non inquadra il bersaglio. Passano quattro primi e stavolta Marino fa un assist per Fiorentino che manda fuori. I costieri sembrano bisticciarsi con i piedi quando devono  concludere ma si portano in avanti alla ricerca della rete che li rimetterebbe in corsa, ma purtroppo sulla punizione di Inserra la testa di Cappiello L manda la palla sul fondo e così mette fine alle speranze giallorosse di passare al turno successivo.

 

COPPA ITALIA DILETTANTI CAMPANIA 2014-15 – 2° TURNO – GARA DI RITORNO

SAN VITO POSITANO – FAIANO  1-1

Goals: 43’pt (rig) Inserra (SVP); 23’st Anastasio (F).

 

SAN VITO POSITANO: Palumbo, Rega (11’st Vallefuoco), Donnarumma, Macarone (27’st Marino), D’Alesio M, Cappiello L, Tirelli, Inserra, Fiorentino, Riso (32’st Iannucci), Staiano.

A disp: Longo, Cappiello A, Pisani, Cifani.   Allen. Guarracino.

FAIANO: Senatore, Zoccola (30’st Chiangone), Magazzeno, Anastasio (36’st Gireco), Calabrese, Mongiello, Roghero, Di Vece, Di Giacomo, Martinangelo (9’st Costabile), Pellegrino.

A disp. Bonaiuto, Erra, Pappalardo, Nunziata.    Allen: Turco.

Arbitro: Epifanio Nunziata di Torre Annunziata.

Assistenti: Vincenzo Troise e Romualdo Piedipalumbo di Torre Annunziata.

Ammoniti: Anastasio (F), Cappiello F (SVP), D’Alesio M (SVP).

Note: giornata serena, terreno in pessime condizioni; spettatori 50 circa.

Angoli: 6-4.  Recupero: 2’pt e 3’st. 

 

GIUSEPPE SPASIANO

I costieri non riescono a mantenere il vantaggio

 

Positano – Il San Vito Positano viene gelato dalla rete del pareggio del Faiano che lo mette out dalla Coppa Italia Dilettanti regionale.

I costieri in una gara non alquanto esaltante non sono riusciti a mantenere il gol del vantaggio realizzato su calcio di rigore, ed a mettere al sicuro il risultato sia per la poca incisività che per la scarsa precisione, così che la rete picentina avvenuta su una punizione li fa recitare il mea culpa.

La partita inizia con un buon ritmo e le squadre sembrano avere nelle gambe la vena giusta e sono proprio i giallorossi ad avere una marcia in più perché debbono impattare la rete dell’andata, nonostante che i primi quindici minuti recitano di un parziale equilibrio. Ma invece sono gli ospiti a rendersi pericolosi per primi ma solo quasi alla mezzora: corre il 28’ e c’è un angolo battuto da Anastasio che mette al centro dove Pellegrino non concretizza e la sfera va larga di poco. Finalmente ci sono anche gli uomini di mister Guarracino che si fanno vedere con una pericolosa azione al 34’ con D’Alesio M che innesca Tirelli la cui conclusione è deviata da un difensore, arriva Fiorentino che fa fare gli straordinari a Senatore.

La squadra della costa d‘Amalfi  prova ad agire per le vie laterali cercando il buco giusto contro un Faiano che è ben disposto in campo e cerca di colpire in contropiede, ma sono i locali che mettono in canna il colpo decisivo. Siamo quasi alla fine della prima parte e corre il 43’ quando c’è un angolo battuto da Riso con Fiorentino che ci prova ma la sua conclusione è rimessa in corner, dal quale nasce il rigore del vantaggio per una trattenuta da parte di Calabrese su Rega che cade a terra. Dagli undici metri realizza lo specialista Inserra e così termina la prima parte.

Al ritorno dagli spogliatoi inizia la girandola delle prime sostituzioni, da un alto per dare maggiore forza all’attacco e dall’altro non solo per volere il raddoppio ma anche per cautelarsi le spalle. I primi minuti non fanno vedere quello che si ci aspetta, poi al 20’ i costieri si mettono in azione con Riso che al limite dell’area innesca Tirelli la cui conclusione va alle stelle. Si scuote la squadra di mister Turco ed al 23’ arriva al sospirato pareggio con un calcio di punizione dal limite destro dell’area di Anastasio e fa secco con una parabola imprendibile Palumbo. La rete stecchisce i positanesi che ci mettono un poco per rimettersi ma intanto mister Guarracino immette nella mischia sia Iannucci che Marino e così si riesce per quel che si può a vedere qualcosa di buono. Al 34’ Iannucci sulla rimessa laterale innesca Inserra che prosegue a sua volta per Tirelli la cui conclusione non inquadra il bersaglio. Passano quattro primi e stavolta Marino fa un assist per Fiorentino che manda fuori. I costieri sembrano bisticciarsi con i piedi quando devono  concludere ma si portano in avanti alla ricerca della rete che li rimetterebbe in corsa, ma purtroppo sulla punizione di Inserra la testa di Cappiello L manda la palla sul fondo e così mette fine alle speranze giallorosse di passare al turno successivo.

 

COPPA ITALIA DILETTANTI CAMPANIA 2014-15 – 2° TURNO – GARA DI RITORNO

SAN VITO POSITANO – FAIANO  1-1

Goals: 43’pt (rig) Inserra (SVP); 23’st Anastasio (F).

 

SAN VITO POSITANO: Palumbo, Rega (11’st Vallefuoco), Donnarumma, Macarone (27’st Marino), D’Alesio M, Cappiello L, Tirelli, Inserra, Fiorentino, Riso (32’st Iannucci), Staiano.

A disp: Longo, Cappiello A, Pisani, Cifani.   Allen. Guarracino.

FAIANO: Senatore, Zoccola (30’st Chiangone), Magazzeno, Anastasio (36’st Gireco), Calabrese, Mongiello, Roghero, Di Vece, Di Giacomo, Martinangelo (9’st Costabile), Pellegrino.

A disp. Bonaiuto, Erra, Pappalardo, Nunziata.    Allen: Turco.

Arbitro: Epifanio Nunziata di Torre Annunziata.

Assistenti: Vincenzo Troise e Romualdo Piedipalumbo di Torre Annunziata.

Ammoniti: Anastasio (F), Cappiello F (SVP), D’Alesio M (SVP).

Note: giornata serena, terreno in pessime condizioni; spettatori 50 circa.

Angoli: 6-4.  Recupero: 2’pt e 3’st. 

 

GIUSEPPE SPASIANO