Gragnano trasporto scolastico le famiglie sul piede di guerra

0

Gragnano. Comincia l’anno scolastico e in città le attenzioni sono interamente puntate sul servizio scuolabus. Dopo le polemiche dello scorso anno, che portarono alla revoca del contratto nei confronti della ditta vincitrice dell’appalto e allo stop forzato per quattro mesi del trasporto scolastico, i genitori hanno scritto al sindaco per avere rassicurazioni. «Abbiamo chiesto al primo cittadino di mantenere l’impegno assunto con i cittadini – afferma Rosa Vitiello, rappresentante dei genitori e coordinatrice del circolo cittadino de La Destra – sul tempestivo ripristino del servizio scuolabus per tutti i quartieri della città. A tutt’oggi non ci è giunta alcuna notizia in merito e come al solito la politica superficiale dell’attuale giunta rischia di penalizzare nuovamente l’intera comunità e in particolare le fasce deboli. Nella lettera inoltre – continua – suggeriamo alla Patriarca di assicurare la presenza di un vigile sugli incroci delle scuole, al fine di permettere ai bambini di attraversare le strade con maggiore sicurezza». Non si è fatta attendere la replica da parte del Comune. «Quest’anno non ci sarà alcun problema sul trasporto scolastico – fanno sapere fonti vicine al sindaco Annarita Patriarca -. Il 20 settembre scadrà il bando per l’assegnazione del servizio fino al 2013 ed entro i primi di ottobre attiveremo gli scuolabus sul territorio comunale».

Il Mattino di Napoli

scelto da Michele Pappacoda