Meta. Villa Simpliciano, lavoratori in agitazione

0

Meta. Villa Simpliciano, lavoratori in agitazione. Lavoratori sul piede di guerra a Villa Simpliciano, la residenza sanitaria che offre assistenza a pazienti affetti da gravi disturbi psichici. I 34 dipendenti della società che gestisce la struttura non percepiscono lo stipendio da diversi mesi. Motivo? La legge prevede che a pagare la diaria per ogni paziente siano in parte i Comuni di residenza di ciascun malato e in parte l’Asl. Mentre quest’ultima paga regolarmente, le amministrazioni comunali non liquidano le fatture dal 2013. Così la società che gestisce Villa Simpliciano non è in grado di versare lo stipendio ai 34 tra medici, fisioterapisti, operatori sociosanitari, infermieri ed educatori che vi lavorano. Nei giorni scorsi i lavoratori hanno occupato la struttura per qualche ora. (Il Mattino) 

Meta. Villa Simpliciano, lavoratori in agitazione. Lavoratori sul piede di guerra a Villa Simpliciano, la residenza sanitaria che offre assistenza a pazienti affetti da gravi disturbi psichici. I 34 dipendenti della società che gestisce la struttura non percepiscono lo stipendio da diversi mesi. Motivo? La legge prevede che a pagare la diaria per ogni paziente siano in parte i Comuni di residenza di ciascun malato e in parte l’Asl. Mentre quest’ultima paga regolarmente, le amministrazioni comunali non liquidano le fatture dal 2013. Così la società che gestisce Villa Simpliciano non è in grado di versare lo stipendio ai 34 tra medici, fisioterapisti, operatori sociosanitari, infermieri ed educatori che vi lavorano. Nei giorni scorsi i lavoratori hanno occupato la struttura per qualche ora. (Il Mattino)