Agropoli. I carabinieri arrestano nuovamente Igor Gava, è la seconda volta in pochi giorni

0

I carabinieri di Agropoli agli ordini del tenente Manna hanno nuovamente arrestato Igor Gava, l’ucraino delle bottiglie molotov, per resistenza a pubblico ufficiale.Ieri sera personale della Stazione di Agropoli interveniva presso l’abitazione del soggetto- a causa di una violenta lite avuta con la compagna – poiché non voleva che la convivente prelevasse i propri indumenti ed effetti personali e lasciasse l’abitazione. Gava alla vista dei militari prima inveiva contro la donna e poi si scagliava contro gli operanti. Il soggetto è stato risottoposto agli arresti domiciliari ed oggi direttissimo. Nel medesimo contesto, a seguito di querela della vittima, si è proceduto anche al deferimento per reati di maltrattamenti e lesioni personali ai danni della convivente e si chiederà misura cautelare.
AGROPOLINEWSI carabinieri di Agropoli agli ordini del tenente Manna hanno nuovamente arrestato Igor Gava, l’ucraino delle bottiglie molotov, per resistenza a pubblico ufficiale.Ieri sera personale della Stazione di Agropoli interveniva presso l’abitazione del soggetto- a causa di una violenta lite avuta con la compagna – poiché non voleva che la convivente prelevasse i propri indumenti ed effetti personali e lasciasse l’abitazione. Gava alla vista dei militari prima inveiva contro la donna e poi si scagliava contro gli operanti. Il soggetto è stato risottoposto agli arresti domiciliari ed oggi direttissimo. Nel medesimo contesto, a seguito di querela della vittima, si è proceduto anche al deferimento per reati di maltrattamenti e lesioni personali ai danni della convivente e si chiederà misura cautelare.
AGROPOLINEWS