IL COMUNE DONA AL RUGGI UNA CULLA TERMICA

0

Buone notizie arrivano all’Ospedale Ruggi D’aragona di Salerno dove per la prima volta ci sarà una culla termica per i bambini abbandonati, dedicata a tutti quei bambini, le cui mamme non possono o non vogliono tenerli. E’ stata donata questa mattina nel corso di una cerimonia alla presenza del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli dall’International Inner Wheel-Club Salerno Est.
Questa culla termica, posta in un’area protetta dell’ospedale di Salerno, intende consentire alla neo-mamma di abbandonare il proprio figlio, pur preservandone la vita e consegnandolo in mano di personale competente e qualificato.
Basterà semplicemente mettere il bambino in questa speciale culla, che ne curerà la temperatura, in modo totalmente anonimo e nella totale sicurezza che il personale, si attiverà subito per soccorrere ed assistere il nascituro, grazie a dei particolari sensori presenti nella culla che rilevano l’eventuale presenza del nascituroe portato nel reparto di neonatologia
La culla termica è una versione contemporanea della storiche “ruote” impiantate presso l’Ospedale degli Innocenti di Firenze e presso gli Istituti Religiosi di Napoli. La cerimonia si è svolta nell’Aula Scozia della struttura ospedaliera di via San Leonardo.
MONICA DI MAURO TVOGGISALERNO
INSERITO DA BARBARA MASTRIPIERIBuone notizie arrivano all’Ospedale Ruggi D’aragona di Salerno dove per la prima volta ci sarà una culla termica per i bambini abbandonati, dedicata a tutti quei bambini, le cui mamme non possono o non vogliono tenerli. E’ stata donata questa mattina nel corso di una cerimonia alla presenza del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli dall’International Inner Wheel-Club Salerno Est.
Questa culla termica, posta in un’area protetta dell’ospedale di Salerno, intende consentire alla neo-mamma di abbandonare il proprio figlio, pur preservandone la vita e consegnandolo in mano di personale competente e qualificato.
Basterà semplicemente mettere il bambino in questa speciale culla, che ne curerà la temperatura, in modo totalmente anonimo e nella totale sicurezza che il personale, si attiverà subito per soccorrere ed assistere il nascituro, grazie a dei particolari sensori presenti nella culla che rilevano l’eventuale presenza del nascituroe portato nel reparto di neonatologia
La culla termica è una versione contemporanea della storiche “ruote” impiantate presso l’Ospedale degli Innocenti di Firenze e presso gli Istituti Religiosi di Napoli. La cerimonia si è svolta nell’Aula Scozia della struttura ospedaliera di via San Leonardo.
MONICA DI MAURO TVOGGISALERNO
INSERITO DA BARBARA MASTRIPIERI