GIRAVA CON UNA PISTOLA IN TASCA. ARRESTATO

0

Si aggirava per Nocera Inferiore con una pistola Tanfoglio calibro 9×21, con matricola abrasa, completa di caricatore con nove proiettili più uno in canna. Giuseppe Bergaminelli, pregiudicato 44enne già noto alle Forze dell’Ordine, è stato fermato nella tarda serata di ieri dai carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore e arrestato per porto illegale di arma clandestina e di munizioni. I militari della Sezione Operativa, nel corso di normale attività di controllo del territorio, hanno sorpreso l’uomo mentre sostava davanti ad una pizzeria, del rione Piedimonte, in atteggiamento sospetto. Alla vista dei carabinieri, è subito entrato nella pizzeria gestito da alcuni suoi conoscenti, tentando di sfuggire al controllo. I militari lo hanno seguito e hanno sequestrato l’arma che frattanto l’uomo aveva cercato di nascondere all’interno della borsa della propria compagna. Le operazioni di perquisizione, condotte nella fase esecutiva con l’ausilio del Nucleo Cinofili di Sarno, sono state poi estese anche all’esercizio commerciale e all’abitazione del 44enne che è stato condotto al carcere di Salerno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Nocera Inferiore.
MONICA DI MAURO TVOGGISALERNO

INSERITO DA BARBARA MASTRIPIERISi aggirava per Nocera Inferiore con una pistola Tanfoglio calibro 9×21, con matricola abrasa, completa di caricatore con nove proiettili più uno in canna. Giuseppe Bergaminelli, pregiudicato 44enne già noto alle Forze dell’Ordine, è stato fermato nella tarda serata di ieri dai carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore e arrestato per porto illegale di arma clandestina e di munizioni. I militari della Sezione Operativa, nel corso di normale attività di controllo del territorio, hanno sorpreso l’uomo mentre sostava davanti ad una pizzeria, del rione Piedimonte, in atteggiamento sospetto. Alla vista dei carabinieri, è subito entrato nella pizzeria gestito da alcuni suoi conoscenti, tentando di sfuggire al controllo. I militari lo hanno seguito e hanno sequestrato l’arma che frattanto l’uomo aveva cercato di nascondere all’interno della borsa della propria compagna. Le operazioni di perquisizione, condotte nella fase esecutiva con l’ausilio del Nucleo Cinofili di Sarno, sono state poi estese anche all’esercizio commerciale e all’abitazione del 44enne che è stato condotto al carcere di Salerno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Nocera Inferiore.
MONICA DI MAURO TVOGGISALERNO

INSERITO DA BARBARA MASTRIPIERI