Piano di Sorrento Mimmo Avvisati nuovo presidente del Centro Commerciale Naturale ma cresce lo scetticismo

0

Piano di Sorrento Mimmo Avvisati nuovo presidente del Centro Commerciale Naturale ma cresce lo scetticismo.  Avvisati, titolare della Naif Boutique a Piano di Sorrento, classe 1971 originario di Boscoreale, è diventato il nuovo presidente del CCN di Piano di Sorrento. Avrà un bel lavoro da fare, gli annunci fatti ora, dai vari Totem informativo (bisognerebbe prima promuovere il commercio a Piano con i canali giusti , far venire la gente a Piano, i Totem non sappiamo veramente a che servono se la gente non viene informata prima o attratta, si presuppone che la gente venga comunque? Poi non c’era già una cartina con tutti gli esercizi ?) al al Wi Fi gratuito (ma non c’era già?),  lasciano il tempo che trovano, siamo in campagna elettorale e l’amministrazione di Giovanni Ruggiero cerca di giocarsi tutte le sue carte per poi cercare di far rieleggere qualcuno dei suoi (Cappiello o Rosa Russo) visto che il CCN, prima proposto inascoltata da Anna Iaccarino, è stato realizzato con l’amministrazione Ruggiero. La Regione Campania ha stanziato dei fondi ma ci vorrà comunque un contributo economico degli operatori e molti cominciano a sfilarsi da questa iniziativa. Forse l’errore è stato quello di estendere troppo il Centro Commerciale invece di concentrarsi in una determinata area. Comunque bisogna darsi da fare perchè il commercio sta soffrendo e anche offrire uno spettacolo grigio come nella festa di San Michele non crea attrattiva verso tutto l’indotto, non si sentiva l’atmosfera . Quello che manca a Piano in questo momento è proprio questo quell’atmosfera di allegria, positività che porta anche ad incrementare gli acquisti. Rendere più facile e meno onerosa la sosta, consentirla gratuitamente a chi fa compere, fare offerte e comunicare veramente, perchè sinceramente che si comunichi al proprio interno , nel proprio paese, sui propri canali social da face book e altro, è solo un circuito vizioso, si parla di fatto solo a se stessi o a chi le cose le sa già. Mancano comunicazione, agevolazioni, iniziative e allegria, perchè no? Quell’allegria che anche una festa come San Michele dava e faceva venire la gente con  più piacere a fare spese a Caruotto.. Facciamo gli auguri di buon lavoro a Mimmo Avvisati per il suo nuovo incarico 

 

Comunicato Stampa Torna alla ribalta il Centro Commerciale Naturale guidato dal nuovo presidente, Mimmo Avvisati. Durante l’ultima riunione dei soci, dopo un lungo e costruttivo confronto, sono state approvate le linee programmatiche da concretizzare entro la fine dell’anno. “Puntiamo su tecnologia e formazione – afferma il neo presidente – consapevoli che il futuro del commercio stia nell’interpretare le esigenze e i trend del momento, adattandoli sulle risorse del territorio”. Tre i progetti con cui il Centro rilancia la propria presenza sul territorio: totem nei punti nevralgici della città, un portale web completamente dedicato e corsi di formazione. Nel corso della riunione la discussione sui totem si è svolta intorno ad un prototipo già realizzato. I soci hanno avuto quindi l’occasione di ragionare su un modello fisico e avanzare le proprie proposte per perfezionare il progetto. “I totem saranno il segno evidente della presenza del Centro Commerciale Naturale nei punti di aggregazione o di passaggio della città – spiega Avvisati – uno spazio di promozione delle attività e di informazione turistica”. Sulle facciate, infatti, è prevista la presenza della piantina della zona interessata, l’elenco degli esercizi commerciali aderenti al Ccn opportunamente categorizzati, il QR code da cui scaricare le informazioni relative ad offerte ed eventi, ed ogni dettaglio utile al cliente peninsulare o turista. Nell’ambito della tecnologia, si inserisce anche la realizzazione di una linea wifi free su tutto il corso Italia e di un portale web dove inserire sia le informazioni del Centro come consorzio, sia le offerte dei singoli negozi aderenti. Sul sito internet sarà, inoltre, abilitato l’e-commerce e predisposta l’eventuale attivazione di coupon contenenti sconti speciali e pacchetti-offerta, rispondendo alle nuove frontiere del mercato, fidelizzando i clienti e raggiungendo un’utenza potenziale proveniente da tutto il mondo. Previsti, infine, corsi di formazione per figure centrali in ottica commerciale quali visual, vetrinista e addetto alle vendite. “L’obiettivo – commenta il presidente del Centro – è formare un gruppo, con particolare attenzione ai giovani, preparato e pronto al confronto con il pubblico. Oggi non possiamo più accontentarci: bisogna puntare al meglio. E se, così facendo, possiamo anche contribuire a creare nuovi posti di lavoro, in collaborazione con Ascom, Forum dei Giovani e Osservatorio sul lavoro, ben venga”. Partendo dai punti approvati, il lavoro del Centro Commerciale Naturale procede a velocità sostenuta: “Sono un commerciante anch’io e capisco l’esigenza di vedere risultati concreti nel minor tempo possibile – conclude il presidente – confido nella lungimiranza di tutti i soci del Ccn e nella loro capacità di aggregare tanti altri colleghi con il passaparola e l’entusiasmo. Piano di Sorrento può, e deve, fare sistema intorno al commercio: è il futuro del territorio e noi abbiamo gli strumenti per costruirlo, insieme”.

Piano di Sorrento Mimmo Avvisati nuovo presidente del Centro Commerciale Naturale ma cresce lo scetticismo.  Avvisati, titolare della Naif Boutique a Piano di Sorrento, classe 1971 originario di Boscoreale, è diventato il nuovo presidente del CCN di Piano di Sorrento. Avrà un bel lavoro da fare, gli annunci fatti ora, dai vari Totem informativo (bisognerebbe prima promuovere il commercio a Piano con i canali giusti , far venire la gente a Piano, i Totem non sappiamo veramente a che servono se la gente non viene informata prima o attratta, si presuppone che la gente venga comunque? Poi non c'era già una cartina con tutti gli esercizi ?) al al Wi Fi gratuito (ma non c'era già?),  lasciano il tempo che trovano, siamo in campagna elettorale e l'amministrazione di Giovanni Ruggiero cerca di giocarsi tutte le sue carte per poi cercare di far rieleggere qualcuno dei suoi (Cappiello o Rosa Russo) visto che il CCN, prima proposto inascoltata da Anna Iaccarino, è stato realizzato con l'amministrazione Ruggiero. La Regione Campania ha stanziato dei fondi ma ci vorrà comunque un contributo economico degli operatori e molti cominciano a sfilarsi da questa iniziativa. Forse l'errore è stato quello di estendere troppo il Centro Commerciale invece di concentrarsi in una determinata area. Comunque bisogna darsi da fare perchè il commercio sta soffrendo e anche offrire uno spettacolo grigio come nella festa di San Michele non crea attrattiva verso tutto l'indotto, non si sentiva l'atmosfera . Quello che manca a Piano in questo momento è proprio questo quell'atmosfera di allegria, positività che porta anche ad incrementare gli acquisti. Rendere più facile e meno onerosa la sosta, consentirla gratuitamente a chi fa compere, fare offerte e comunicare veramente, perchè sinceramente che si comunichi al proprio interno , nel proprio paese, sui propri canali social da face book e altro, è solo un circuito vizioso, si parla di fatto solo a se stessi o a chi le cose le sa già. Mancano comunicazione, agevolazioni, iniziative e allegria, perchè no? Quell'allegria che anche una festa come San Michele dava e faceva venire la gente con  più piacere a fare spese a Caruotto.. Facciamo gli auguri di buon lavoro a Mimmo Avvisati per il suo nuovo incarico 

 

Comunicato Stampa Torna alla ribalta il Centro Commerciale Naturale guidato dal nuovo presidente, Mimmo Avvisati. Durante l’ultima riunione dei soci, dopo un lungo e costruttivo confronto, sono state approvate le linee programmatiche da concretizzare entro la fine dell’anno. “Puntiamo su tecnologia e formazione – afferma il neo presidente – consapevoli che il futuro del commercio stia nell’interpretare le esigenze e i trend del momento, adattandoli sulle risorse del territorio”. Tre i progetti con cui il Centro rilancia la propria presenza sul territorio: totem nei punti nevralgici della città, un portale web completamente dedicato e corsi di formazione. Nel corso della riunione la discussione sui totem si è svolta intorno ad un prototipo già realizzato. I soci hanno avuto quindi l’occasione di ragionare su un modello fisico e avanzare le proprie proposte per perfezionare il progetto. “I totem saranno il segno evidente della presenza del Centro Commerciale Naturale nei punti di aggregazione o di passaggio della città – spiega Avvisati – uno spazio di promozione delle attività e di informazione turistica”. Sulle facciate, infatti, è prevista la presenza della piantina della zona interessata, l’elenco degli esercizi commerciali aderenti al Ccn opportunamente categorizzati, il QR code da cui scaricare le informazioni relative ad offerte ed eventi, ed ogni dettaglio utile al cliente peninsulare o turista. Nell’ambito della tecnologia, si inserisce anche la realizzazione di una linea wifi free su tutto il corso Italia e di un portale web dove inserire sia le informazioni del Centro come consorzio, sia le offerte dei singoli negozi aderenti. Sul sito internet sarà, inoltre, abilitato l’e-commerce e predisposta l’eventuale attivazione di coupon contenenti sconti speciali e pacchetti-offerta, rispondendo alle nuove frontiere del mercato, fidelizzando i clienti e raggiungendo un’utenza potenziale proveniente da tutto il mondo. Previsti, infine, corsi di formazione per figure centrali in ottica commerciale quali visual, vetrinista e addetto alle vendite. “L’obiettivo – commenta il presidente del Centro – è formare un gruppo, con particolare attenzione ai giovani, preparato e pronto al confronto con il pubblico. Oggi non possiamo più accontentarci: bisogna puntare al meglio. E se, così facendo, possiamo anche contribuire a creare nuovi posti di lavoro, in collaborazione con Ascom, Forum dei Giovani e Osservatorio sul lavoro, ben venga”. Partendo dai punti approvati, il lavoro del Centro Commerciale Naturale procede a velocità sostenuta: “Sono un commerciante anch’io e capisco l’esigenza di vedere risultati concreti nel minor tempo possibile – conclude il presidente – confido nella lungimiranza di tutti i soci del Ccn e nella loro capacità di aggregare tanti altri colleghi con il passaparola e l’entusiasmo. Piano di Sorrento può, e deve, fare sistema intorno al commercio: è il futuro del territorio e noi abbiamo gli strumenti per costruirlo, insieme”.