Movimento 5 stelle “Forza Italia pensa solo alla Fondazione Ravello, le vignette ve le fate da soli”

0

Reazioni e controreazioni a Ravello per la scelta del Cda guidato da Domenico de Masi di recedere anticipatamente dal contratto con Secondo Amalfitano e Stefano Valanzuolo, scelta contestata da Forza Italia(in allegato il manifesto)  , riceviamo e pubbliciamo il post del Movimento Cinque Stelle: Ci meraviglia (ma non tanto) come il circolo di Forza Italia Ravello possa dedicare tutto il suo impegno politico solo per le vicende della Fondazione e della sua direzione. Negli ultimi anni , nonostante un amministrazione assente e incapace di governare questo paese , non ha mai affrontato un argomento o un problema che non sia, Fondazione o che riguarda sua Maestà ovvero il ” portatore sano di intelligenza”. Anzi a dire il vero, pare che una piccola polemica sullo sport , con un smanioso tuttofare tascabile ci sia stata. Ma quella era solo per una rivalsa personale. Provate solo ad immaginare un turista che vede e legge un manifesto con questa grafica, con questa impostazione e soprattutto con questi contenuti, che penserà? 
Altro che giornali on line di quart’ordine, altro che successo , altro che stima( ma di chi?), altro che competenza, altro che titoli shock, tanto le caricature e le vignette ve le fate da soli .

Reazioni e controreazioni a Ravello per la scelta del Cda guidato da Domenico de Masi di recedere anticipatamente dal contratto con Secondo Amalfitano e Stefano Valanzuolo, scelta contestata da Forza Italia(in allegato il manifesto)  , riceviamo e pubbliciamo il post del Movimento Cinque Stelle: Ci meraviglia (ma non tanto) come il circolo di Forza Italia Ravello possa dedicare tutto il suo impegno politico solo per le vicende della Fondazione e della sua direzione. Negli ultimi anni , nonostante un amministrazione assente e incapace di governare questo paese , non ha mai affrontato un argomento o un problema che non sia, Fondazione o che riguarda sua Maestà ovvero il ” portatore sano di intelligenza”. Anzi a dire il vero, pare che una piccola polemica sullo sport , con un smanioso tuttofare tascabile ci sia stata. Ma quella era solo per una rivalsa personale. Provate solo ad immaginare un turista che vede e legge un manifesto con questa grafica, con questa impostazione e soprattutto con questi contenuti, che penserà? 
Altro che giornali on line di quart’ordine, altro che successo , altro che stima( ma di chi?), altro che competenza, altro che titoli shock, tanto le caricature e le vignette ve le fate da soli .