Agropoli. Infissi cadenti al Liceo “Gatto”. Attendiamo ancora i fondi

0

Agropoli. Aule fatiscenti e pericolose al Liceo Gatto, sezione Classica. A lanciare l’allarme alcuni genitori i cui figli frequentano il plesso di via Pio X. «Dagli infissi, ormai vecchi – spiega un genitore – si staccano lastre di vetro creando pericolo per gli alunni, che sono perciò costretti, in molti casi, a lasciarli chiusi per evitare pericoli. La settimana scorsa uno studente è rimasto ferito ad una mano a causa del distacco del vetro dopo l’apertura di una finestra, mentre era in classe. Una parte dei vetri sono poi caduti nel cortile della scuola, durante l’ingresso degli alunni». «La stessa scuola – lamenta ancora il genitore – invece di interdire le classi inagibili quest’anno ha istituito l’indirizzo musicale, costringendo alcune classi del percorso Linguistico a spostarsi dalla nuova struttura di Via Dante Alighieri a quella fatiscente di Via Pio X». A tranquillizzare tutti ci pensa il preside dell’Istituto, Pasquale Monaco: «Siamo a conoscenza della situazione e abbiamo già chiesto dallo scorso anno alla Provincia di stanziare i fondi per sostituire tutti gli infissi delle aule della sezione classica del Liceo. Ma essendo una spesa notevole, l’Ente ha necessità di programmarla per impegnare i fondi necessari». «Per ora, quando ci sono problemi, siamo noi stessi – conclude – a provvedere alla sostituzione di vetri o altri oggetti che risultassero pericolosi per i ragazzi». (La Città di Salerno)

Agropoli. Aule fatiscenti e pericolose al Liceo Gatto, sezione Classica. A lanciare l’allarme alcuni genitori i cui figli frequentano il plesso di via Pio X. «Dagli infissi, ormai vecchi – spiega un genitore – si staccano lastre di vetro creando pericolo per gli alunni, che sono perciò costretti, in molti casi, a lasciarli chiusi per evitare pericoli. La settimana scorsa uno studente è rimasto ferito ad una mano a causa del distacco del vetro dopo l’apertura di una finestra, mentre era in classe. Una parte dei vetri sono poi caduti nel cortile della scuola, durante l’ingresso degli alunni». «La stessa scuola – lamenta ancora il genitore – invece di interdire le classi inagibili quest’anno ha istituito l’indirizzo musicale, costringendo alcune classi del percorso Linguistico a spostarsi dalla nuova struttura di Via Dante Alighieri a quella fatiscente di Via Pio X». A tranquillizzare tutti ci pensa il preside dell’Istituto, Pasquale Monaco: «Siamo a conoscenza della situazione e abbiamo già chiesto dallo scorso anno alla Provincia di stanziare i fondi per sostituire tutti gli infissi delle aule della sezione classica del Liceo. Ma essendo una spesa notevole, l’Ente ha necessità di programmarla per impegnare i fondi necessari». «Per ora, quando ci sono problemi, siamo noi stessi – conclude – a provvedere alla sostituzione di vetri o altri oggetti che risultassero pericolosi per i ragazzi». (La Città di Salerno)

Lascia una risposta