Pagani. Rubata la statua seicentesca del Bambinello dalla chiesa di Santa Maria delle Grazie

0

Pagani. Balordi o professionisti dell’antiquariato? Probabilmente è un furto su commissione, quello messo a segno nella chiesa di Santa Maria delle Grazie “giù alla Cappella”, storico quartiere di Pagani. Perché la statua del Bambinello rubata ieri dalle braccia della Vergine è difficilmente “piazzabile” sul tradizionale mercato della ricettazione. E, perciò, molto presumibilmente, chi ha commesso il furto aveva già il compratore. Nella tarda mattinata di ieri, approfittando della chiesa vuota e delle porte aperte, qualcuno ha rubato la statua dal valore inestimabile, dato che la scultura risale al Seicento e da poco è stata restaurata. Durante la fuga i ladri hanno fatto cadere la corona d’oro dalla testa del Bambinello, lasciandola a terra. Non è stata invece toccata la statua della Vergine Maria. Immediato l’arrivo dei carabinieri della tenenza di Pagani agli ordini del comandante Gianfranco Iannelli. I militari sono stati contattati da alcuni fedeli che si sono accorti del furto. Dopo i primi rilievi, l’attenzione è passata sulle riprese delle telecamere di videosorveglianza installate nei pressi di piazza Cappella. Amareggiato don Raffaele Corrado, giunto poco dopo in parrocchia. Intanto attraverso facebook molti paganesi hanno chiesto a chi ha rubato la statua di rimetterla al suo posto. (Gerardo Vicidomini – La Città di Salerno)

Pagani. Balordi o professionisti dell’antiquariato? Probabilmente è un furto su commissione, quello messo a segno nella chiesa di Santa Maria delle Grazie “giù alla Cappella”, storico quartiere di Pagani. Perché la statua del Bambinello rubata ieri dalle braccia della Vergine è difficilmente “piazzabile” sul tradizionale mercato della ricettazione. E, perciò, molto presumibilmente, chi ha commesso il furto aveva già il compratore. Nella tarda mattinata di ieri, approfittando della chiesa vuota e delle porte aperte, qualcuno ha rubato la statua dal valore inestimabile, dato che la scultura risale al Seicento e da poco è stata restaurata. Durante la fuga i ladri hanno fatto cadere la corona d’oro dalla testa del Bambinello, lasciandola a terra. Non è stata invece toccata la statua della Vergine Maria. Immediato l’arrivo dei carabinieri della tenenza di Pagani agli ordini del comandante Gianfranco Iannelli. I militari sono stati contattati da alcuni fedeli che si sono accorti del furto. Dopo i primi rilievi, l’attenzione è passata sulle riprese delle telecamere di videosorveglianza installate nei pressi di piazza Cappella. Amareggiato don Raffaele Corrado, giunto poco dopo in parrocchia. Intanto attraverso facebook molti paganesi hanno chiesto a chi ha rubato la statua di rimetterla al suo posto. (Gerardo Vicidomini – La Città di Salerno)

Lascia una risposta