AMALFI SITA : NESSUN MANCATO COLLAUDO. MANCAVANO SOLO I LIBRETTI AUTENTICI

0

Riceviamo e pubblichiamo  da Diego Corace della SITA :. Ho appreso dalle vostre testate di stampa una diffamante calunnia nei confronti degli autobus della nostra società, vi chiedo di predisporre una smentita onde evitare inutili vertenze. Nella fattispecie si legge che da un blitz della polizia locale ha trovato gli autobus senza collaudo, cosa impossibile, anche perché se fosse così avrebbero dovuto fermare gli autobus, mentre continuano a circolare tranquillamente, l’unica cosa vera è che in alcuni mezzi mancavano i libretti autentici, inquanto depositati in direzione a Salerno per evitare il loro smarrimento, ora resta l’incognita della validità della fotocopia autenticata che in alcuni casi non è stata agiornata o addirittura sparita per circostanze, ancora da accertare. I collaudi ai mezzi pubblici vengono, periodicamente, predisposti dalla motorizzazione cilive, resta il fatto che, TUTTI i nostri autobus sono regolarmente collaudati e guai se non fosse così. Inoltre, in merito ai controlli ai gas di scarico effettuati, Vi informo che sono risultati negativi al test. A me sembra una cosa pretestuosa nei nostri confronti, visto che nel piazzale di Flavio Gioia non siamo gli unici ospiti. Poi ci sarà da verificare se la polizia locale può fermare, per controlli i mezzi pubblici e tenerli fermi per molto tempo, creando seri disagi all’utenza che usufruisce del mezzo pubblico….sinceramente non so se questo Sindaco è veramente attento alle esigenze dei cittadini o vuole solo un po di visibilità. Mi dispiace solo per la Comandante che in passato abbiamo avuto sempre ottimi rapporti versi al dialogo e alla disponibilità di affrontare e risolvere i problemi dei cittadini. Saluti, Diego Corace Addetto all’Esercizio della Costiera/Penisola.

Nota: la notizia proveniente da fonti ufficiali è stata riportata il giorno dopo anche da Il Mattino di Napoli pagina di Salerno a firma di Mario Amodio con questo inciso.. “cinque pullman, alcuni dei quali datati e obsoleti, sono stati sottoposti a fermo amministrativo perché privi di revisione, mentre in altri quattro mancavano i documenti di circolazione. E così per i primi è scattato l’obbligo di verifica mentre per gli altri sono state elevate sanzioni amministrative.”

Riceviamo e pubblichiamo  da Diego Corace della SITA :. Ho appreso dalle vostre testate di stampa una diffamante calunnia nei confronti degli autobus della nostra società, vi chiedo di predisporre una smentita onde evitare inutili vertenze. Nella fattispecie si legge che da un blitz della polizia locale ha trovato gli autobus senza collaudo, cosa impossibile, anche perché se fosse così avrebbero dovuto fermare gli autobus, mentre continuano a circolare tranquillamente, l'unica cosa vera è che in alcuni mezzi mancavano i libretti autentici, inquanto depositati in direzione a Salerno per evitare il loro smarrimento, ora resta l'incognita della validità della fotocopia autenticata che in alcuni casi non è stata agiornata o addirittura sparita per circostanze, ancora da accertare. I collaudi ai mezzi pubblici vengono, periodicamente, predisposti dalla motorizzazione cilive, resta il fatto che, TUTTI i nostri autobus sono regolarmente collaudati e guai se non fosse così. Inoltre, in merito ai controlli ai gas di scarico effettuati, Vi informo che sono risultati negativi al test. A me sembra una cosa pretestuosa nei nostri confronti, visto che nel piazzale di Flavio Gioia non siamo gli unici ospiti. Poi ci sarà da verificare se la polizia locale può fermare, per controlli i mezzi pubblici e tenerli fermi per molto tempo, creando seri disagi all'utenza che usufruisce del mezzo pubblico….sinceramente non so se questo Sindaco è veramente attento alle esigenze dei cittadini o vuole solo un po di visibilità. Mi dispiace solo per la Comandante che in passato abbiamo avuto sempre ottimi rapporti versi al dialogo e alla disponibilità di affrontare e risolvere i problemi dei cittadini. Saluti, Diego Corace Addetto all'Esercizio della Costiera/Penisola.

Nota: la notizia proveniente da fonti ufficiali è stata riportata il giorno dopo anche da Il Mattino di Napoli pagina di Salerno a firma di Mario Amodio con questo inciso.. "cinque pullman, alcuni dei quali datati e obsoleti, sono stati sottoposti a fermo amministrativo perché privi di revisione, mentre in altri quattro mancavano i documenti di circolazione. E così per i primi è scattato l’obbligo di verifica mentre per gli altri sono state elevate sanzioni amministrative."