Praiano al voto, Gennaro Amendola prova a riprendersi il Comune da Di Martino. Intanto i giovani ci provano

0

Praiano al voto, Gennaro Amendola prova a riprendersi il Comune da Di Martino. Intanto i giovani ci provano. Sembrerebbero questo il leit motiv della prossima campagna elettorale, molto prossima visto che si vota fra qualche mese nella primavera 2016. Ma mentre in altri comuni della Costiera amalfitana , e anche della Penisola Sorrentina, ad un anno dal voto si delineano gli schieramenti e i movimenti si organizzano anche pubblicamente, come è stato a Positano, e come è a Ravello, qui ancora si lavora sotto traccia. Le opposizioni si sono allineate in una sorta di non belligeranza con l’amministrazione di Giovanni Di Martino, l’unico consigliere contrario Felice Casalino si è dimesso, non si sa se vi è la possibilità di un nuovo impegno,  e quindi a meno di sorprese, tipo una candidatura di Sorrentino, lo scontro potrebbe esserci addirittura fra l’ex sindaco Amendola ed il suo ex vice sindaco Di Martino, dopo che il primo si è messo in minoranza distaccandosi dal suo ex delfino. Fra le ipotesi ci potrebbe essere anche la candidatura di Michele Vuolo (il rex) o un interessamento di Salvatore Gagliano, ma l’ex sindaco e consigliere della Regione Campania e provincia di Salerno, titolare dell’hotel Tritone, non sembra si stia muovendo. A muoversi, pare, siano i giovani, a Praiano vi è sempre stata una gioventù attiva e dinamica, ma dovrebbero aggregarsi e scegliere un nome su cui puntare per il rinnovamento.

Praiano al voto, Gennaro Amendola prova a riprendersi il Comune da Di Martino. Intanto i giovani ci provano. Sembrerebbero questo il leit motiv della prossima campagna elettorale, molto prossima visto che si vota fra qualche mese nella primavera 2016. Ma mentre in altri comuni della Costiera amalfitana , e anche della Penisola Sorrentina, ad un anno dal voto si delineano gli schieramenti e i movimenti si organizzano anche pubblicamente, come è stato a Positano, e come è a Ravello, qui ancora si lavora sotto traccia. Le opposizioni si sono allineate in una sorta di non belligeranza con l'amministrazione di Giovanni Di Martino, l'unico consigliere contrario Felice Casalino si è dimesso, non si sa se vi è la possibilità di un nuovo impegno,  e quindi a meno di sorprese, tipo una candidatura di Sorrentino, lo scontro potrebbe esserci addirittura fra l'ex sindaco Amendola ed il suo ex vice sindaco Di Martino, dopo che il primo si è messo in minoranza distaccandosi dal suo ex delfino. Fra le ipotesi ci potrebbe essere anche la candidatura di Michele Vuolo (il rex) o un interessamento di Salvatore Gagliano, ma l'ex sindaco e consigliere della Regione Campania e provincia di Salerno, titolare dell'hotel Tritone, non sembra si stia muovendo. A muoversi, pare, siano i giovani, a Praiano vi è sempre stata una gioventù attiva e dinamica, ma dovrebbero aggregarsi e scegliere un nome su cui puntare per il rinnovamento.