Diga Alento, corsi gratuiti di Vela per i ragazzi di Capaccio

0

read on – Ventiquattro bambini della città dei templi parteciperanno all’iniziativa.Ventiquattro bambini di Capaccio parteciperanno ai corsi di vela gratuiti organizzati presso la Diga Alento nell’ambito del progetto “Una vela per crescere”. Il progetto è finalizzato allo svolgimento di attività didattiche e di avvicinamento allo sport della vela e di altre attività tese alla tutela ambientale delle aree marine e lacua…li, come anche altri sport acquatici, ed è rivolto ai ragazzi del territorio. L’adesione del Comune di Capaccio è avvenuta attraverso la collaborazione degli assessorati allo Sport e alle Politiche ambientali che hanno delegato il consigliere comunale Maurizio Paolillo a partecipare agli incontri organizzativi. I corsi, a cui da oggi parteciperanno i primi tre bambini di Capaccio di 8 e 9 anni, sono a cura delle Lega Navale di Acciaroli (referente l’avvocato Maria Chirico). L’idea è di utilizzare le strutture della diga dell’Alento per avvicinare i giovanissimi del territorio cilentano agli sport acquatici e per sensibilizzarli verso il rispetto dell’ambiente.
«Abbiamo il privilegio di possedere una costa di tredici chilometri e condizioni climatiche che consentono sport come la vela e altri sport acquatici. – afferma il consigliere Maurizio Paolillo – Per cui ben vengano iniziative come questa che consentono di avvicinare i nostri ragazzi a questi sport e di comprendere tutte le possibilità che il mare offre e l’importanza di salvaguardarlo e rispettarlo».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

read on – Ventiquattro bambini della città dei templi parteciperanno all’iniziativa.Ventiquattro bambini di Capaccio parteciperanno ai corsi di vela gratuiti organizzati presso la Diga Alento nell’ambito del progetto “Una vela per crescere”. Il progetto è finalizzato allo svolgimento di attività didattiche e di avvicinamento allo sport della vela e di altre attività tese alla tutela ambientale delle aree marine e lacua…li, come anche altri sport acquatici, ed è rivolto ai ragazzi del territorio. L’adesione del Comune di Capaccio è avvenuta attraverso la collaborazione degli assessorati allo Sport e alle Politiche ambientali che hanno delegato il consigliere comunale Maurizio Paolillo a partecipare agli incontri organizzativi. I corsi, a cui da oggi parteciperanno i primi tre bambini di Capaccio di 8 e 9 anni, sono a cura delle Lega Navale di Acciaroli (referente l’avvocato Maria Chirico). L’idea è di utilizzare le strutture della diga dell’Alento per avvicinare i giovanissimi del territorio cilentano agli sport acquatici e per sensibilizzarli verso il rispetto dell’ambiente.
«Abbiamo il privilegio di possedere una costa di tredici chilometri e condizioni climatiche che consentono sport come la vela e altri sport acquatici. – afferma il consigliere Maurizio Paolillo – Per cui ben vengano iniziative come questa che consentono di avvicinare i nostri ragazzi a questi sport e di comprendere tutte le possibilità che il mare offre e l’importanza di salvaguardarlo e rispettarlo».

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia una risposta