Positano – Piano di Sorrento corridoio stretto fra i semafori, auto incastrate e bici che sbucano pericolo alto

0

I semafori con i quali conviviamo da circa tre anni sul tratto che va da Positano a Piano di Sorrento , poco prima dei colli, a causa di un cedimento della Strada statale amalfitana 163, ora sono diventati pericolosissimi. L’Anas ha cominciato finalmente i lavori , ma nel contempo ha ridotto la carreggiata con una transennatura. Ieri le file erano lunghissime e le auto , passate col verde, si sono incastrate con le altre provenienti da sopra. Inoltre la visibilità è zero nella curva. Purtroppo il passare col verde non garantisce che dall’altra parte non passi nessuno, spesso i ciclisti, anzi quasi sempre a dire il vero, passano comunque. Mentre prima la cosa era gestibile ora è pericolosissima. Lo diciamo per i nostri lettori sperando che sia utile a prevenire qualche incidente. 

I semafori con i quali conviviamo da circa tre anni sul tratto che va da Positano a Piano di Sorrento , poco prima dei colli, a causa di un cedimento della Strada statale amalfitana 163, ora sono diventati pericolosissimi. L'Anas ha cominciato finalmente i lavori , ma nel contempo ha ridotto la carreggiata con una transennatura. Ieri le file erano lunghissime e le auto , passate col verde, si sono incastrate con le altre provenienti da sopra. Inoltre la visibilità è zero nella curva. Purtroppo il passare col verde non garantisce che dall'altra parte non passi nessuno, spesso i ciclisti, anzi quasi sempre a dire il vero, passano comunque. Mentre prima la cosa era gestibile ora è pericolosissima. Lo diciamo per i nostri lettori sperando che sia utile a prevenire qualche incidente.