Lettera dall’Arcivescovo Orazio Soricelli per un buon anno scolastico agli studenti

0

Carissimi studenti,

un cordialesaluto a tutti voi che iniziate un nuovo anno scolastico. Il tempo che noi viviamo è per noi cristiani un dono di Dio, perché si protrae verso l’infinito, una dimensione di cui avvertiamo debolmente le tracce, se poniamo attenzione alla perfezione dei fenomeni fisici, che governano il nostro cosmo. Provate anche voi ad investigare attraverso lo studio serio e diligente le dinamiche delle forze naturali, che ci circondano. Ulisse nel racconto dantesco ricorda ai suoi compagni di viaggio che: «Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza»; un invito valido soprattutto per voi studenti, affinché possiate vivere le esperienze della formazione umana e intellettuale in modo creativo e proficuo.

Ogni uomo è icona di Dio: a sua immagine e somiglianza egli è stato creato.La scuola è il luogo privilegiato, in cui si impara con l’aiuto dei docenti a utilizzare le doti e le capacità personali, in modo da diventare uomini e donne, degni di tale nome. Gli anni trascorsi nella scuola segnano indelebilmente la storia personale di ciascuno di voi: essi passano rapidamente, spetta a voi valorizzare al meglio il periodo dell’apprendimento sapienziale e della maturazione spirituale.

 Cari e stimati dirigenti scolastici e docenti, a voi il nobile e delicato compito di forgiareculturalmente le giovani generazioni. Amate e accompagnate i vostri alunni in questo tempo magnifico, ma anche difficile e foriero di incertezze.

Cari genitori, i vostri figli si apprestano a sperimentare nuove situazioni affettive e relazionali; seguiteli a scuola e durante iltempo libero, aiutandoli a servirsi dei social networkcon equilibrio e con prudenza, poiché essitra le molteplici opportunità di amicizia e di interrelazione sociale nascondono insidiose minacce.

Sututti invoco la benedizione del Signore,perché serenamente e generosamente possiate sostenere i faticosi impegni didattici.

Conaffetto,auguro a tutti buon anno scolastico!

Amalfi, settembre 2015 + Orazio SoricelliArcivescovo

Carissimi studenti,

un cordialesaluto a tutti voi che iniziate un nuovo anno scolastico. Il tempo che noi viviamo è per noi cristiani un dono di Dio, perché si protrae verso l’infinito, una dimensione di cui avvertiamo debolmente le tracce, se poniamo attenzione alla perfezione dei fenomeni fisici, che governano il nostro cosmo. Provate anche voi ad investigare attraverso lo studio serio e diligente le dinamiche delle forze naturali, che ci circondano. Ulisse nel racconto dantesco ricorda ai suoi compagni di viaggio che: «Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e canoscenza»; un invito valido soprattutto per voi studenti, affinché possiate vivere le esperienze della formazione umana e intellettuale in modo creativo e proficuo.

Ogni uomo è icona di Dio: a sua immagine e somiglianza egli è stato creato.La scuola è il luogo privilegiato, in cui si impara con l’aiuto dei docenti a utilizzare le doti e le capacità personali, in modo da diventare uomini e donne, degni di tale nome. Gli anni trascorsi nella scuola segnano indelebilmente la storia personale di ciascuno di voi: essi passano rapidamente, spetta a voi valorizzare al meglio il periodo dell’apprendimento sapienziale e della maturazione spirituale.

 Cari e stimati dirigenti scolastici e docenti, a voi il nobile e delicato compito di forgiareculturalmente le giovani generazioni. Amate e accompagnate i vostri alunni in questo tempo magnifico, ma anche difficile e foriero di incertezze.

Cari genitori, i vostri figli si apprestano a sperimentare nuove situazioni affettive e relazionali; seguiteli a scuola e durante iltempo libero, aiutandoli a servirsi dei social networkcon equilibrio e con prudenza, poiché essitra le molteplici opportunità di amicizia e di interrelazione sociale nascondono insidiose minacce.

Sututti invoco la benedizione del Signore,perché serenamente e generosamente possiate sostenere i faticosi impegni didattici.

Conaffetto,auguro a tutti buon anno scolastico!

Amalfi, settembre 2015 + Orazio SoricelliArcivescovo