Salerno. Sequestrata piantagione di marijuana a Giovi e arrestato 41enne già noto alle forze dell’ordine

0

Prosegue l’intensificata attività di controllo ed investigazione sul fenomeno dello spaccio di stupefacenti a Salerno a cura della Polizia di Stato. Gli obiettivi, come è noto, sono costituiti sia dalla produzione e dal traffico degli stupefacenti che dallo spaccio al minuto. La Questura di Salerno ha organizzato capillari controlli in città nel recente periodo, con numerose perquisizioni ed attività di osservazione nei punti ritenuti di maggiore interesse e rischio. Nella tarda mattinata di ieri, personale della Squadra Mobile ha eseguito numerose perquisizioni nella zona delle frazioni collinari della città. In tale contesto, è stata eseguita una perquisizione presso l’abitazione del 41enne Giovanni Di Giacomo, ubicata in località Giovi. La perquisizione, estesa al terreno recintato, adiacente all’abitazione, ha consentito di rinvenire 40 piante di marijuana ad alto fusto ed un barattolo contenente altri 30 gr di sostanza già essiccata. A seguito del rinvenimento e sequestro di quanto sopra indicato, Di Giacomo, che si trovava già agli arresti domiciliari per altra causa, è stato tratto in arresto per la flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto presso la locale Casa Circondariale.

Prosegue l’intensificata attività di controllo ed investigazione sul fenomeno dello spaccio di stupefacenti a Salerno a cura della Polizia di Stato. Gli obiettivi, come è noto, sono costituiti sia dalla produzione e dal traffico degli stupefacenti che dallo spaccio al minuto. La Questura di Salerno ha organizzato capillari controlli in città nel recente periodo, con numerose perquisizioni ed attività di osservazione nei punti ritenuti di maggiore interesse e rischio. Nella tarda mattinata di ieri, personale della Squadra Mobile ha eseguito numerose perquisizioni nella zona delle frazioni collinari della città. In tale contesto, è stata eseguita una perquisizione presso l’abitazione del 41enne Giovanni Di Giacomo, ubicata in località Giovi. La perquisizione, estesa al terreno recintato, adiacente all’abitazione, ha consentito di rinvenire 40 piante di marijuana ad alto fusto ed un barattolo contenente altri 30 gr di sostanza già essiccata. A seguito del rinvenimento e sequestro di quanto sopra indicato, Di Giacomo, che si trovava già agli arresti domiciliari per altra causa, è stato tratto in arresto per la flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto presso la locale Casa Circondariale.