Positano Myth Festival gran finale questa sera con Sal Da Vinci sulla Spiaggia Grande

0

Positano, costiera amalfitana. Attesa per Sal Da Vinci. Il cantautore napoletano si esibirà sulla Spiaggia Grande questa sera – sabato 11 settembre – in un progetto in esclusiva per il Positano Myth Festival: Il mare, l’amore, il gioco, l’avventura il mito nella canzone napoletana

Sarà Sal Da Vinci a far calare il sipario sul Positano Myth Festival, il grande contenitore di spettacolo, arte, danza, musica e cultura della costa d’Amalfi che ha visto importanti personaggi animare una manifestazione dedicata al Mito e all’eterna bellezza da coltivare come patrimonio imprescindibile del genere umano. Il cantautore napoletano si esibirà sabato 11 settembre sulla Spiaggia Grande (ore 22) e porterà in scena un progetto concepito in esclusiva per il Positano Myth Festival: Il mare, l’amore, il gioco, l’avventura il mito nella canzone napoletana. Un concerto che darà l’arrivederci al prossimo anno, ricco non solo di canzoni, ma anche di sentimenti, emozioni ed ironia, in cui Sal conserva il fascino del mito della canzone napoletana ed interpreta brani belli ed importanti, rivisitandoli con l’intensità della sua voce. Uno spettacolo innovativo, completamente diverso da quello portato in tour dall’interprete partenopeo, che oramai si è affermato come star di prima grandezza. Ad arricchire la performance ci sarà una band composta da 5 musicisti, 4 ballerini, l’accuratezza della scenografia e le coreografie affidate ad un grande maestro del teatro italiano, Gino Landi. Una conclusione in grande stile per una rassegna che ha catalizzato l’attenzione di migliaia di spettatori che si sono riversati nella perla della Costiera per partecipare e assistere agli eventi in cartellone. E, sicuramente, anche l’ultimo appuntamento non tradirà le attese. Sal da Vinci, del resto, oramai è un cantante affermato a livello internazionale; la sua sonorità e le sue canzoni hanno anche “rapito” il premier Silvio Berlusconi, rimasto affascinato da una sua esibizione. Tant’è che non è affatto escluso che, in futuro, possa nascere una collaborazione canora tra Sal Da Vinci e il presidente del Consiglio.

Lascia una risposta