Sorrrento una rotatoria per Marano il progetto della Confcommercio

0

Il presidente della confcommercio di Sorrento Francesco Parisi ,ha presentatao al comune di Sorrento un progetto sulla viabilità tratto del corso Italia (marano), una rotatoria . Permetterà traffico scorrevole con entrata in Piazza Tasso con doppio senso di circolazione

Proposta per la realizzazione di una “rotatoria urbana compatta” all’incrocio tra viale  Nizza- corso Italia – via degli Aranci

 

Su iniziativa del presidente della CONFOMMERCIO di Sorrento, sig. Francesco Parisi,  è stata consegnata  al protocollo comunale la proposta di rotatoria nell’incrocio stradale in località “Marano”, nell’ambito di un intervento di riqualificazione e di miglioramento della viabilità del luogo.

 Il progetto di massima, redatto dall’arch. Antonio Marino, è stato dimensionato nel rispetto delle caratteristiche geometriche delle  rotatorie dettate dal Nuovo Codice  della Strada,  al fine di garantire  il  transito di qualsiasi automezzo.

Tali dimensioni  rientrano nei limiti anche del D.M. del 18.04.2006 di cui all’art. 4.5.1-3 che stabiliscono  l’ambito della tipologia delle “rotatorie compatte” aventi diametro esterno compreso tra 25 e 40 ml. ;

La presenza di questa rotatoria  favorirà, pertanto, la moderazione del traffico veicolare e la eliminazione dei punti di conflitto, oggi esistenti nell’incrocio, riducendo,altresì, i tempi di attesa  e l’inquinamento acustico-atmosferico conseguente.

Inoltre, lasciando inalterati nel progetto  gli attuali  sensi di marcia, il traffico  veicolare circolante nell’anello avverrà in modo  ridotto, garantendo rapidi spostamenti all’interno di esso. Nella  rotonda, infatti,  entreranno solo i veicoli provenienti dalla via degli Aranci e dal corso Italia nelle due direzioni, mentre,  al viale Nizza, lasciata a senso unico di marcia nella direzione di uscita dall’incrocio, l’accesso veicolare avverrà con una corsia indipendente e  al di fuori della rotonda.

La dimensione dell’isola centrale, con un diametro di circa m 7,40,  consentirà, inoltre, la realizzazione di un’ampia  zona sistemata a prato e  fioritura stagionale, con   l’inserimento di una fontana artistica nella sua parte centrale.

L’isola centrale, così programmata, consentirà di valorizzare il luogo in termini di riconoscibilità e qualificarlo, nel contempo, sotto l’aspetto paesaggistico ed architettonico.

 

Mario Pandolfi

 

 

 

Il presidente della confcommercio di Sorrento Francesco Parisi ,ha presentatao al comune di Sorrento un progetto sulla viabilità tratto del corso Italia (marano), una rotatoria . Permetterà traffico scorrevole con entrata in Piazza Tasso con doppio senso di circolazione

Proposta per la realizzazione di una “rotatoria urbana compatta” all’incrocio tra viale  Nizza- corso Italia – via degli Aranci

 

Su iniziativa del presidente della CONFOMMERCIO di Sorrento, sig. Francesco Parisi,  è stata consegnata  al protocollo comunale la proposta di rotatoria nell'incrocio stradale in località "Marano", nell'ambito di un intervento di riqualificazione e di miglioramento della viabilità del luogo.

 Il progetto di massima, redatto dall'arch. Antonio Marino, è stato dimensionato nel rispetto delle caratteristiche geometriche delle  rotatorie dettate dal Nuovo Codice  della Strada,  al fine di garantire  il  transito di qualsiasi automezzo.

Tali dimensioni  rientrano nei limiti anche del D.M. del 18.04.2006 di cui all’art. 4.5.1-3 che stabiliscono  l’ambito della tipologia delle “rotatorie compatte” aventi diametro esterno compreso tra 25 e 40 ml. ;

La presenza di questa rotatoria  favorirà, pertanto, la moderazione del traffico veicolare e la eliminazione dei punti di conflitto, oggi esistenti nell'incrocio, riducendo,altresì, i tempi di attesa  e l'inquinamento acustico-atmosferico conseguente.

Inoltre, lasciando inalterati nel progetto  gli attuali  sensi di marcia, il traffico  veicolare circolante nell'anello avverrà in modo  ridotto, garantendo rapidi spostamenti all'interno di esso. Nella  rotonda, infatti,  entreranno solo i veicoli provenienti dalla via degli Aranci e dal corso Italia nelle due direzioni, mentre,  al viale Nizza, lasciata a senso unico di marcia nella direzione di uscita dall'incrocio, l’accesso veicolare avverrà con una corsia indipendente e  al di fuori della rotonda.

La dimensione dell'isola centrale, con un diametro di circa m 7,40,  consentirà, inoltre, la realizzazione di un'ampia  zona sistemata a prato e  fioritura stagionale, con   l'inserimento di una fontana artistica nella sua parte centrale.

L'isola centrale, così programmata, consentirà di valorizzare il luogo in termini di riconoscibilità e qualificarlo, nel contempo, sotto l'aspetto paesaggistico ed architettonico.

 

Mario Pandolfi