ASFALTO KILLER Tenente sbanda sull’autostrada e muore, ferito 14enne

0

SALERNO. Ancora sangue in strada. E ancora una tragedia sull’asfalto dell’Autostrada del Sole . Ha perso la vita Gianluca Cinicolo, 36 anni, salernitano residente in via Medaglie d’Oro, ma da tempo residente a Forlì, dove prestava servizio come tenente presso la caserma dell’Aeronautica militare, sede del Secondo Raggruppamento Autoveicoli.
Il giovane, alla guida della propria autovettura, diretto verso Salerno, ha improvvisamente sbandato, finendo violentemente contro un guardrail. Un impatto terribile, avvenuto nel tratto autostradale tra Caianello e Capua. Il veicolo condotto dal tenente, caduto in una scarpata ai margini della carreggiata sud, dopo aver abbattuto una barriera di protezione, ha terminato la propria inarrestabile corsa solo dopo una serie di capovolgimenti sul manto erboso. Il corpo esanime del tenente, agli occhi dei primi soccorritori, ha immediatamente fatto temere il peggio. I vigili del fuoco, intervenuti subito sul luogo dell’incidente, hanno dovuto impiegare diversi minuti per recuperare il corpo senza vita della vittima e di una persona seduta al suo fianco. Il 36enne è, infatti, morto sul colpo.
Quando i sanitari del 118 sono giunti sul posto, per lo sfortunato tenente non c’era, purtroppo, più nulla da fare. Ferito, invece,
un 14enne che viaggiava in sua compagnia. Sottratto dalle lamiere raggrinzite del veicolo, il giovane S.F., anch’egli di Salerno, è stato subito trasportato in ambulanza presso l’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, dove è stato ricoverato in condizioni non particolarmente gravi.
LA CITTASALERNO. Ancora sangue in strada. E ancora una tragedia sull’asfalto dell’Autostrada del Sole . Ha perso la vita Gianluca Cinicolo, 36 anni, salernitano residente in via Medaglie d’Oro, ma da tempo residente a Forlì, dove prestava servizio come tenente presso la caserma dell’Aeronautica militare, sede del Secondo Raggruppamento Autoveicoli.
Il giovane, alla guida della propria autovettura, diretto verso Salerno, ha improvvisamente sbandato, finendo violentemente contro un guardrail. Un impatto terribile, avvenuto nel tratto autostradale tra Caianello e Capua. Il veicolo condotto dal tenente, caduto in una scarpata ai margini della carreggiata sud, dopo aver abbattuto una barriera di protezione, ha terminato la propria inarrestabile corsa solo dopo una serie di capovolgimenti sul manto erboso. Il corpo esanime del tenente, agli occhi dei primi soccorritori, ha immediatamente fatto temere il peggio. I vigili del fuoco, intervenuti subito sul luogo dell’incidente, hanno dovuto impiegare diversi minuti per recuperare il corpo senza vita della vittima e di una persona seduta al suo fianco. Il 36enne è, infatti, morto sul colpo.
Quando i sanitari del 118 sono giunti sul posto, per lo sfortunato tenente non c’era, purtroppo, più nulla da fare. Ferito, invece,
un 14enne che viaggiava in sua compagnia. Sottratto dalle lamiere raggrinzite del veicolo, il giovane S.F., anch’egli di Salerno, è stato subito trasportato in ambulanza presso l’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta, dove è stato ricoverato in condizioni non particolarmente gravi.
LA CITTA

Lascia una risposta