Gb, camion con profughi: arrestato guidatore italiano. Morti in Austria, fermati in 4. Interviene Obama

0

La tragedia vicino Vienna: i cadaveri sono 71, in un primo momento si pensava fossero 50. Un furgone carico di migranti si è ribaltato in Ungheria. Il presidente Usa: “Serve una stretta contro i trafficanti”. Nyt: “L’Ue ha fallito. Italia e Grecia lasciate sole”

UN CAMION frigo, con 27 profughi stipati a bordo, guidato da un italiano e con targa italiana è stato fermato nella stazione di servizio a Cobham, in Inghilterra. I migranti e il conducente sono stati arrestati, con l’accusa di immigrazione clandestinacosì . Una fonte della Surrey Police ha detto che l’indagine è stata subito trasferita all’Immigration Service del ministero dell’Interno, l’Home Office.

Nell’area di servizio dove era parcheggiato il camion sono intervenute anche alcune ambulanze per fornire assistenza medica ai migranti. “Dovevano essere esausti, se ne stavano a terra, bevendo acqua”, ha raccontato un camionista britannico, Sean Ingham, che era nella stazione di servizio. Come riferisce l’Home Office, il gruppo dei 27 migranti, tutti maschi, comprendeva 14 cittadini iracheni di età compresa fra i 17 e i 45 anni, nove iraniani fra i 17 e i 28, due vietnamiti di 16 e 26 anni, un 15enne turco e un 42enne siriano.

LEGGI  Libia, altra strage in mare: “Trovati 200 corpi”

Si aggrava, intanto, il bilancio dei migranti morti soffocati in un tir in Austria: le autorità hanno trovato nel camion 71 cadaveri, fra cui 8 donne e 4 bambini (una bimba di 1 o 2 anni e tre bambini fra gli 8 e i 10 anni). Lo ha reso noto il portavoce del ministero dell’Interno. Il mezzo è stato ritrovato giovedì, abbandonato lungo un’autostrada vicino al confine con la Slovacchia e l’Ungheria.

Per quella carneficina, la polizia ungherese ha annunciato l’arresto di quattro persone. Secondo gli inquirenti, sono il proprietario del camion e i conducenti: tre cittadini bulgari e un afgano. “È un giorno di lutto” ha detto il ministro dell’Interno Johanna Mikl-Leitner, che ha sottolineato come “i trafficanti sono criminali e non persone che aiutano i rifugiati. Questo giorno ci deve servire per trovare velocemente soluzioni europee”.

LA MAPPA DEI FLUSSI

Si ribalta camion carico di migranti in Ungheria. Un furgone carico di migranti si è ribaltato in Ungheria, causando il ferimento di 10 siriani. Il mezzo era guidato da un presunto trafficante di esseri umani di nazionalità romena, ha fatto sapere la polizia ungherese. Almeno 18 migranti siriani, compresi i dieci feriti, sono stati trovati dalla polizia vicino a una autostrada. Stavano probabilmente viaggiando nel furgone che viaggiava verso Budapest.

Unhcr: “Da inizio 2015 nel Mediterraneo oltre 300mila migranti”.  Il numero di rifugiati e migranti che hanno attraversato il Mediterraneo dall’inizio dell’anno per giungere in Europa ha superato la soglia dei 300mila (nel 2014 erano stato 219.000) Il dato stimato dei morti e dispersi è di circa 2.500. Lo rileva l’ultimo bilancio aggiornato reso noto oggi a Ginevra dall’Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr).

Nazioni Unite.  Il segretario generale dell’Onu, Ban Ki-moon, ha rivolto un appello ai governi ad aumentare l’impegno per far fronte all’emergenza migranti in Europa. “Bisogna fare molto di più”, ha sottolineato Ban.
 

Migranti, tutti i numeri del grande esodo

Condividi  

 

L’intervento degli Usa. Sulla questione migranti intervengono gli Stati Uniti: “L’Europa dovrebbe fermare i trafficanti che sfruttano i migranti e assicurare il rispetto dei diritti umani –  ha sottolineato il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest – la crisi dei migranti in Europa dimostra che la situazione di caos in Medio Oriente ha un impatto anche al di fuori della regione”. Mentre il New York Times prende una dura posizione contro l’Europa: in un editoriale il quotidiano dice che l’Ue ha fallito e che Italia e Grecia sono state lasciate sole.

REPTV Il coraggio di una visione razionale di ANDREA BONANNI LA REPUBBLICA

La tragedia vicino Vienna: i cadaveri sono 71, in un primo momento si pensava fossero 50. Un furgone carico di migranti si è ribaltato in Ungheria. Il presidente Usa: "Serve una stretta contro i trafficanti". Nyt: "L'Ue ha fallito. Italia e Grecia lasciate sole"

UN CAMION frigo, con 27 profughi stipati a bordo, guidato da un italiano e con targa italiana è stato fermato nella stazione di servizio a Cobham, in Inghilterra. I migranti e il conducente sono stati arrestati, con l'accusa di immigrazione clandestinacosì . Una fonte della Surrey Police ha detto che l'indagine è stata subito trasferita all'Immigration Service del ministero dell'Interno, l'Home Office.

Nell'area di servizio dove era parcheggiato il camion sono intervenute anche alcune ambulanze per fornire assistenza medica ai migranti. "Dovevano essere esausti, se ne stavano a terra, bevendo acqua", ha raccontato un camionista britannico, Sean Ingham, che era nella stazione di servizio. Come riferisce l'Home Office, il gruppo dei 27 migranti, tutti maschi, comprendeva 14 cittadini iracheni di età compresa fra i 17 e i 45 anni, nove iraniani fra i 17 e i 28, due vietnamiti di 16 e 26 anni, un 15enne turco e un 42enne siriano.

LEGGI  Libia, altra strage in mare: "Trovati 200 corpi"

Si aggrava, intanto, il bilancio dei migranti morti soffocati in un tir in Austria: le autorità hanno trovato nel camion 71 cadaveri, fra cui 8 donne e 4 bambini (una bimba di 1 o 2 anni e tre bambini fra gli 8 e i 10 anni). Lo ha reso noto il portavoce del ministero dell'Interno. Il mezzo è stato ritrovato giovedì, abbandonato lungo un'autostrada vicino al confine con la Slovacchia e l'Ungheria.

Per quella carneficina, la polizia ungherese ha annunciato l'arresto di quattro persone. Secondo gli inquirenti, sono il proprietario del camion e i conducenti: tre cittadini bulgari e un afgano. "È un giorno di lutto" ha detto il ministro dell'Interno Johanna Mikl-Leitner, che ha sottolineato come "i trafficanti sono criminali e non persone che aiutano i rifugiati. Questo giorno ci deve servire per trovare velocemente soluzioni europee".

LA MAPPA DEI FLUSSI

Si ribalta camion carico di migranti in Ungheria. Un furgone carico di migranti si è ribaltato in Ungheria, causando il ferimento di 10 siriani. Il mezzo era guidato da un presunto trafficante di esseri umani di nazionalità romena, ha fatto sapere la polizia ungherese. Almeno 18 migranti siriani, compresi i dieci feriti, sono stati trovati dalla polizia vicino a una autostrada. Stavano probabilmente viaggiando nel furgone che viaggiava verso Budapest.

Unhcr: "Da inizio 2015 nel Mediterraneo oltre 300mila migranti".  Il numero di rifugiati e migranti che hanno attraversato il Mediterraneo dall'inizio dell'anno per giungere in Europa ha superato la soglia dei 300mila (nel 2014 erano stato 219.000) Il dato stimato dei morti e dispersi è di circa 2.500. Lo rileva l'ultimo bilancio aggiornato reso noto oggi a Ginevra dall'Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr).

Nazioni Unite.  Il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, ha rivolto un appello ai governi ad aumentare l'impegno per far fronte all'emergenza migranti in Europa. "Bisogna fare molto di più", ha sottolineato Ban.
 

Migranti, tutti i numeri del grande esodo

L'intervento degli Usa. Sulla questione migranti intervengono gli Stati Uniti: "L'Europa dovrebbe fermare i trafficanti che sfruttano i migranti e assicurare il rispetto dei diritti umani –  ha sottolineato il portavoce della Casa Bianca Josh Earnest – la crisi dei migranti in Europa dimostra che la situazione di caos in Medio Oriente ha un impatto anche al di fuori della regione". Mentre il New York Times prende una dura posizione contro l'Europa: in un editoriale il quotidiano dice che l'Ue ha fallito e che Italia e Grecia sono state lasciate sole.

REPTV Il coraggio di una visione razionale di ANDREA BONANNI LA REPUBBLICA