Valico di Chiunzi nel degrado, da Corbara a Ravello richieste di intervento alla provincia di Salerno

0

La Provinciale che unisce l’Agro Nocerino alla Costiera Amalfitana diventa terreno di guerra. Le amministrazioni dei comuni attraversati chiedono alla Provincia di Salerno di  riparare la strada e tenerla pulita. Ma la Provincia sembra essere a corto di fondi. A questo problema si affiancano questioni di competenze. Come nei casi delle piazzole non ripulite perché gli enti si rimpallano tra di loro la proprietà e il dovere di tenerle sgombre dai rifiuti. E se i rifiuti vengono gettati nel boschi attorno alla strada, che di notte non è vigilata, la patata bollente passa ai privati che ne sono proprietari. Da Tramonti, Ravello, Scala, Corbara sono state inviate alla Provincia note nelle quali si chiede di riasfaltare la strada, di colmare le buche causate dalla pioggia. Uno degli ultimi documenti è un atto di indirizzo approvato dal consiglio comunale di Corbara, che intende prendere misure e iniziative per far sì che venga garantita la sicurezza della strada. La parte del leone spetta a Tramonti, che sta chiedendo interventi di manutenzione. Non va meglio a Ravello. Qui il problema più grande è costituito dalla chiusura (solo ufficiale, ndr) della strada da Tramonti. Susy Pepe, La Città di Salerno 

La Provinciale che unisce l’Agro Nocerino alla Costiera Amalfitana diventa terreno di guerra. Le amministrazioni dei comuni attraversati chiedono alla Provincia di Salerno di  riparare la strada e tenerla pulita. Ma la Provincia sembra essere a corto di fondi. A questo problema si affiancano questioni di competenze. Come nei casi delle piazzole non ripulite perché gli enti si rimpallano tra di loro la proprietà e il dovere di tenerle sgombre dai rifiuti. E se i rifiuti vengono gettati nel boschi attorno alla strada, che di notte non è vigilata, la patata bollente passa ai privati che ne sono proprietari. Da Tramonti, Ravello, Scala, Corbara sono state inviate alla Provincia note nelle quali si chiede di riasfaltare la strada, di colmare le buche causate dalla pioggia. Uno degli ultimi documenti è un atto di indirizzo approvato dal consiglio comunale di Corbara, che intende prendere misure e iniziative per far sì che venga garantita la sicurezza della strada. La parte del leone spetta a Tramonti, che sta chiedendo interventi di manutenzione. Non va meglio a Ravello. Qui il problema più grande è costituito dalla chiusura (solo ufficiale, ndr) della strada da Tramonti. Susy Pepe, La Città di Salerno