Sanza (SA): Premio Internazionale “Felice Bonomo” al giornalista Rai Nico Piro e al Colonnello Angelo Malizia

0

Regione Campania – Provincia di Salerno – Procura di Lagonegro.

E’ stato il Capitano Emanuele Tamorri della Stazione dei Carabinieri di Sapri ( sostituendo e portando i saluti del Colonnello Riccardo Piermarini, comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri assente per motivi di impegni) a consegnare il Premio Internazionale Ambasciatore di Amicizia tra i Popoli – Felice Bonomo” a Sanza (SA), domenica 9 agosto 2015 alle ore 19.00 che per maltempo si è svolto in Chiesa Madre Santa Maria Assunta con il Parroco Don Giuseppe Spinelli (dove era presente anche il Cav. Attilio De Lisa della Diocesi di Teggiano-Policastro appartenente all’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa della Santa Sede di Città del Vaticano facendo capo a Papa Francesco Vescovo della Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica e dipendente di ruolo dell’A.S.L. Salerno attuale Referente del Governo delle Agende del P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali) a consegnare al giornalista Rai Nico Piro ed al Colonnello Angelo Malizia, comandante del Reggimento Guide 19° di Salerno. Dal Klettgau, regione del Badenwuttenberg in Germania, è giunta intanto una delegazione di cittadini tedeschi, composta da amministratori locali, dirigenti scolastici, studenti ed imprenditori, per presenziare alla consegna del prestigioso premio giunto quest’anno alla sua nona edizione. La manifestazione, inserita nel programma di scambi culturali promossa dal Comitato di Gemellaggi del Comune di Sanza per questa edizione ha inteso conferire a due personalità di altissimo profilo, per il ruolo professionale ed umano, svolto in contesti delicati del mondo il Premio “Ambasciatore di Amicizia tra i Popoli – Felice Bonomo”.
Nico Piro inviato Rai nei teatri operativi e contesti bellici, per il suo prezioso lavoro svolto al fine di raccontare le atrocità delle guerre, la necessità ed il valore della pace. Al Colonnello Angelo Malizia, comandante del Reggimento Guide 19° di Salerno, da poco rientrato insieme a circa 400 militari, dalla Missione Leonte in Libano, per la grande capacità operativa dimostrata nel delicato ruolo di Caschi Blu dell’ONU sul confine tra Libano ed Israele. La consegna del Premio è stata preceduta da una tavola rotonda dal tema: “Europa, tra economia ed emergenze umanitarie. Quale futuro” moderata dal giornalista Lorenzo Peluso, dove si è relazionato sul tema, oltre al giornalista Rai Nico Piro ed al Colonnello Angelo Malizia, comandante del Reggimento Guide 19°, il capitano Emanuele Tamorri,comandante della Compagnia carabinieri di Sapri in sostituzione del Colonnello Riccardo Piermarini,comandante provinciale dei carabinieri; don Claudio Mancusi assente per motivi di impegni, Cappellano Militare, Capo Interforze Salerno (portando le sue scuse ed inviando una lettera con una sua relazione scritta facendo riferimento ed appoggiando pienamente al riguardo la guerra quello esposto da Papa Francesco. Ad aprire la serata sono stati i saluti del sindaco di Sanza, Francesco De Mieri; il sindaco del Klettgau, Volker Jungmann e Sabino Bonomo, in rappresentanza della famiglia Bonomo.
Inoltre presenti l’ex Sindaco di Sanza e capo gruppo di minoranza comunale Avv. Antonio Peluso,l’ex Sindaco Dottor Vittorio Esposito e consigliere di minoranza,il vicesindaco Antonio Forte,l’ex Sindaco e promotore del Gemellaggio Prof. Francesco Loguercio,il maresciallo dei carabinieri locali Antonio Russo,Vincenzo Manduca comandante dei vigili locali e vari giornalisti e militari.Regione Campania – Provincia di Salerno – Procura di Lagonegro.

E’ stato il Capitano Emanuele Tamorri della Stazione dei Carabinieri di Sapri ( sostituendo e portando i saluti del Colonnello Riccardo Piermarini, comandante provinciale dell’Arma dei Carabinieri assente per motivi di impegni) a consegnare il Premio Internazionale Ambasciatore di Amicizia tra i Popoli – Felice Bonomo” a Sanza (SA), domenica 9 agosto 2015 alle ore 19.00 che per maltempo si è svolto in Chiesa Madre Santa Maria Assunta con il Parroco Don Giuseppe Spinelli (dove era presente anche il Cav. Attilio De Lisa della Diocesi di Teggiano-Policastro appartenente all’Ordine Equestre Pontificio di San Silvestro Papa della Santa Sede di Città del Vaticano facendo capo a Papa Francesco Vescovo della Diocesi di Roma e Pontefice della Chiesa Cattolica e dipendente di ruolo dell’A.S.L. Salerno attuale Referente del Governo delle Agende del P.O. di Sapri presso la Direzione Sanitaria all’Ufficio gestione delle Attività ambulatoriali) a consegnare al giornalista Rai Nico Piro ed al Colonnello Angelo Malizia, comandante del Reggimento Guide 19° di Salerno. Dal Klettgau, regione del Badenwuttenberg in Germania, è giunta intanto una delegazione di cittadini tedeschi, composta da amministratori locali, dirigenti scolastici, studenti ed imprenditori, per presenziare alla consegna del prestigioso premio giunto quest’anno alla sua nona edizione. La manifestazione, inserita nel programma di scambi culturali promossa dal Comitato di Gemellaggi del Comune di Sanza per questa edizione ha inteso conferire a due personalità di altissimo profilo, per il ruolo professionale ed umano, svolto in contesti delicati del mondo il Premio “Ambasciatore di Amicizia tra i Popoli – Felice Bonomo”.
Nico Piro inviato Rai nei teatri operativi e contesti bellici, per il suo prezioso lavoro svolto al fine di raccontare le atrocità delle guerre, la necessità ed il valore della pace. Al Colonnello Angelo Malizia, comandante del Reggimento Guide 19° di Salerno, da poco rientrato insieme a circa 400 militari, dalla Missione Leonte in Libano, per la grande capacità operativa dimostrata nel delicato ruolo di Caschi Blu dell’ONU sul confine tra Libano ed Israele. La consegna del Premio è stata preceduta da una tavola rotonda dal tema: “Europa, tra economia ed emergenze umanitarie. Quale futuro” moderata dal giornalista Lorenzo Peluso, dove si è relazionato sul tema, oltre al giornalista Rai Nico Piro ed al Colonnello Angelo Malizia, comandante del Reggimento Guide 19°, il capitano Emanuele Tamorri,comandante della Compagnia carabinieri di Sapri in sostituzione del Colonnello Riccardo Piermarini,comandante provinciale dei carabinieri; don Claudio Mancusi assente per motivi di impegni, Cappellano Militare, Capo Interforze Salerno (portando le sue scuse ed inviando una lettera con una sua relazione scritta facendo riferimento ed appoggiando pienamente al riguardo la guerra quello esposto da Papa Francesco. Ad aprire la serata sono stati i saluti del sindaco di Sanza, Francesco De Mieri; il sindaco del Klettgau, Volker Jungmann e Sabino Bonomo, in rappresentanza della famiglia Bonomo.
Inoltre presenti l’ex Sindaco di Sanza e capo gruppo di minoranza comunale Avv. Antonio Peluso,l’ex Sindaco Dottor Vittorio Esposito e consigliere di minoranza,il vicesindaco Antonio Forte,l’ex Sindaco e promotore del Gemellaggio Prof. Francesco Loguercio,il maresciallo dei carabinieri locali Antonio Russo,Vincenzo Manduca comandante dei vigili locali e vari giornalisti e militari.