Sorrento. Comune e Rotary Club: arrivano le mappe per ipovedenti

0

Il presidente del Rotary Club Sorrento, Stefania Scaramellino, ha donato al Comune di Sorrento due mappe tattili in alluminio verniciato per ipovedenti, con elementi grafico-testuali organizzati per consentire le modalità esplorative del tatto. Le mappe saranno installate in due punti strategici della città: la centralissima piazza Tasso ed il porto di Marina Piccola, punto di arrivo di turisti e crocieristi. L’iniziativa, avviata dal past-presidente del Rotary Club Sorrento, Baldo Liguoro, e rientrante nell’ambito dell’attività di service rotariano, si è concretizzata grazie alla partnership tra il sodalizio e la Banca Popolare di Torre del Greco. Una sinergia importante che ha consentito al territorio di esprimere in maniera concreta e tangibile la sensibilità verso coloro che versano in situazioni di difficoltà. “Questo progetto, giunto a conclusione, vuole essere anche uno sprone ad avviare misure di sempre maggiore accessibilità e fruibilità del territorio – commenta il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo – L’intento è di stimolare una relazione sempre più intensa con le persone con diverse abilità, in una comunità locale che anche attraverso adeguati interventi infrastrutturali, si fa promotrice di benessere verso residenti e turisti”.

Il presidente del Rotary Club Sorrento, Stefania Scaramellino, ha donato al Comune di Sorrento due mappe tattili in alluminio verniciato per ipovedenti, con elementi grafico-testuali organizzati per consentire le modalità esplorative del tatto. Le mappe saranno installate in due punti strategici della città: la centralissima piazza Tasso ed il porto di Marina Piccola, punto di arrivo di turisti e crocieristi. L’iniziativa, avviata dal past-presidente del Rotary Club Sorrento, Baldo Liguoro, e rientrante nell’ambito dell’attività di service rotariano, si è concretizzata grazie alla partnership tra il sodalizio e la Banca Popolare di Torre del Greco. Una sinergia importante che ha consentito al territorio di esprimere in maniera concreta e tangibile la sensibilità verso coloro che versano in situazioni di difficoltà. “Questo progetto, giunto a conclusione, vuole essere anche uno sprone ad avviare misure di sempre maggiore accessibilità e fruibilità del territorio – commenta il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo – L’intento è di stimolare una relazione sempre più intensa con le persone con diverse abilità, in una comunità locale che anche attraverso adeguati interventi infrastrutturali, si fa promotrice di benessere verso residenti e turisti”.