Unanimità, approvata la proposta dei Forum: un rappresentante dei giovani al Tavolo sul Lavoro in Penisola

0

Riportiamo da Facebook il post di Michele Vitiello, Presidente del Forum dei Giovani di Sant’Agnello e Vice Presidente del Forum Regionale della Gioventù in Campania.

“Oggi è stata approvata, all’unanimità, la nostra proposta per l’ottenimento di uno spazio di rappresentanza dei giovani nell’Osservatorio sul lavoro nero in Penisola Sorrentina.

Ho avuto l’onore di essere portavoce della proposta al primo incontro del Tavolo, ma senza l’apporto dei Presidenti dei Forum dei Giovani e dei loro Consiglieri, da Massa Lubrense a Vico Equense, passando per Sorrento, Sant’Agnello, Piano di Sorrento e Meta non avremmo mai raggiunto l’obiettivo.

I giovani del nostro territorio ci chiedono di rappresentare i loro disagi, di tutelare i loro diritti, in particolare quello al Lavoro. Questa è una delle tante dimostrazioni che abbiamo dato del fatto che solo l’unione può dare la forza. Che è necessario dialogo e collaborazione tra le Amministrazioni Comunali in territori separati da confini ma così simili.

Speriamo che un atto di maturità da parte dei giovani possa essere da stimolo ai nostri adulti decisori politici.
Intanto siamo pronti a lavorare al tavolo, sceglieremo un nostro rappresentante in base al profilo più adeguato tra i candidati.
Ringraziamo tutte le parti che hanno concesso ció: la CGIL, la CISL, la UIL, i consiglieri comunali delegati dalle Amministrazioni, le ASCOM, gli esperti privati, il Piano Sociale di Zona, Federalberghi”Riportiamo da Facebook il post di Michele Vitiello, Presidente del Forum dei Giovani di Sant’Agnello e Vice Presidente del Forum Regionale della Gioventù in Campania.

“Oggi è stata approvata, all’unanimità, la nostra proposta per l’ottenimento di uno spazio di rappresentanza dei giovani nell’Osservatorio sul lavoro nero in Penisola Sorrentina.

Ho avuto l’onore di essere portavoce della proposta al primo incontro del Tavolo, ma senza l’apporto dei Presidenti dei Forum dei Giovani e dei loro Consiglieri, da Massa Lubrense a Vico Equense, passando per Sorrento, Sant’Agnello, Piano di Sorrento e Meta non avremmo mai raggiunto l’obiettivo.

I giovani del nostro territorio ci chiedono di rappresentare i loro disagi, di tutelare i loro diritti, in particolare quello al Lavoro. Questa è una delle tante dimostrazioni che abbiamo dato del fatto che solo l’unione può dare la forza. Che è necessario dialogo e collaborazione tra le Amministrazioni Comunali in territori separati da confini ma così simili.

Speriamo che un atto di maturità da parte dei giovani possa essere da stimolo ai nostri adulti decisori politici.
Intanto siamo pronti a lavorare al tavolo, sceglieremo un nostro rappresentante in base al profilo più adeguato tra i candidati.
Ringraziamo tutte le parti che hanno concesso ció: la CGIL, la CISL, la UIL, i consiglieri comunali delegati dalle Amministrazioni, le ASCOM, gli esperti privati, il Piano Sociale di Zona, Federalberghi”