Piano di Sorrento schieramento di forze per ricerche nel Vallone di San Giuseppe del psicologo Giuseppe Di Meglio

0

Schieramento di forze questa mattina a Piano di Sorrento, base lo stupendo scenario del camping dei Pini, vigili del fuoco di Napoli e di Piano, carabinieri, reparti speciali, rcerche a pieno ritmo. anche oggi a 360 gradi Sono trascorsi più di due mesi dal giorno in cui lo psicologo torrese Giuseppe Di Meglio è scomparso. La preoccupazione e l’ansia di parenti, amici e non solo cresce inevitabilmente. Il ragazzo si trovava a Meta di Sorrento poco prima della scomparsa.anche se si parla che ha alloggiato per una notte al Camping Pini Piano Di Sorrento Si continua a Cercare nel Vallone tra Piano di Sorrento e Meta , molte difficoltà per la folta vegetazione. Positanonews sta seguendo dall’inizio questa vicenda e ci ricorda molto quella di un nostro amico, artista e filosofo, Fortunato di Lieto, scomparso nel nulla anni fa a Positano. L’impressione nostra, almeno l’augurio, che Di Meglio abbia voluto far sparire le sue tracce per qualche motivo, ritrovar se stesso o altro, è solo un’impressione, la speranza è che si faccia vivo per rassenerare amici e parenti che lo stanno ricercando in maniera straordinaria. La nostra è una speranza , come speriamo che Fortunato sia ancora in giro da qualche parte 

Schieramento di forze questa mattina a Piano di Sorrento, base lo stupendo scenario del camping dei Pini, vigili del fuoco di Napoli e di Piano, carabinieri, reparti speciali, rcerche a pieno ritmo. anche oggi a 360 gradi Sono trascorsi più di due mesi dal giorno in cui lo psicologo torrese Giuseppe Di Meglio è scomparso. La preoccupazione e l’ansia di parenti, amici e non solo cresce inevitabilmente. Il ragazzo si trovava a Meta di Sorrento poco prima della scomparsa.anche se si parla che ha alloggiato per una notte al Camping Pini Piano Di Sorrento Si continua a Cercare nel Vallone tra Piano di Sorrento e Meta , molte difficoltà per la folta vegetazione. Positanonews sta seguendo dall'inizio questa vicenda e ci ricorda molto quella di un nostro amico, artista e filosofo, Fortunato di Lieto, scomparso nel nulla anni fa a Positano. L'impressione nostra, almeno l'augurio, che Di Meglio abbia voluto far sparire le sue tracce per qualche motivo, ritrovar se stesso o altro, è solo un'impressione, la speranza è che si faccia vivo per rassenerare amici e parenti che lo stanno ricercando in maniera straordinaria. La nostra è una speranza , come speriamo che Fortunato sia ancora in giro da qualche parte