INQUINAMENTO ACUSTICO A SORRENTO NON SI FA NULLA

0

Riceviamo e pubblichiamo . A Sorrento non si fa nulla contro l’inquinamento acustico. Nessuno controlla le emissioni sonore di motorini, api ed automezzi pesanti. Nessuno infligge una multa ad autovetture che sfrecciano nelle nostre strade come discoteche itineranti. Nessuno osa chiedere ai preti di non far suonare le campane prima delle ore otto e trenta e di non farle suonare ripretutamente ed a lungo. Nessuno vieta alla persona che effettua l’accattonaggio di utilizzare un diffusore di musica per richiamare l’attenzione delle persone. Nessuno vieta ai venditori ambulanti l’utilizzo di altoparlanti per richiamare i potenziali acquirenti. Nessuno si preoccupa di chiedere ai locali di non diffondere musica al di fuori del locale. Nessuno avverte le forze dell’ordine che i lavori rumorosi iniziano prima dell’orario consentito e che i lavori pubblici si protraggono dalle sette del mattino alle sette di sera con l’impiego degli stessi operai … costretti a lavorare undici ore al giorno! Non ci dobbiamo rammaricare se i turisti di classe non frequentano più la nostra Sorrento! ALBA

Riceviamo e pubblichiamo . A Sorrento non si fa nulla contro l'inquinamento acustico. Nessuno controlla le emissioni sonore di motorini, api ed automezzi pesanti. Nessuno infligge una multa ad autovetture che sfrecciano nelle nostre strade come discoteche itineranti. Nessuno osa chiedere ai preti di non far suonare le campane prima delle ore otto e trenta e di non farle suonare ripretutamente ed a lungo. Nessuno vieta alla persona che effettua l'accattonaggio di utilizzare un diffusore di musica per richiamare l'attenzione delle persone. Nessuno vieta ai venditori ambulanti l'utilizzo di altoparlanti per richiamare i potenziali acquirenti. Nessuno si preoccupa di chiedere ai locali di non diffondere musica al di fuori del locale. Nessuno avverte le forze dell'ordine che i lavori rumorosi iniziano prima dell'orario consentito e che i lavori pubblici si protraggono dalle sette del mattino alle sette di sera con l'impiego degli stessi operai … costretti a lavorare undici ore al giorno! Non ci dobbiamo rammaricare se i turisti di classe non frequentano più la nostra Sorrento! ALBA