SALERNITANA: SVOLTA SUL MERCATO

0

Agosto è il mese del solleone, delle ferie, del relax. La regola non vale per il mercato che, proprio ora, comincia ad accendersi. Sarà un mese caldo, caldissimo, quello che attende il calcio italiano con la celebrazione dei processi in cui sono implicati Catania, Teramo ed altri club. Le sentenze potrebbero avere effetti importanti proprio sul mercato. La Salernitana è tra le società alla finestra e segue con interesse l’evoluzione del caso Catania. Non è un mistero che al club granata piacciano diversi calciatori etnei. Il centrocampista Sciaudone è un pallino di Torrente, che non è il suo unico estimatore. Legato al Catania da un robusto triennale, l’ex Bari potrebbe diventare obiettivo alla portata nelle prossime settimane, quando sarà più chiaro il destino del Catania. In caso di retrocessione in Legapro, il club siciliano potrebbe dare l’ok anche ad un prestito con partecipazione sull’ingaggio. Stesso discorso per il difensore Raffaele Schiavi e per gli attaccanti Cani e Maniero. Scenari diversi, invece, si aprirebbero qualora la mano della giustizia sportiva fosse particolarmente pesante e facesse precipitare tra i dilettanti il Catania: in quel caso, infatti, i calciatori sotto contratto si svincolerebbero automaticamente. Un ex Catania, Ciccio Lodi, reduce dalla difficile esperienza a Parma, è uno dei pezzi pregiati del mercato. La Salernitana sa che non può partecipare ad aste e, soprattutto, che il calciatore napoletano sta aspettando offerte dalla massima serie. Più avanti, però, qualora si verificassero le giuste condizioni, Fabiani potrebbe provarci. In mediana attenzione alta su Bessa e Dezi, giovani talenti che potrebbero apportare un po’ freschezza ad un reparto composto da giocatori un po’ in là con gli anni e del quale non farà parte Castiglia, sondato da Spal e Benevento. In attacco, si attende l’ufficialità per l’ingaggio di Gennaro Troianiello, in parola col Palermo per la rescissione del suo oneroso contratto ed anche con la Salernitana (lo aspetta un biennale). Fabiani ha sondato nuovamente anche Luigi Falcone, classe ’92, libero dopo il fallimento del Varese. Segnali di disgelo sul fronte rinnovo del contratto con l’entourage di Calil, che resta nei pensieri di Foggia e Lecce. In stand-by Alfaro e Perea, attaccanti in orbita Lazio. In difesa si valuta Vinicius per la fascia sinistra e si proverà ad ingaggiare anche un centrale. Agosto si annuncia caldissimo. Sotto il solleone, infatti, prenderà forma la Salernitana di Torrente.
fonte tvoggisalerno
articolo inserito dal salernitana club costiera amalfitanaAgosto è il mese del solleone, delle ferie, del relax. La regola non vale per il mercato che, proprio ora, comincia ad accendersi. Sarà un mese caldo, caldissimo, quello che attende il calcio italiano con la celebrazione dei processi in cui sono implicati Catania, Teramo ed altri club. Le sentenze potrebbero avere effetti importanti proprio sul mercato. La Salernitana è tra le società alla finestra e segue con interesse l’evoluzione del caso Catania. Non è un mistero che al club granata piacciano diversi calciatori etnei. Il centrocampista Sciaudone è un pallino di Torrente, che non è il suo unico estimatore. Legato al Catania da un robusto triennale, l’ex Bari potrebbe diventare obiettivo alla portata nelle prossime settimane, quando sarà più chiaro il destino del Catania. In caso di retrocessione in Legapro, il club siciliano potrebbe dare l’ok anche ad un prestito con partecipazione sull’ingaggio. Stesso discorso per il difensore Raffaele Schiavi e per gli attaccanti Cani e Maniero. Scenari diversi, invece, si aprirebbero qualora la mano della giustizia sportiva fosse particolarmente pesante e facesse precipitare tra i dilettanti il Catania: in quel caso, infatti, i calciatori sotto contratto si svincolerebbero automaticamente. Un ex Catania, Ciccio Lodi, reduce dalla difficile esperienza a Parma, è uno dei pezzi pregiati del mercato. La Salernitana sa che non può partecipare ad aste e, soprattutto, che il calciatore napoletano sta aspettando offerte dalla massima serie. Più avanti, però, qualora si verificassero le giuste condizioni, Fabiani potrebbe provarci. In mediana attenzione alta su Bessa e Dezi, giovani talenti che potrebbero apportare un po’ freschezza ad un reparto composto da giocatori un po’ in là con gli anni e del quale non farà parte Castiglia, sondato da Spal e Benevento. In attacco, si attende l’ufficialità per l’ingaggio di Gennaro Troianiello, in parola col Palermo per la rescissione del suo oneroso contratto ed anche con la Salernitana (lo aspetta un biennale). Fabiani ha sondato nuovamente anche Luigi Falcone, classe ’92, libero dopo il fallimento del Varese. Segnali di disgelo sul fronte rinnovo del contratto con l’entourage di Calil, che resta nei pensieri di Foggia e Lecce. In stand-by Alfaro e Perea, attaccanti in orbita Lazio. In difesa si valuta Vinicius per la fascia sinistra e si proverà ad ingaggiare anche un centrale. Agosto si annuncia caldissimo. Sotto il solleone, infatti, prenderà forma la Salernitana di Torrente.
fonte tvoggisalerno
articolo inserito dal salernitana club costiera amalfitana